Sull’umiltà – Predicazione del 30 marzo 2015

predicazione-umilta

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Il Gesù della Massoneria è il Gesù degli eretici gnostici

Ecco una importantissima prova che la Massoneria nega che Gesù è il Cristo, perché presenta il Gesù degli antichi eretici gnostici per i quali Gesù non era il Cristo, infatti per gli gnostici Gesù ha recato la salvezza non attraverso la sua morte sulla croce, bensì tramite la sua attività di maestro e rivelatore di una «gnosi salvifica» i cui depositari ora sono proprio i Massoni e che consiste in un oceano di eresie di perdizione! Claudio Bonvecchio infatti che voi vedrete e sentirete in questa intervista parlare del Gesù degli gnostici è un filosofo italiano massone appartenente al Grande Oriente d’Italia.

Ecco il suo Curriculum massonico: «Claudio Bonvecchio è stato iniziato presso la R.L. G. Cardano di Pavia nel 1992, dove ha conseguito il grado di Compagno e Maestro. È stato Oratore, Primo Sorvegliante ed in seguito – per un triennio – Maestro Venerabile. È stato insignito della Giordano Bruno d’oro – classe Atena. È membro del Comitato Direttivo della rivista Hiram. È stato Gran Rappresentante del GOI della Gran Loggia di Lettonia e anche della Gran Loggia di California. Nel marzo del 2005 è stato eletto Consigliere dell’Ordine del Grande Oriente d’Italia per la Circoscrizione Lombarda. Il 10 luglio 2005 è stato eletto Oratore del Consiglio dell’Ordine. Il 5 marzo 2010 è stato nominato Grande Ufficiale di Gran Loggia con l’incarico di Gran Consigliere alla Cultura. Ha partecipato a dibattiti e convegni organizzati dal GOI sia nelle Grandi Logge di Rimini, sia in varie parti d’Italia. Dal 2012 è Presidente della Società Pavese di Studi Massonici. E’ Fratello Onorario delle seguenti Logge: La Perfetta Armonia all’Oriente di Milano; Alfa Beth in Omega all’Oriente di Milano; Umanità e Progresso Krishna n.43 all’Oriente di Milano; Il Dovere all’Oriente di Vigevano» (http://www.grandeoriente.it/istituzionegoi/la-giunta/la-giunta-2.aspx?altTemplate=ArticoloStampa)
I massoni sono degli anticristi dunque, perché è scritto: “Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo. Chiunque nega il Figliuolo, non ha neppure il Padre; chi confessa il Figliuolo ha anche il Padre” (1 Giovanni 2:22-23).

GUARDATEVI E RITIRATEVI DUNQUE DAI MASSONI! SONO DEGLI ANTICRISTI!

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

Ascoltate queste mie predicazioni:

‘La messianità di Gesù di Nazaret’

‘La Massoneria smascherata (4) – Gesù Cristo’

Posted in Massoneria | Tagged , | 1 Comment

Gesù è il Cristo di Dio – Predicazione del 27 marzo 2015

predicazione-gesu-il-cristo

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

La Massoneria nega che Gesù è il Cristo

massoneria-nega-gesu-cristo

Come può un Cristiano entrare a far parte di una associazione come la Massoneria che nega che Gesù di Nazareth è il Cristo di Dio (in quanto l’essenza e il midollo della Massoneria è la gnosi e i massoni si ritengono i veri gnostici che continuano la loro millenaria tradizione), e quindi è un’associazione controllata e diretta dallo spirito dell’anticristo, in quanto la Parola di Dio afferma: “Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo” (1 Giovanni 2:22)? Eppure tanti sostengono che un Cristiano non fa niente di male nell’affiliarsi alla Massoneria o che un Cristiano può essere un massone o che la Massoneria non è anticristiana. Guai a loro. Che sia chiaro a tutti, fratelli nel Signore: se uno si professa Cristiano e nega che Gesù di Nazareth è il Cristo non è un Cristiano, ma un anticristiano, anzi un anticristo, e quindi un figlio e servo del diavolo. Mettete dunque alla prova coloro che si definiscono Cristiani, chiedendogli chiaramente se credono che Gesù è il Cristo, perché in mezzo alle Chiese si sono intrusi tanti massoni, che si camuffano bene da Cristiani, ma sono degli anticristi, perché negano che Gesù di Nazareth è il Cristo. Gli eretici gnostici dei primi secoli dopo Cristo non sono scomparsi, e parte di essi si sono intrufolati in mezzo alle Chiese Evangeliche e stanno diffondendo lo gnosticismo in maniera molto astuta tra i Cristiani per farli apostatare dalla fede in Gesù Cristo. Io vi ho avvertiti, siate vigilanti, e mettete alla prova quelli che si definiscono Cristiani.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

Posted in Illuminati, Massoneria | Tagged , , , | Leave a comment

Contro alcuni errori sullo stato dei morti – Predicazione del 25 marzo 2015

predicazione-errori-morti

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Gesù di Nazaret è il Cristo – Predicazione del 23 marzo 2015

predicazione-gesu-nazaret

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

La testimonianza di John R. Rice, ex massone

john-rice-lodges-examined

Questa è la testimonianza di John R. Rice (1895-1980), figlio di un massone, che dopo essersi affiliato alla Massoneria sottoponendosi al giuramento di sangue a cui l’apprendista deve sottoporsi, si è ravveduto del suo peccato ed ha chiesto perdono al Signore, ed è uscito dalla Massoneria. E poi ha smascherato la Massoneria scrivendo un libro dal titolo «Lodges Examined By The Bible» («Le Logge esaminate per mezzo della Bibbia») – da cui ho tratto la sua testimonianza che ritengo molto importante – in cui con ogni franchezza condanna la Massoneria dicendo che essa è anticristiana e mena le anime all’inferno, ed esorta i Massoni a credere in Cristo Gesù per ottenere la salvezza e a uscire dalla Massoneria. Ed ovviamente egli dice anche che un Cristiano non può e non deve affiliarsi alla Massoneria, e se qualcuno lo ha fatto egli ha peccato e deve ravvedersi di questo peccato ed uscire e separarsi dalla Massoneria.

Chi dunque ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

—————-
Credo che fosse l’estate del 1921, quando, influenzato da molti amici, mi recai alla loggia per essere fatto Massone. Un amico predicatore mi disse: «Essere un Massone ti darà molta più influenza. Per mezzo delle tue relazioni Massoniche puoi raggiungere molti uomini che altrimenti non potresti raggiungere. Ed è un grande fattore nella sicurezza tua e della tua famiglia essere un Massone».
Mio padre mi disse che lui, naturalmente, non poteva chiedermi di diventare un Massone, ma che tuttavia la cosa mi sarebbe stata di grande aiuto nella mia opera di predicatore. Tutto quello che io avevo sempre sentito sugli ordini segreti, o su quasi tutti, era buono. Molti predicatori che avevo conosciuto e amato e rispettato erano Massoni. Mi fu detto che Salomone, Giovanni il Battista, l’Apostolo Giovanni, ed altri personaggi della Bibbia erano Massoni e che questa antica fraternità custodiva molte grandi verità spirituali che il resto del mondo non possedeva. Appena prima mi ero arreso a predicare il Vangelo di Cristo, e non vedevo l’ora di avere tutto l’aiuto che potevo avere per guadagnare gli uomini. E così mi presentai per diventare membro della Massoneria.
Ma la loggia fu per me un grande disinganno. Trovai che un uomo che conoscevo essere un infedele, che si faceva beffe dell’ispirazione della Bibbia e derideva l’idea che Cristo è il divino Figlio di Dio, un razionalista che disprezzava le Chiese, era il più attivo ed importante membro della loggia! Egli stava gomito a gomito con mio padre mentre i lavori del grado avanzavano, consigliandolo. Questo uomo era un noto profano che io avevo sentito usare invano il nome di Dio, eppure era il fratello di loggia e il più intimo compagno di mio padre, che prima dei giorni nella loggia era stato un attivo predicatore del Vangelo! Nella sala della loggia c’erano altri che non pretendevano di essere figli di Dio [n.d.t. Cristiani]. Senza amare Cristo o senza avere creduto in Lui per la loro salvezza, essi parlavano familiarmente di Dio ed erano sulla stessa base come i zelanti Cristiani e i predicatori del Vangelo.
Quando mi fu chiesto di ripetere dietro mio padre le parole del giuramento dell’Apprendista, cominciai e poi mi fermai. Non immaginavo che un tale giuramento fosse una parte della Massoneria, e non volevo andare avanti. Mio padre ed altri mi dissero che non c’era niente nel giuramento o nella Massoneria che fosse offensivo verso Dio o la mia coscienza. Continuai. Ma rimasi scioccato, e più ci pensavo e più ero scioccato dalle parole che avevo pronunciato. Quando fui presentato con il grembiule bianco e mi fu detto che dovevo essere seppellito in esso, e che al mio funerale i Massoni dovevano assumerne la direzione e la Massoneria doveva essere esaltata, il mio cuore gridò che se morivo volevo un semplice sermone evangelico e volevo che i peccatori sentissero parlare del sangue di Cristo, volevo che fosse rivolto loro un invito! E così quella notte me ne andai via, afflitto e scioccato. Lo Spirito Santo dentro di me si mostrava offeso. Non tornai mai più nella loggia. Dopo qualche mese, giunsi alla conclusione che avevo peccato nell’andare nella loggia e nell’avere preso a parte a quel linguaggio e a quelle cerimonie e a quella riunione di persone. Chiesi a Dio di perdonarmi e Gli promisi che non avrei mai incominciato il lavoro [n.d.t. del massone], nonostante alcuni buoni amici si erano offerti volontariamente di pagare il costo dei miei primi tre gradi.

Fonte: http://www.ctmin.org/pdf/johnrice.pdf

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

Posted in Illuminati, Massoneria, Testimonianze | Tagged , , , | 2 Comments

Il Vangelo di Cristo – Predicazione del 20 marzo 2015

predicazione-vangelo-di-cristo

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Il Consiglio Comunale di Lake Worth prega i demoni ed elogia Satana

lake-worth-consiglio

Nel mese di Dicembre del 2014 il City Council di Lake Worth (un comune nello stato della Florida, USA), ha permesso all’ateo Preston Smith di condurli in una scioccante invocazione. Alcuni membri del Consiglio però (tra i quali il sindaco) sono usciti fuori dall’aula prima che la preghiera iniziasse (come si può vedere nel video).

Il testo di questa invocazione ha compreso queste parole:
«Padre Terra, noi ci raduniamo oggi nella tua presenza redentrice e gloriosa per invocare la tua eterna guida nell’universo, il creatore originale di tutte le cose. Possano gli sforzi di questo consiglio fondere la giustizia di Allah con la onnisciente sapienza di Satana. Possa Zeus, il grande dio della giustizia, concederci forza stasera. Possa Gesù perdonare le nostre mancanze, mentre Buddah ci illumina attraverso il suo divino affetto. Noi ti lodiamo Krishna, per il sacrificio sanguigno che ci ha liberati tutti. Dopo tutto, se l’onnipotente Thor è con noi, chi può mai essere contro di noi?’» (“Father Earth, we gather today in your redeeming and glorious presence, to invoke your eternal guidance in the universe, the original Creator of all things. May the efforts of this council blend the righteousness of Allah with the all-knowing wisdom of Satan. May Zeus, the great God of justice, grant us strength tonight. Jesus might forgive our shortcomings while Buddha enlightens us through His divine affection. We praise you, Krishna, for the sanguine sacrifice that freed us all. After all, if Almighty Thor is with us, who can ever be against us?.”)

Fonte: http://www.patheos.com/blogs/friendlyatheist/2014/12/05/in-lake-worth-florida-an-atheists-invocation-offered-thanks-to-allah-zeus-satan-buddha-krishna-and-thor/

E’ evidente che se teniamo fuori le seguenti parole ‘Possa Gesù perdonare le nostre mancanze’, il resto dell’invocazione è stata rivolta ai demoni. Per non parlare poi del fatto che nell’invocazione è stato elogiato Satana! Un abominio nel cospetto di Dio. Questo è l’obbiettivo del dialogo interreligioso in cui tante Chiese Evangeliche in tutto il mondo sono coinvolte e che difendono strenuamente, e dietro il quale c’è la Massoneria. Spero dunque che ciò che vedrete e sentirete vi faccia capire che dovete uscire e separavi da quelle Chiese che sono coinvolte nel dialogo interreligioso.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Posted in Illuminati, Massoneria, Occultismo e Spiritismo, Satanismo, spiritismo | Tagged , , , | 2 Comments

A proposito della «fratellanza universale» – Predicazione del 18 marzo 2015

predicazione-fratellanza-universale

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Illuminati, Massoneria, Mie predicazioni audio | Tagged , | Leave a comment

Simboli occulti-massonici nel locale di culto ADI di Via Val di Sole a Milano

Eccoci ad un altro locale di culto delle ADI che contiene simboli occulti-massonici sia all’esterno che all’interno. E’ quello sito in Via Val di Sole, 18, a Milano. Oltre a dei triangoli e a dei trittici, qui troviamo un simbolo satanico ‘nuovo’ che è la stella a dodici punte, posta dentro un cerchio sul pavimento del locale di culto!!

via-del-sole-adi-milano

Fonte: Google Street

via-del-sole-adi-milano-stella

Fonte: Google Plus

In merito alla stella a dodici punte si tratta di un simbolo occulto che viene usato in Massoneria.

Lo troviamo per esempio nella Freemason’s Hall di Londra, che è il quartiere generale della Gran Loggia Unita d’Inghilterra, Gran Loggia ‘Madre del Mondo’, come potete vedere in questa foto.

londra-loggia-madre-stella-12

Fonte: https://londoninsight.wordpress.com/2010/11/18/freemasons-united-grand-lodge-england-london/ – https://www.flickr.com/photos/23878333@N04/5183628897/in/set-72157625285363207

Viene usato poi nell’astrologia, come si può vedere qua.

stella-12-zodiaco

Fonte: http://s666.photobucket.com/user/signofsilence/media/12sidedZodiacalStar-1.jpg.html

Viene usato nella Cabala (a cui si rifà molto la Massoneria e su cui si basano molto gli occultisti)

cabala-12-stella

Fonte: http://www.sacred-texts.com/eso/sta/sta27.htm

Esso viene usato anche dalla Lucis Trust, che è una organizzazione internazionale che promuove la religione unica mondiale e il culto a Satana.

Ecco quanto leggiamo su Wikipedia su questa organizzazione:

«La Lucis Trust, originariamente chiamata Lucifer Trust (o Lucifer Publishing Company), è un’associazione no-profit fondata dalla teosofa Alice Bailey e dal marito Foster Bailey nel 1920, e ha le sue sedi principali a New York (al 24esimo piano del 120 Wall Street), a Londra (Lucis Press Ltd.) e a Ginevra (Lucis Trust Association). La Lucis Trust è affiliata con la Windsor International Bank and Trust Company. Nata come casa editrice per la pubblicazione dei 25 libri esoterici della Bailey, la Lucis Trust include ora tra le sue numerose attività l’Arcane School (una scuola di esoterismo e spiritualità), una catena di librerie di libri esoterici conosciuta come Lucis Trust Libraries, una casa editrice nota come Lucis Publishing Companies, la Lucis Productions, la World Goodwill e la Triangles. All’oggi ha ufficialmente 6000 membri e un profitto annuale stimato sui 600.000 dollari. Tra le sue attività spicca la World Goodwill («Buona Volontà Mondiale», fondata nel 1932) in quanto da tempo riconosciuta dalle Nazioni Unite quale Organizzazione Non-Governativa ed è rappresentata alle regolare riunioni informative alla Direzione Generale dell’ONU. La Lucis Trust in sé è poi membro del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite. Tra le principali attività della World Goodwill vi sono la distribuzione di letteratura specifica in tutto il mondo e in diverse lingue, la pubblicazione delle World Goodwill Newsletter e Commentari, l’attuazione di un corso di studi riguardo ai problemi fondamentali dell’umanità, la cooperazione con le Nazioni Unite e con le sue Agenzie specializzate. La presenza della Lucis Trust all’interno del Sistema Nazioni Unite, nonché l’esplicito debito culturale di Robert Muller (ex-assistente del Segretario Generale delle Nazioni Unite) nei confronti della filosofia di Alice Bailey ha spinto alcuni a tacciare l’ONU di possedere un’ideologia di stampo New Age e di orientare le proprie politiche secondo i principi e gli scopi di tale ideologia esoterica. Il nome «Lucis» è abbreviazione di «Lucifer» perché nella visione esoterica della Bailey Lucifero (l’angelo caduto) è un principio positivo, come era per il paganesimo, per lo gnosticismo e per l’astrologia, nonché per la maestra della Bailey, cioè Madame Blavatskij. Una sede secondaria della Lucis Trust si trova a Reeuwijk nei Paesi Bassi (Lucis Trust Stichting). Altre associazioni esoteriche strettamente collegate alla Lucis Trust sono la School of Ageless Wisdom ad Arlington in Texas, la School for Esoteric Studies ad Asheville in Carolina del Nord, il Seven Ray Institute a Union City in New Jersey, il Great Bear Astrological Center a Eugene in Oregon, l’Escuela Huber de Astrologia ad Adliswil in Svizzera e l’Associazione Culturale dei Triangoli e della Buona Volontà Mondiale a Roma. I principali centri di conferenze e riunioni organizzate dalla Lucis Trust sono all’oggi stabilmente il The Grosvenor Hotel a Londra, il Williams Club e la Cattedrale di Saint John the Divine, entrambi a New York.»

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Lucis_Trust

Ora sul sito di questa organizzazione nella pagina dedicata ai ‘Triangoli’, troviamo proprio questo simbolo satanico e poi la spiegazione dei triangoli con il testo di quella che essi chiamano la ‘Grande invocazione’ che è una invocazione rivolta a Satana.

stella-dodici-punte-satana

Triangoli

Una rete mondiale d’amore e di luce – Un servizio mondiale attraverso il potere del pensiero

“Estendete la rete di Triangoli affinché sui piani soggettivi ed eterici
la luce e la buona volontà possano avvolgere la terra.” Alice A. Bailey

Che Cos’è un Triangolo:
Tre persone accettano di collegarsi ogni giorno nel pensiero e usare la Grande Invocazione. Visualizzano amore e luce che irradiano dal triangolo che esse creano. Nell’immaginazione vedono il triangolo che fa parte di una rete di triangoli simili, che circondano il pianeta e riversano continuamente amore e buona volontà nel cuore e nella mente della famiglia umana.

I Triangoli sono una Rete Planetaria:
I Triangoli sono una rete planetaria alla quale partecipano migliaia di persone di tutto il mondo, condividendo ogni giorno la loro determinazione di contribuire alla trasformazione mentale dell’umanità. Esse appartengono a tutte le religioni e a tutti i ceti della società. Ciò che le unisceè la loro volontà di utilizzare il potere del pensiero per guarire l’umanità dalle piaghe dell’ignoranza e dell’egoismo.

Come Funzionano I Triangoli:
Si riconosce sempre di più il potere del pensiero creativo. Questo potere può essere utilizzato su scala planetaria a fini spirituali se ciascuno si sforza di capire il bisogno spirituale esistente nel mondo. Ogni giorno i membri dei Triangoli si raccolgono nella calma per qualche minuto collegandosi mentalmente agli altri membri del loro o dei loro triangoli. Essi invocano le energie di luce e di buona volontà, le visualizzano mentre circolano fra i tre punti focali di ogni triangoli riversandosi all’esterno, attraverso la rete di triangoli che circonda tutto il pianeta. Nello stesso tempo recitano la Grande Invocazione contribuendo così a formare un canale attraverso il quale luce e amore scenderanno nel corpo dell’umanità. Questo lavoro non richiede che qualche minuto e può inserirsi nel programma più carico. Non è necessario sincronizzare il momento in cui si svolge il lavoro, poiché quando un triangolo è formato e funzionate, può essere vitalizzato da qualsiasi membro Tutti gli uomini e le donne che vogliono consacrarsi a questo compito e accettano lo scopo mondiale del servizio dei Triangoli sono invitati a parteciparvi. Non vi sono spese di iscrizione, Le necessità finanziarie di questo lavoro sono interamente e unicamente coperte dai doni di membri e amici.

La Grande Invocazione:
I collaboratori dei Triangoli utilizzano la Grande Invocazione per focalizzare il loro appello d’amore e di luce a un fine spirituale. La Grande Invocazione esprime in modo semplice e diretto il bisogno dell’umanità di luce sul suo cammino, d’amore nelle sue relazioni e di volontà spirituale per lavorare al bene di tutti. Utilizzare la Grande Invocazione è un atto di servizio, un servizio all’umanità e un servizio al processo evolutivo che si sviluppa sul nostro pianeta.

LA GRANDE INVOCAZIONE*

Dal punto di Luce entro la Mente di Dio
Affluisca luce nelle menti umane.
Scenda luce sulla Terra.
Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio
Affluisca amore nei cuori umani.
Possa Colui che viene tornare sulla Terra.
Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto
Il proposito guidi i piccoli voleri umani,
Il proposito che i Maestri conoscono e servono.
Dal centro che vien detto il genere umano
Si svolga il Piano di Amore e di Luce
E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede.
Che Luce, Amore e Potere Ristabiliscano il Piano sulla Terra.

triangoli-pagina

Fonte: http://www.lucistrust.org/it/service_activities/e_pamphlets/triangles

Per saperne di più su questa organizzazione satanica leggete questo articolo ‘Lucis Trust: La Nuova Religione Mondiale’

Dunque, fratelli che frequentate Chiese ADI, come potete vedere, le ADI hanno fatto spazio a Satana. Non ci sono dubbi a riguardo di alcun genere. La serie di simboli occulti-massonici che le ADI hanno introdotto è una delle prove di ciò che vi stiamo dicendo da tanto tempo. Non indugiate quindi, uscite e separatevi dalle ADI.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Illuminati, Massoneria, Occultismo e Spiritismo, Satanismo | Tagged , , , , , , , , , , , | 2 Comments

Ringraziamo Dio – Predicazione del 16 marzo 2015

predicazione-ringraziamo

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment

Per la Chiesa ADI di Francofonte: i vostri simboli sono nel film «Indiavolato»

porta-pulpito-francofonte

«Il mio amico il diavolo (Bedazzled) è un film commedia britannico del 1967, diretto da Stanley Donen e scritto da Peter Cook e Dudley Moore. Quest’ultimo è anche l’autore delle musiche. Un diavolaccio sui generis approfitta dello stato di depressione di Stanley e si offre di esaudirgli sette desideri in cambio della sua anima. Dal mondo rock al mondo della borghesia, i due attori non risparmiano nessuno, neanche il clero. Il film è ambientato a Londra e cerca di evidenziare i vizi della capitale inglese nei favolosi anni sessanta. Nel 2000 ne è stato realizzato un remake, Indiavolato, per la regia di Harold Ramis, con Brendan Fraser ed Elizabeth Hurley nel ruolo del diavolo.» (http://it.wikipedia.org/wiki/Il_mio_amico_il_diavolo)

In merito al remake, leggiamo quanto segue sulla trama del film: «Elliot Richards è un comunissimo uomo di città, solo e sempre preso in giro da quelle poche persone che lui chiama amiche. L’uomo è sempre stato segretamente innamorato della sua collega di lavoro Alison Gardner e una sera, dopo averla avvicinata facendo però una pessima figura, afferma che avrebbe dato anche l’anima al diavolo per fare in modo che lei entrasse nella sua vita. Cogliendo l’occasione, il diavolo, nella forma di una splendida donna, offre un accordo a Elliot: sette desideri in cambio della sua anima. Pur esitando, Elliot firma il contratto e incomincia a esprimere i suoi desideri, che però non si avverano mai come avrebbe voluto. Rimasto con un ultimo desiderio, Elliot decide di confessarsi ad un prete, raccontandogli del suo patto: il sacerdote, però, lo fa arrestare per ubriachezza molesta, e viene così incarcerato (la poliziotta che lo conduce in cella è proprio il diavolo). Una volta rinchiuso, Elliot si ritrova in cella con un uomo di colore che gli dice, dopo aver sentito la sua storia, che non può vendere la sua anima poiché non è di sua proprietà, ma appartiene a Dio. Uscito di galera, Elliot decide di non esprimere il suo ultimo desiderio, ma il diavolo gli mostra la sua vera indole malvagia convincendo così Elliot: desiderando che Alison avesse una vita felice, Elliot rompe il contratto per aver espresso un desiderio a favore di un’altra persona. Alla fine Elliot diventa un uomo più forte e sicuro di sé, ma viene ugualmente respinto da Alison (dato che quest’ultima ha già un ragazzo); si riprenderà però molto facilmente dopo aver conosciuto la nuova vicina di casa, molto simile alla donna di cui lui era innamorato.» (http://it.wikipedia.org/wiki/Indiavolato)

Osservate attentamente i due fotogrammi tratti dal trailer del film remake del 2000 (https://youtu.be/5xUnFbyqNr4).

indiavolato-simboli

Nell’incontro con il diavolo – interpretato dall’attrice Elizabeth Hurley – compare il simbolo del pentagono, che voi avete sul pulpito, che rimanda alla stella a cinque punte che simboleggia Satana, su una porta dietro l’attore Brendan James Fraser che fa il patto con il diavolo (in un’altra scena l’attore Fraser si poggia con le spalle sulla porta e la testa la pone proprio sul pentagono!). E poi in un’altra scena l’attrice Hurley la si vede in una stanza davanti ad una figura sul muro che assomiglia ad una porta nera che comprende un evidente triangolo in alto (e la porta del vostro locale ci assomiglia nella forma) e lei compie un gesto «magico» con la sua mano sinistra davanti a quella «porta nera» e all’improvviso il fuoco divampa in quello che sembra essere un camino posto dentro il muro.

Domandatevi: come mai proprio questi simboli in scene di questo genere, in cui il protagonista principale è il diavolo? Evidentemente perché nel mondo del satanismo essi hanno un significato ben preciso, e il loro significato è diabolico.

E difatti, in merito a quella «porta nera» posta sul muro di quella stanza nel film, essa ha la forma della Black House (‘La Casa Nera’) che stava al numero 6114 di California Street a San Francisco, California, negli USA – casa che oggi non esiste più – che fu usata da Anton LaVey (il fondatore della Chiesa di Satana) come il quartiere generale della Chiesa di Satana dal 1966 fino alla sua morte avvenuta nel 1997, e in essa egli conduceva seminari e rituali satanici. All’interno della casa c’erano stanze usate per determinati rituali, una libreria sull’occulto che includeva molti libri sul cannibalismo, bare, un labirinto di corridoi segreti e il bar privato di LaVey, chiamato Den of Iniquity («Tana dell’Iniquità»). Guardate attentamente qua la Black House!

casa-lavey

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete:

Simboli occulti-massonici nel locale di culto delle ADI di Francofonte

Chiesa ADI di Catania: simbolo occulto-massonico dentro il locale di culto

Posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Illuminati, Massoneria, Occultismo e Spiritismo, Satanismo | Tagged , , , | Leave a comment

La mano di un massone dietro la costruzione di alcuni templi valdesi

Fratelli, voglio farvi sapere questo.

Il generale inglese Charles Beckwith (1789–1862) benefattore dei valdesi, curò la costruzione di alcuni templi valdesi. «Di grande rilievo fu anche l’attività edilizia del benefattore inglese. Accanto all’impegno per le scuole, egli curò la costruzione del tempio di Rodoretto (1845), di Rorà (1846), di Torre Pellice (1852) e di Torino (1853)». – http://www.studivaldesi.org/dizionario/evan_det.php?evan_id=285

templi-valdesi-massoneria

E Charles Beckwith era massone (Augusto Comba, Valdesi e Massoneria, Claudiana Editrice, Torino 2000, Seconda edizione, pag. 119).

Ora, notate nel tempio di Torino (foto in mezzo) il triangolo in alto con la stella a otto punte sotto, che come ben sappiamo sono due simboli della Massoneria?

Ma vediamo altri due templi valdesi curati e fatti costruire dal massone Beckwith: quelli di Rodoretto e Rorà: la riconoscete la forma architettonica usata dai massoni per costruire molti loro templi, cioè il frontone triangolare con quattro colonne sottostanti?

Spero che questa cosa faccia riflettere ulteriormente tanti credenti, e indurli a capire che dietro quei locali di culto costruiti con forme architettoniche o simboli legati alla Massoneria, c’è per forza di cose una mano o una mente massonica.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Chiesa Valdese, Illuminati, Massoneria | Tagged , , , , , , , | Leave a comment

La salvezza è in Cristo Gesù – Predicazione del 13 marzo 2015

predicazione-cristo-salvezza

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Per scaricarla fai clic qua

Posted in Mie predicazioni audio | Tagged | Leave a comment