Mascherina sì, velo no!

La donna deve mettersi la mascherina quando prega perché lo ha ordinato Cesare, ma non deve mettersi il velo sul capo quando prega come ha invece ordinato Dio tramite l’apostolo Paolo: “La donna deve, a motivo degli angeli, aver sul capo un segno dell’autorità da cui dipende” (1 Corinzi 11:10), altrimenti la “donna che prega o profetizza senz’avere il capo coperto da un velo, fa disonore al suo capo, perché è lo stesso che se fosse rasa” (1 Corinzi 11:5). L’ordine di Cesare dunque viene osservato, ma l’ordine di Dio no. Come si sono ridotte le Chiese che sono pronte a piacere agli uomini anziché a Dio! Ma io sono sicuro, che queste stesse Chiese se un giorno Cesare dovesse ordinare per una qualsiasi ragione agli uomini di pregare con il capo coperto, anche in questo caso avverrà che queste Chiese si conformeranno all’ordine di Cesare, anche se Dio ha detto: “Ogni uomo che prega o profetizza a capo coperto, fa disonore al suo capo …. egli non deve velarsi il capo, essendo immagine e gloria di Dio” (1 Corinzi 11:4,7). Ma Dio è un giusto giudice, e coloro che sprezzano i comandamenti che Dio ci ha dato tramite Paolo, disprezzano Dio, per cui di certo Dio gli farà trovare il salario della loro condotta.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Meditazioni, Uncategorized | Contrassegnato | 3 commenti

Complotti contro la verità

Il diavolo esiste? Sì, esiste, la Bibbia è piena di riferimenti sul diavolo. Il diavolo ha figli e servitori? Sì, il diavolo ha sia figli che servitori, in quanto la Bibbia parla sia dei figli del diavolo che dei ministri del diavolo. Il diavolo ama la verità? No, non la ama, ma la odia, infatti Gesù Cristo definì il diavolo “bugiardo e padre della menzogna” (Giovanni 8:44), e disse che nel diavolo non c’è verità. Quindi è lecito pensare che il diavolo tramite i suoi figli e i suoi servitori lotti contro la verità e cerchi di nascondere agli uomini la verità che è in Cristo Gesù? Sì, è lecito, in quanto la Bibbia lo chiama il seduttore di tutto il mondo. E se seduce, vuole dire che induce gli uomini a credere nella menzogna che nulla ha a che fare con la verità. Quindi, dato che sappiamo che in mezzo alla Chiesa si sono infiltrati dei ministri del diavolo travestiti da ministri di Cristo, è lecito pensare che essi stiano lottando contro la verità, cercando di nasconderla e di fare accettare le menzogne generate dal loro padre e padrone il diavolo? Sì. E allora è lecito credere e proclamare che all’interno della Chiesa ci siano uomini e donne che hanno formato dei disegni malvagi contro la verità e che stiano cercando di eseguirli, per compiacere al loro padre e padrone. Li volete chiamare complotti contro la verità? Fatelo pure, tranquillamente, perché essi esistono. Sì esiste una cospirazione, una congiura, contro la verità di Dio, da parte di coloro che sono al servizio del diavolo. E tra coloro che stanno portando avanti questa cospirazione ci sono i massoni. State però tranquilli, fratelli, perché nonostante tutto il loro impegno e tutti i loro sforzi, essi non riusciranno a distruggere la verità, perché la verità è indistruttibile. Quanto a voi, però, oltre che a vegliare e pregare, levatevi in favore della verità, alla gloria di Dio, Colui che ve l’ha fatta conoscere.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Esortazioni, Massoneria, Uncategorized | Contrassegnato | 1 commento

I complotti contro chi proclama la verità – Predicazione del 27 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Cosa significa credere in Gesù – Predicazione del 25 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio, Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Questa è opera di Dio!

Si stanno svuotando i templi, e si stanno riempendo sempre più case di credenti. C’è in corso un esodo di credenti dalle denominazioni pentecostali, i quali grazie a Dio hanno capito cosa sono realmente le denominazioni o organizzazioni di cui per anni sono stati membri, quali sono i loro propositi e soprattutto quale sia il loro vangelo e la loro dottrina. Hanno capito che le denominazioni sussistono solo disubbidendo a Dio e facendo disubbidire a Dio e che quindi sono nemiche di Dio. Dobbiamo dunque essere grati a Dio per quello che sta accadendo, perché è opera di Dio ed è cosa meravigliosa agli occhi nostri. Dio è fedele e manda ad effetto la Sua Parola! A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Meditazioni, Uncategorized | Contrassegnato | 1 commento

Chiese di Stato pronte ad accogliere l’anticristo

Le Chiese di Stato, se hanno accettato di fare riunioni di culto con le mascherine (da notare però che mentre le mascherine le donne se le devono mettere quando pregano perchè glielo ha ordinato Cesare, il velo che Dio comanda loro di avere sul capo quando pregano non devono metterselo!!!) e di vietare ai credenti di salutarsi con un santo bacio e di fare altre cose che sono secondo la volontà di Dio, è evidente che quando sarà manifestato l’anticristo ubbidiranno anche agli ordini dell’anticristo. E badate che anche allora diranno che la Bibbia insegna che i Cristiani devono ubbidire alle autorità!!! Queste Chiese non hanno alcun timore di Dio, sono prive di forza e di coraggio, queste Chiese non sono disposte ad essere perseguitate e vituperate a cagione della Parola di Dio, perché ad esse la Parola di Dio non interessa proprio niente. Uscite e separatevi dalle Chiese di Stato, da queste organizzazioni in mano alla Massoneria che portano avanti l’agenda della Massoneria, e radunatevi nelle case come facevano i santi antichi.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Esortazioni, Uncategorized | Contrassegnato | 4 commenti

La risposta a due domande

Perché alcuni, dopo avere udito l’Evangelo, credono, ottenendo così la salvezza dai loro peccati, la remissione dei loro peccati, la giustificazione e la vita eterna? La risposta a questa domanda la troviamo in queste parole scritte nel libro degli Atti: “… e tutti quelli che erano ordinati a vita eterna, credettero” (Atti 13:48).
Perché molti, dopo avere udito l’Evangelo, non credono rimanendo così sotto il peccato con l’ira di Dio sopra di essi? La risposta a questa domanda la troviamo in queste parole di Giovanni: “E sebbene avesse fatto tanti miracoli in loro presenza, pure non credevano in lui; affinché s’adempisse la parola detta dal profeta Isaia: Signore, chi ha creduto a quel che ci è stato predicato? E a chi è stato rivelato il braccio del Signore? Perciò non potevano credere, per la ragione detta ancora da Isaia: Egli ha accecato gli occhi loro e ha indurato i loro cuori, affinché non veggano con gli occhi, e non intendano col cuore, e non si convertano, e io non li sani. Queste cose disse Isaia, perché vide la gloria di lui e di lui parlò” (Giovanni 12:37-41).
Per cui ai primi è dato da Dio di credere, mentre ai secondi non è dato. D’altronde, non ha forse detto Dio: “Farò grazia a chi vorrò far grazia, e avrò pietà di chi vorrò aver pietà” (Esodo 33:19)? Perciò il nostro caro fratello Paolo dice che “Egli fa misericordia a chi vuole, e indura chi vuole” (Romani 9:18). Noi siamo dunque in obbligo di rendere grazie a Dio per averci voluto fare grazia in Cristo Gesù, ma anche in obbligo di vivere in maniera degna di Lui. A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Insegnamenti, Uncategorized | Contrassegnato , | Lascia un commento

Il salario del peccato e il dono di Dio – Predicazione del 22 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio, Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Videro chiaramente un angelo del Signore

Erano gli anni ’80 e Dio mi diede la grazia di incontrare una sorella anziana svizzera che mi poteva essere nonna, ed un fratello inglese che mi poteva essere padre – i quali erano timorati di Dio – i quali mi parlarono ambedue dell’apparizione di un angelo che avevano avuto in casa loro. Sia l’angelo che apparve alla sorella che quello che era apparso al fratello avevano portato loro un messaggio da parte di Dio. Vi ricordate queste parole di Luca su Cornelio: “Egli vide chiaramente in visione, verso l’ora nona del giorno, un angelo di Dio che entrò da lui e gli disse: Cornelio!” (Atti 10:3)? Bene, ambedue avevano visto chiaramente in visione un angelo di Dio che aveva loro parlato. Ricordo ancora, come se fosse accaduto oggi, sia il viso che la voce sia della sorella che del fratello mentre raccontavano questa visita angelica che avevano avuto. Era evidente: era loro apparso un santo angelo del Signore con una veste bianca come neve che gli aveva parlato! Quando senti raccontare questi fatti gloriosi e meravigliosi il tuo cuore si rallegra grandemente, e ti senti edificato e fortificato potentemente nel tuo uomo interiore, e dai gloria a Dio. Fratelli, Dio non muta, le sue vie son quelle d’un tempo. Amate Dio, temete Dio, confidate in Dio, offrite a Lui le vostre preghiere con fede nel nome di Gesù Cristo. Egli è l’Iddio vivente e vero. Non date ascolto ai cessazionisti: non conoscono la Parola di Dio, non credono nella Parola di Dio, non amano la Parola di Dio. Mentono spudoratamente contro la verità, ma sappiate che per queste loro menzogne Dio li retribuisce secondo la Sua giustizia. A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Usano Atti 16:31 per ingannare e illudere tante anime – Predicazione del 20 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio, Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Onde nessuno di voi sia indurato per inganno del peccato – Predicazione del 18 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | Contrassegnato | Lascia un commento

Cominciano bene le messe papali!


Ma il protocollo firmato il 7 Maggio 2020 non prevede che «coloro che accedono ai luoghi di culto per le celebrazioni liturgiche sono tenuti a indossare mascherine» (https://www.lastampa.it/cronaca/2020/05/07/news/coronavirus-fase-2-accordo-tra-governo-e-cei-dal-18-maggio-si-puo-celebrare-messa-1.38815203)? Come mai allora qui – in queste inquadrature della messa svoltasi stamattina 18 Maggio (Basilica di San Pietro 18 maggio 2020 Papa Francesco – https://youtu.be/KxAjN6XRMOA e https://youtu.be/Kd4pJFN17qg) – queste persone non indossano le mascherine? Qualcuno sa spiegarmi come mai queste persone sedute inquadrate non indossano le mascherine? Forse mi sfugge qualcosa che non so?

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Chiesa cattolica romana | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Quando i finti Cristiani ti rispondono che non hanno la vita eterna

Alla seguente domanda «Sei sicuro di avere la vita eterna?», molti, anzi moltissimi, che si definiscono Cristiani, ti rispondono sostanzialmente così: «Questo non lo posso dire». Che cosa significa questo? Semplice, che costoro non credono in Gesù Cristo, perché Gesù ha detto: “Chi crede ha vita eterna” (Giovanni 6:47), ed anche: “Chi ascolta la mia parola e crede a Colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita” (Giovanni 5:24), ed ancora: “Chi mangia la mia carne e beve il mio sangue ha vita eterna; e io lo risusciterò nell’ultimo giorno” (Giovanni 6:54). E la Scrittura afferma in maniera inequivocabile: “Chi crede nel Figliuolo ha vita eterna” (Giovanni 3:36), ed ancora: “Iddio ci ha data la vita eterna, e questa vita è nel suo Figliuolo. Chi ha il Figliuolo ha la vita; chi non ha il Figliuolo di Dio, non ha la vita. Io v’ho scritto queste cose affinché sappiate che avete la vita eterna, voi che credete nel nome del Figliuol di Dio” (1 Giovanni 5:11-13). Chi dunque ha la fede nel Figliuolo di Dio, ha la vita eterna, e lo proclama. Chi invece non ha la fede, non ha la vita eterna, e confessa di non averla. E’ impossibile avere creduto nell’Evangelo e nello stesso tempo non avere la vita eterna; come è impossibile essere in Cristo e nello stesso tempo non essere una nuova creatura. Tutti coloro dunque che affermano che credono in Gesù ma non hanno la vita eterna, vanno scongiurati a ravvedersi e a credere nell’Evangelo, altrimenti se ne andranno in perdizione assieme agli Ebrei (quelli che intoppano nella Parola), ai Mussulmani, ai Buddisti, agli Induisti, agli Shintoisti, ai Satanisti, agli spiritisti, e a tutti gli altri increduli.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Confutazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Noi ubbidiamo a Dio anziché agli uomini

La Chiesa è il Corpo di Cristo, ripeto il Corpo di Cristo, e quando si raduna nel nome del Signore Gesù Cristo, Egli è in mezzo a coloro che sono membri del Suo corpo. E ciò che si può fare o non si può fare durante la riunione di culto lo sappiamo in quanto conosciamo la volontà di Dio in Cristo Gesù a tale riguardo, che è espressa chiaramente negli Scritti Sacri. Quindi, voglio che sappiate che se Cesare ci vieta di fare durante il culto delle cose che Dio ci ordina di fare, o di fare cose che andrebbero a stravolgere l’ordine del culto o a danneggiare la comunione tra i partecipanti al culto, noi non siamo disposti ad ubbidire a Cesare, perché ubbidirgli significherebbe andare contro la Parola di Dio, e perciò contrastare e contristare lo Spirito Santo che è in noi. La Chiesa non è di questo mondo ma è di Cristo Gesù, che ne è il Suo Capo Supremo e deve ubbidire ai Suoi comandamenti costi quel che costi. Per cui in questo caso mettiamo in pratica quello che hanno detto gli apostoli: “Bisogna ubbidire a Dio anziché agli uomini” (Atti 5:29). Termino dicendo questo: coloro che preferiscono ubbidire a Dio anziché agli uomini saranno da Dio benedetti e onorati. Saranno invece avviliti, castigati e svergognati coloro che pur di piacere agli uomini, o per paura degli uomini, preferiscono ubbidire agli uomini anziché a Dio.

Giacinto Butindaro

Pubblicato in Esortazioni, Uncategorized | Contrassegnato | 1 commento

Credi nella Buona Novella che Gesù è il Cristo e sarai salvato – Predicazione del 15 Maggio 2020

Per scaricarla vai qua

Pubblicato in Mie predicazioni audio | Lascia un commento