Paul Washer approva il rap

Paul David Washer (nato nel 1961) è il Direttore di The HeartCry Missionary Society. E’ anche un predicatore battista itinerante, che mette molta enfasi sul ravvedimento e sulla santità.

I suoi video stanno circolando molto anche tra gli Evangelici Italiani.

Nel suo discorso dal titolo ‘A Message for Reformed Christian Rappers (Un Messaggio per i Rappers Cristiani Riformati), tenuto durante la Legacy Conference del 2007, però, Paul Washer ha approvato l’uso della musica rap per presentare il Vangelo, ed ha incoraggiato i rappers presenti.

Durante il suo discorso ha detto anche ‘… se Jonathan Edwards tornasse in vita dai morti, e vedesse alcuni di questi ragazzi probabilmente si metterebbe paura, ma essi stanno dicendo le stesse identiche verità, e stanno parlando a un popolo che Spurgeon non potrebbe raggiungere, che Edwards non potrebbe raggiungere, che Whitefield non potrebbe raggiungere, io applaudo a ciò che viene fatto qua …’ (ascoltalo nella prima parte del sottostante video)

Per capire cosa è il ‘rap cristiano’ e chi sono i rappers cristiani vi propongo di osservare e ascoltare attentamente i FLAME feat. Lecrae & John Reilly mentre cantano ‘Joyful Noise’ (nella seconda parte del sottostante video).

Mi domando come fa Paul Washer ad applaudire questo tipo di musica e questo modo di atteggiarsi dei rappers. Evidentemente lui pensa che per raggiungere una certa fascia di persone con il Vangelo, bisogna conformarsi al mondo! In altre parole, che il fine in alcuni casi giustifica i mezzi.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti, fratelli.

Ascoltate la mia predicazione ‘Contro la cosiddetta musica rock cristiana’

http://www.diretta.lanuovavia.org/archivio-registrazioni-unico.html

La grazia del Signore sia con tutti coloro che lo amano con purità incorrotta

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Musica 'cristiana' moderna, Paul Washer, Rap and tagged , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Paul Washer approva il rap

  1. Paolo says:

    Ma li hai uditi i sermoni di Washer?
    L’hai mai visto od udito cantare od inneggiare al rap?
    Da quanto di mia conoscenza dice e professa tutto il contrario di quanto é scritto in questo articolo.

    • giacintobutindaro says:

      Paolo, ma conosci l’inglese? Hai ascoltato Paul Washer nel video? Lui dice chiaramente quello che pensa sulla musica rap. Io ho fatto notare che lui approva la musica rap, e in ciò ha sbagliato. Non si può neppure dire che un predicatore sbaglia, quando effettivamente sbaglia? Io accetto tante cose di Washer, ma questa è una di quelle che rigetto. Non posso neppure dire questo? Ma la libertà di parlare l’avete solo voi? Guarda, Paolo, ascolta Paul Washer nel video, e non dire insensatezze. Io presento dei fatti, le prove di quello che dico. Se poi vuoi chiudere gli occhi e le orecchie, allora hai un grosso problema. DEVI ASCOLTARE QUELLO CHE DICE PAUL WASHER CON LA SUA BOCCA NEL VIDEO: SPERO CHE TU ABBIA CAPITO.

  2. Lucilla says:

    Caro fratello, essendo questo video del 2007, esiste la possibilità che il pastore Washer abbia cambiato idea? In fondo, come dice un detto del mondo, “solo gli stupidi non cambiano mai idea..”. Il cammino cristiano è un percorso di continua santificazione e crescita..sono aperta a questa possibilità e me la auguro, anche perchè apprezzo molto la predicazione del Vangelo, da parte di questo pastore, e sapere che lui approva il rap mi lascia quanto meno sconcertata. Dio continui a benedire la tua vita!

  3. Lisa Paoli Mori says:

    io credo che abbiate tutti tralasciato un dettaglio molto importante,e che è a mio avviso la chiave di interpretazione della musica rock-rap etcetera..

    riporto con copia incolla:

    “se Jonathan Edwards tornasse in vita dai morti, e vedesse alcuni di questi ragazzi probabilmente si metterebbe paura, ma essi stanno dicendo le stesse identiche verità, e stanno parlando a un popolo —-> che Spurgeon non potrebbe raggiungere, che Edwards non potrebbe raggiungere, che Whitefield non potrebbe raggiungere <—– , io applaudo a ciò che viene fatto qua …’

    a me non risulta che siano i predicatori a raggiungere le persone,ma Dio..e non è LA MUSICA che conduce a Dio!!è GESU!!!!!!!ma possibile che la gente abbia la mente così ottenebrata?!?!si stanno conformando al mondo con la "motivazione"di raggiungere anime per Cristo..non se ne accorgono?!?!mah

    • giacintobutindaro says:

      Simone, non so se capisci l’inglese, comunque sappi che Paul Washer approva il rap, e basta che fai una ricerca su internet e te ne renderai conto. Comunque ti metto qua il link ad una lettera diretta a Paul Washer scritta da qualcuno che si rammarica per avergli sentito dire quelle cose.

  4. Simone says:

    Penso che in questa conferenza abbia avuto una caduta, puo capitare a tutti!
    Paul Washer è un vero uomo di DIO, ha sempre rimproverato la nostra parte carnale.
    Cerchiamo di avere un po di AMORE verso un fratello, e aiutiamolo a rialzarsi.
    Era meglio scrivere una lettera direttamente a lui, che pubblicare su un proprio sito per mostrare a gli altri quanto quel fratello sbaglia.

  5. Massimo says:

    Non ho mai conosciuto un uomo di Dio, me compreso, che nel suo cammino di fede non abbia mai sbagliato.
    Verificato che Paul Washer approva il Rap, io in generale considero i mezzi mondani come strumento per evangelizzare, un offesa allo Spirito Santo, ed una mancata riconoscenza della sua potenza e della sua ispirazione.
    Non odio la musica Rap, ma considero edificante solo ciò che lo Spirito Santo ispira, non entro tanto nel merito perchè in alcuni casi si potrebbero fare eccezioni, in questo specifico caso descritto nell’articolo non credo proprio.
    Detto questo non abbattiamo il nostro amato fratello Paul Washer, perchè faremmo il gioco del nemico, inoltre il 2007 è lontano……………quello che conta è che i suoi sermoni mi hanno aiutato molto, ovvero DIo o ha usato potentemente nella mia vita, e grazie a Dio è un uomo come me quindi non perfetto.
    Amen

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>