Stessa spiaggia, stesso mare … e stessa follia

Questi che ‘evangelizzano’ qui in spiaggia (a Bisceglie) sono coloro che partecipano al Tour Giallo inventato dalla ‘pastora’ Roselen Faccio. Ma proprio in mezzo alle persone mezze nude dovevano andare, e poi naturalmente loro stessi mettersi mezzi nudi?

Ma con quale autorità si può parlare del Vangelo in quelle condizioni? Quale luce si può emanare in quel posto mettendosi mezzi nudi? D’altronde quegli stessi che sono andati là per parlare di Gesù, sono andati là anche per divertirsi e far divertire gli astanti con un balletto (il video del balletto è stato rimosso da loro però)!

E poi, ma Gesù non ci ha forse comandato di predicare il ravvedimento e la sua morte e la sua resurrezione? Da come viene presentato il messaggio poi pare che Gesù è venuto per migliorare le persone non strapparle dal presente secolo malvagio e salvarle dall’inferno. Ecco che cosa intendono molti oggi per evangelizzazione. Giudicate voi.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Video e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Stessa spiaggia, stesso mare … e stessa follia

  1. Micheline Bernardini, una spogliarellista del Casinò de Paris, fu la prima donna ad indossare il bikini…si tratta di un indumento sconveniente e indecente per una donna che fa professione di pietà.

  2. Io credo che come c’è un motivo per cui una persona si vesta accuratamente, così è anche per quanto riguardo il denudarsi, c’è un motivo, ma non è di certo nè santo, nè puro nè conveniente.
    Che Iddio desti dal sonno i santi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.