Lettera di rettifica da parte di Davide Di Iorio

In data 18 Agosto 2010 mi è arrivata la seguente lettera da parte di Davide Di Iorio, in relazione a questo mio scritto confutatorio, che pubblico:

Caro Fratello Butindaro,

a chiarimento delle mie convinzioni personali riguardo all’ articolo (non è un libro):

LIBERAZIONE DAI FALSI MIRACOLI ED APPARIZIONI
(seconda parte)

preciso e ti prego fare rettifica che l’affermazione seguente:

Altre due morti con protagonisti che sono apparsi e che hanno parlato, sono Mosè ed Elia sul monte della trasfigurazione. Anche in questo caso si tratta di permessi divini accordati per sottolineare “dalla magnifica gloria” la superiorità di Cristo Gesù sulla Legge (Mosè) ed i Profeti (Elia) e quindi della dispensazione della Grazia: “Questo è il mio Figlio Diletto, nel quale mi sono compiaciuto; ascoltatelo“ (Matteo 17: 5)…

per errore materiale, manca della precisazione: “In realtà Elia non è mai morto, ma è stato solo rapito vivo in Cielo, mentre Mosè è stato seppellito da Dio stesso”.

Sarebbe stata molto gradita da parte tua una segnalazione fraterna e riservata che sarebbe stata subito apportata.

Ringraziandoti comunque, ricevi saluti cristiani.

Davide Di Iorio

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, Davide Di Iorio, escatologia, Varie and tagged , , , . Bookmark the permalink.

13 Responses to Lettera di rettifica da parte di Davide Di Iorio

  1. Antonio says:

    ERESIE DI DAVIDE DI IORIO.
    Fiaba dei tre diavoli- Lot non era beato perche’ sedeva in compagnia degli schernitori-
    il battesimo di luce ministrato a Gesu’ da Eli’a e Mose-La gap-theory- ed ultimo (solo in ordine di tempo) Elia e’ morto.
    ora a parte il fatto che Davide di iorio e’ un abitue’ di eresie, io mi sento preso in giro da questo pastore che prima dice delle cose antibibliche e poi vuole farmi credere che :per errore materiale, manca della precisazione: “In realtà Elia non è mai morto, ma è stato solo rapito vivo in Cielo, mentre Mosè è stato seppellito da Dio stesso”.
    vedi caro Davide a Napoli si dice: ca’ nisciun e’ fess. e tu dovresti averlo imparato anche se sei qui da poco tempo. io non credo ad una sola parola della motivazione da te adottata per mettere rimedio alla tua eresia, tu hai detto che per4 errore maqteriale il tuo scritto manca della precisazione …. ma quale precisazione? e questa precisazione in quale parte del tuo scritto vorresti inserirla? io ho provato a farlo ma nel tuo scritto non ho trovato spazio dove metterla questo significa che il tuo scritto non “”prevedeva” questa precisazione, precisazione adottata dopo la giustissima riprensione del nostro fratello Giacinto senza la quale non ti saresti preso la briga di precisare con una menzogna la tua eresia, abbi almeno la sincerita’ e l’umilta’ di riconoscere pubblicamente il tuo( anzi i tuoi errori dottrinali) e chiedendo scusa per essi non solo a chi li legge (attraverso il web) ma anche alla comunita’ da te gestita , che ti ascolta e che vede in te un punto di riferimento e quindi il tuo errore fa errare tutti quelli che ti ascoltano, CAPITO? e poi un altra cosa che non trovo onesto e’ che tu desideri” errare pubblicamente,” ma vuoi essere ripreso ” segretamente” mi dispiace ma non e’ possibile perche’ e’ scritto: 1 tim 5: 20 Quelli che peccano, riprendili in presenza di tutti,
    onde anche gli altri abbian timore.
    quindi per evitare che altri peccano e’ giusto rimproverarti pubblicamente affinche’ tu tagli rettamente la parola di verita’ ed insegni cosi’ agli altri a fare altrettanto.
    quindi peccato pubblico= riprensione pubblica.OK? R icorda che a nessuno e’ permesso insegnare una dottrina diversa da quella di Cristo e degli apostoli. galati 1: 8 Ma quand’anche noi, quand’anche un angelo dal cielo
    vi annunziasse un vangelo diverso da quello che
    v’abbiamo annunziato, sia egli anatema.
    9 Come l’abbiamo detto prima d’ora, torno a ripeterlo
    anche adesso: Se alcuno vi annunzia un vangelo diverso
    da quello che avete ricevuto, sia anatema.
    tanto ti dovevo.quindi ravvediti.

  2. Jonny says:

    è così triste leggere del poco rispetto che le persone oggi hanno per i ministri di Dio…tutti si innalzano su un piedistallo e da li sopra gridano “ravvedetevi”…Pietro non osava giudicare nemmeno se stesso, affidando tutto a Dio, l’unico che sa e può…noi qui non solo giudichiamo, ma condanniamo…senza parole…

  3. Antonio says:

    La prima cosa che si nota in coloro che non accettano la riprensione,
    e’ che non vanno mai al sodo del discorso, e non fanno quesi mai
    delle citazioni Bibliche a sostegno delle loro tesi, tu dici che noti
    poco rispetto per i ministri di Dio, io invece noto da parte sia tua
    che dei ministri Assoluta mancanza di rispetto per la Parola di Dio.
    Infatti e’ scritto: i
    saia 8: 20 Alla legge! alla testimonianza! Se il popolo non parla
    così, non vi sarà per lui alcuna aurora

    Caro fratello contestatore e difensore dei pastori ADI , ti faccio una
    domanda, un ministro deve insegnare quello che insegna la Sacra
    Scrittura o puo’ insegnare qualsiasi cosa che la sua testa partorisca?

    Le eresie del fratello Davide le ho elencate , ora cosa e’ una eresia?
    E’ un insegnamento contrario a quello che e’ scritto nella Scrittura,
    ora io ti chiedo: dove sono contenute nella Parola di Dio le cose che
    ho elencate come eresie?
    Se sei capace di indicarmi che sono dottrine Bibliche, io chiedero’
    pubblicamente scusa a DAVIDE DI iorio e lo faro’ sul web in modo da
    poter essere visibile a tutti.
    Nel caso contrario sarai tu a farlo ed a riconoscere pubblicamente che
    il tuo pastore ed anche tu, non avete alcun rispetto per la Parola di
    Dio.

    Ora io pero’ prima di tutto ti inviterei a notare che il tuo pastore
    stesso ha ammesso di aver errato solo che ha parlato di precisazione
    mentre avrebbe dovuto parlare di correzione.

    Ora ti vorrei parlare di alcune cose riguardo ai ministeri ed ai ministri.
    MINISTERI
    EFESINI
    4: 7 Ma a ciascun di noi la grazia è stata data secondo la
    misura del DONO LARGITO DA CRISTO
    (mica da una scuola biblica corsivo mio )

    11 Ed E’ LUI CHE HA DATO gli uni, come apostoli; gli altri,
    come profeti; gli altri, come evangelisti; gli altri, come
    pastori e dottori,
    12 PER IL PERFEZIONAMENTO de’ santi,
    PER L’OPERA DEL MINISTERIO,
    PER LA EDIFICAZIONE DEL CORPO
    di Cristo,
    13 finché tutti siamo arrivati all’unità della fede e della
    piena conoscenza del Figliuol di Dio, ALLO STATO DI UOMINI FATTI ,
    , ALL’ALTEZZA DELLA STATURA PERFETTA di Cristo;
    14 affinché non siamo più de’ bambini, sballottati e
    portati qua e là da ogni vento di dottrina, per la frode
    degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici
    dell’errore;
    15 ma che, seguitando verità in carità, noi cresciamo in
    ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo.

    ATTI 20: 28 Badate a voi stessi e a tutto il gregge, in mezzo al
    quale lo Spirito Santo vi ha costituiti vescovi, per
    pascere la chiesa di Dio, la quale egli ha acquistata col
    proprio sangue
    Pure qua la Bibbia dice che e’ Dio che costituisce vescovi( non una
    scuola biblica) per pascere la chiesa.

    Tu hai detto: è così triste leggere del poco rispetto che le persone
    oggi hanno per i ministri di Dio

    Ma lo sai che i ministri di Dio ( quelli veri) HANNO RISPETTO ED
    ONORANO LA PAROLA?
    Ora ti mostro una cosa : 2 tim 4: 2 PREDICA LA PAROLA, insisti a tempo
    e fuor di tempo,
    riprendi, sgrida, esorta con grande pazienza e sempre istruendo.
    1 TIM 3: 2 Bisogna dunque che il vescovo SIA IRREPRENSIBILE
    , marito di una sola moglie, sobrio,
    assennato, costumato, ospitale, ATTO AD INSEGNARE
    CIOE’ DEVE ESSERE ADATTO AD INSEGNARE( non incapace a farlo corsivo mio)
    TITO
    1: 9 ATTACCATO ALLA FEDEL PAROLA quale gli è stata insegnata,
    onde SIA CAPACE D’ESORTARE NELLA SANA DOTTRINA e di
    convincere i contradittori.

    Ora a me sembra che queste doti che un ministro deve avere, manchino
    nella maggior parte ( per non dire in tutti) dei pastori delle ADI

    Paolo diceva a Timiteo: 2 tim 2: 2 E LE COSE UDITE DA ME in presenza di
    molti testimoni, AFFIDALE AD UOMINI FEDELI CHE
    SIANO CAPACI D’INSEGNARLE anche ad altri

    E per la verita’ a me non sembra che le cose che Davide insegna ,
    siano cose che Paolo ha insegnato.

    Ora ti dico perche’ mi comporto cosi’.
    E’ scritto: 1 tim 1: 3 Ti ripeto l’esortazione che ti feci quando andavo in
    Macedonia, di rimanere ad Efeso per ordinare a certuni
    che non insegnino dottrina diversa
    4 né si occupino di favole e di genealogie senza fine, le
    quali producono questioni, anziché promuovere la
    dispensazione di Dio, che è in fede

    anche io non desidero che certuni insegnino una dottrina diversa e ne’
    che si occupino di favole.

    1 tim 4: 7 Ma schiva le favole profane e da vecchie; esèrcitati
    invece alla pietà
    anche io desidero schivare le favole profane e da vecchie.

    2 tim 4: 5 Ma tu sii vigilante in ogni cosa, soffri afflizioni, fa’
    l’opera d’evangelista, compi tutti i doveri del tuo
    ministerio.
    Anche io voglio essere vigilante in ogni cosa.

    Tito 1: 14 non dando retta a favole giudaiche né a
    comandamenti d’uomini che voltan le spalle alla verità
    anche io non voglio dar retta a favole ne’ a comandamenti di uomini
    che voltano le spalle alla verita’

    a proposito desidero farti una domanda: tu sei attaccato alla
    fedel Parola o sei piu’ attaccato alla parola degli uomini?

    H ai rispetto ed onori la Parola di Dio o quella degli uomini?

    Fai a te stesso queste domande perche’ sono importanti.

    Tu hai detto: tutti si innalzano su un piedistallo e da li sopra
    gridano “ravvedetevi”…
    Perche’ uno che insegna false dottrine non deve ravvedersi da questo
    suo comportamento?
    Giacomo 5: 19 Fratelli miei, se qualcuno fra voi si svia dalla verità e

    uno lo converte,
    20 sappia colui che chi converte un peccatore dall’error
    della sua via salverà l’anima di lui dalla morte e coprirà
    moltitudine di peccati.

    Tu hai detto: Pietro non osava giudicare nemmeno se stesso, affidando
    tutto a Dio, l’unico che sa e può…
    Prima di tutto ti faccio notare che queste sono parole di Paolo,
    infatti egli disse: 1 cor 4: 3 A me poi pochissimo importa d’esser
    giudicato da voi
    o da un tribunale umano; anzi, non mi giudico neppur
    da me stesso.
    4 Poiché non ho coscienza di colpa alcuna; non per
    questo però sono giustificato; ma colui che mi giudica, è
    il Signore.

    Pero’ ha anche detto che: 1 cor 4: 2 Del resto quel che si richiede dagli
    amministratori, è che ciascuno sia trovato fedele
    .
    Tu hai detto: noi qui non solo giudichiamo, ma condanniamo…
    Ora ti mando un link in cui ti mostro che anche le adi hanno giudicato
    degli uomini infefedi e delle false dottrine da loro partorite.

    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-anche-loro-giudicano.html
    ora se le ADI giudicano falsi pastori e false dottrine, qualcuno mi
    spieghi perche’ non potremo farlo anche noi?

    Ed a proposito di giudicare , lo sai che vi sono cose che la Bibbia
    comanda di giudicare ed altre che proibisce di giudicare?

    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-non-giudicare.html

    vai a questi link caro fratello0, leggi ed impari cosi’ non sarai piu’
    un bambino sballottato qua e la da ogni vento di dottrina ma che
    seguitando verita’ in carita’ tu possa diventare un credente maturo ,
    perche’ la Bibbia dice che non dobbiamo essere disavveduti ma che
    dobbiamo intendere bene quale sia la volonta’ del Signore.

    Poi tu hai proseguito dicendo: …….senza parole…
    Sei rimasto senza parole? Anche io rimango tante volte senza parole e
    anche sconcertato nel vedere che una comunita’ cristiano che afferma
    di predicate”” TUTTO L’EVANGELO” , poi si metta a predicare tante cose
    che vanno contro gli insegnamenti di Gesu’ cristo e degli apostoli.
    Vedi per esempio:
    http://giacintobutindaro.org/2010/07/28/adi-gesu-quando-mori-non-ando-a-predicare-ai-morti/
    http://giacintobutindaro.org/2010/07/26/le-adi-e-le-fiamme-dellinferno/
    http://giacintobutindaro.org/2010/07/20/adi-la-preghiera-del-padre-nostro-non-e-piu-una-preghiera-da-rivolgere-a-dio/

    http://giacintobutindaro.org/2010/07/16/davide-di-iorio-pastore-adi-e-segretario-delle-adi-elia-ha-gustato-la-morte/

    http://giacintobutindaro.org/2010/07/14/francesco-toppi-i-discepoli-antichi-a-gerusalemme-avevano-smesso-di-lavorare-perche-ritenevano-che-il-ritorno-di-cristo-fosse-imminente/
    http://giacintobutindaro.org/2010/07/13/francesco-toppi-giobbe-era-orgoglioso-della-propria-giustizia-e-della-propria-rettitudine/

    http://giacintobutindaro.org/2010/07/12/il-battesimo-di-luce-ministrato-da-elia-e-mose-a-gesu-sul-monte-santo-ovvero-quando-si-fa-dire-alla-bibbia-quello-che-si-vuole/
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-digiuno.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-battesimo-lingue.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-guarigione-medicine.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-dio-non-predetermina.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-ecumenismo.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-menzogne-adi-contro-predestinazione.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-puppets.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-teatro.html
    http://www.lanuovavia.org/video-adi-corali-gonne-corte.html
    http://www.lanuovavia.org/video-adi-mottola-e-prete.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-dio-non-predetermina.html
    http://www.lanuovavia.org/tradizioni-adi-loria.html
    http://www.lanuovavia.org/video-adi-film.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-conversione-saulo.html
    http://www.lanuovavia.org/video-iorio-fiaba.html
    http://www.lanuovavia.org/sara-rozzini-adi.html
    questo e’ un regalo che ti faccio io perche’ le ADI non te lo daranno
    mai perche’ e’ solo nelle mani dei pastori.
    http://www.lanuovavia.org/statuto-regolamento-adi.html

    http://www.lanuovavia.org/video-loria-elemosina.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-donna-insegnare.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-rapimento-segreto.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-cieli-e-terra.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-convivenza-regolarizzare.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-lingue-inter-profezia.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni-adi-predestinazione.html
    http://www.lanuovavia.org/confutazioni.adi-inferno-paradiso.html

    leggi e studia cio’ che ti ho mandato e poi ti renderai conto chi e’
    che ha amore per la Parola di Dio e chi sono i veri mi istri di DIO.
    PACE A TE.

  4. Jonny says:

    Non mi piace discutere con persone che hanno la mente così chiusa come la tua e come quella di molta altra gente che frequenta questo blog. Innanzitutto ti dico che il pastore di cui si parla in questo post non è un mio pastore e per giunta io non frequento nemmeno una chiesa adi. Tu hai scritto questo: “vedi caro Davide a Napoli si dice: ca’ nisciun e’ fess. e tu dovresti averlo imparato anche se sei qui da poco tempo. io non credo ad una sola parola della motivazione da te adottata ” e non hai nessun diritto di porti in questo modo nei confronti di un ministro di Dio.
    Ti faccio solo una domanda (ovviamente retorica). Se Dio ogni giorno si mostra in quella chiesa, opera, guarisce e la Sua presenza è in quella chiesa, come puoi tu permetterti di diffamare la Sua opera? Se Lui è in quella chiesa, chi sei tu per giudicare in questo modo? Ricordati della “trave” piuttosto che della “pagliuzza”.
    Per quanto riguarda i link che hai lasciato, la maggior parte di essi si basano su un’errata conoscenza degli scritti originali, quindi non vale proprio la pena discutere con persone che non vogliono capire, ma si erigono su un piedistallo.

  5. Antonio says:

    vedi caro fratello se per avere la mente aperta devo essere di quelli che insegnano una dottrina diversa, allora preferisco una mente chiusa che per quanto sia chiusa e’ sempre piu’ aperta della tua e di chi predica favole partorite dalla propria mente.
    tu hai detto che io sto diffamando l’opera di Dio, mi dici quando l’avrei fatto? io ho solo fatto notare che Davide insegna dottrine non Bibliche e non ho affatto diffamato l’opera di Dio, e poi diffamare significa dire cose non vere io ti avevo invitato a dimostrarmi che le suddette eresie erano insegnate nella Sacra Scrittura e quindi ero pronto a chiedere pubblicamente scusa altrimenti avresti dovuto farlo tu, ma nonostante non hai affatto provato che lui non ha insegnato le suddette false dottrine, non hai chiesto pubblicamente scusa tramite web come ti avevo consigliato di fare.
    dimmi una cosa , quando parli con un cattolico romano, o con un testimone di geova o con un mormone o con un avventista del 7 giorno ecc… le dottrine che lui ti cita non gli dici tu di provartele con la Sacra Scrittura?
    penso di si, o per te tutto fa brodo?
    e se gli dici di provarti con la bibbia cio’ che egli ti dice, perche’ lo fai e non gli dici che si deve rivolgere agli scritti originali? (come hai fatto con me?)
    pensavo che tu fossi un po’ piu’ avveduto, ma finche’ ci sono persone come te nelle comunita’ cristiane, l’errore si spandera’ sempre di piu’ perche’ siamo negli ultimi tempi.
    ti consiglio di non ignorare i tanti avvertimenti delle sacre scritture riguardo a false dottrine a falsi dottori, a dottrine di uomini che voltano le spalle alla verita’ le Bibbia dice: 1 giov 4:Diletti, non crediate ad ogni spirito, ma provate
    gli spiriti per sapere se son da Dio; perché molti falsi profeti sono usciti fuori nel mondo
    capito? a buon intenditore poche parole.

  6. vince says:

    Noi evangelici parliamo dei cattolici che per secoli gli hanno lavato il cervello con tradizioni, con la paura dell’inferno, con la scomunica dal santo padre … ecc. ecc.
    E` triste per noi evangelici credere che anche nella nostra denominazione , sono entrate in questi ultimi tempi falsi pastori, lupi col manto di pecora, che predicano un vangelo, e non “il vangelo di Cristo” per loro guadagno. In questi ultimi dieci anni, , predicatori ciarlatani Americani , corrotti di mente e di spirito , incominciarono con forte prediche sul soggetto ” Giudicare” . Hanno fatto un danno irreparabile per migliaia di membri storcendo la verita` sul “giudicare” lavando il cervello ai membri non solo delle loro rispettive chiese, ma per tutto il mondo tramite la T.V.
    Gridano dal pulpito : “Non giudicate ! Non giudicate ! ” Quando la Parola di Dio ci ordina di giudicare con l’amore di Dio il nostro fratello che pecca, per riportarlo alla salvezza . Caro fratello Jonny, quello che un cristiano non deve fare non e` il giudicare rettamente e sempre nell’amore del Signore – ma quello che non dobbiamo fare , e` “ACCUSARE” il nostro fratello che sbaglia o pecca . Satana e` l’ accusatore dei figliuoli di Dio , mentre noi siamo guardiani gli uni degl’altri ed il nostro “giudicare tra noi” e` un giudizio di discernimento, di riprensione , di amore verso un membro dello stesso corpo di Cristo . Certo che e` necessario essere alla conoscenza dei fatti indottrinati per poter riprendere il nostro fratelo. Bisogna essere spirituali per riprendere con amore il nostro fratello . Se abbiamo visto un errore , se abbiamo sentito una eresia da uno dei nostri, e pr di piu` se parte dal pulpito, e` perche Iddio vuole che noi avvertiamo la persona per salvarla , non per condannarla.
    Iddio dice “Se hai salvato il tuo fratello dal peccato coprira` moltitudine di peccati.”
    Una sola persona e` cara al Signore . Il raconto della pecora smarrita , il pastore poteva anche fare ammeno di andare a cerarla, e poi caricarsela sulle spalle e riportarla all’ovile, tanto , ne` aveva 99 – una di piu`, una di meno ……
    Un cristiano non deve assolutamente non curarsi del suo fratello e lasciarlo morire, invece di riprederlo per salvarlo . Non si salva una persona per pochi anni, si salva per l’eternita` ! Non serve citarti i versi che la Parola di Dio ci ordina di “giudicare” Se sei un cristiano li devi conoscere. se sei un cristiano , devi ascoltare gli ordini di Dio . se sei un cristiano , devi difendere la Parola di Dio , prima di difendere altre cose . Un unto di Dio, deve essere rispettato , ma deve essere anche “Ripreso” quando presenta dottrine che non sono bibliche . Ti ricordo, che e` Iddio che chiama, sceglie, manda, riempie di Spirito Santo coloro che Lui vuole per predicare la Sua Parola, e non e` il diploma di tre anni di scuola biblica , anche se studiare la Bibbia e` una cosa buone ed e` un ordine di Dio a studiarci per conoscerlo di piu` . Mi fermo qui` , chiedendo allo Spirito di Dio di farci capire l’importanza del “giudicare con amore ” il Santo dal profano – il buono dal cattivo – il sano dal marcio. La verita` di Dio , dalle eresie . God Bless… Vince

  7. Marco says:

    Giacinto pace.
    In Matteo 11 Gesù dice che Giovanni è l’Elia che doveva venire.
    Come mai tu dici che non è così?
    Dio ti benedica.

    • giacintobutindaro says:

      Pace, perchè fu giovanni battista stesso a dire che non era Elia, secondo che dice Giovanni:
      “Ed essi gli domandarono: Che dunque? Sei Elia? Ed egli rispose: Non lo sono.” (Giovanni 1:21)

      • Massimo says:

        Giacinto permettimi, ma nelle ADI mi è stato insegnato che Elia prefigura il Giovanni Battista. Infatti, oltre ai passi già citati nel contesto, leggiamo anche questo in Matteo 17:12 :
        “Gesù rispose :” Certo Elia deve venire e ristabilire ogni cosa. Ma io vi dico : Elia è già venuto e non l’hanno riconosciuto; anzi, gli hanno fatto tutto quello che hanno voluto; così anche il Figlio dell’uomo deve soffrire da parte loro”.
        Pertanto Gesù dicendo “così anche il Figlio dell’uomo…” fa intendere che Elia (il già venuto) è un’altra persona, ovvero il Giovanni Battista che prima è stato rinchiuso in carcere e poi decapitato su ordine del re Erode Antipa (Matteo 14:3-12).
        E la conferma ci viene dal passo successivo in Matteo 17:13 :
        “Allora i discepoli capirono che Egli aveva parlato loro di Giovanni il Battista”. O mi sbaglio?

    • fabio says:

      Pace Giacinto,Marco
      Noi sappiamo che la scrittura non può essere annullata come si legge in Giovanni 10:35 se chiama dèi coloro ai quali la parola di Dio è stata diretta (e la Scrittura non può essere annullata) e credo che ciò che si legge nel passo da te citato Marco e da te Giacinto possono sembrare che si contraddicono in realtà non è così in quanto Gesù attesta secondo Verità che Giovanni era quell’Elia che doveva venire prima della venuta del Signore ovvero non Elia incarnato nei panni di GioVanni ma bensì Giovanni rappresentava nei modi e nei fatti quell’Elia descritto nell’antico testamento

      Vorrei provare a spiegarmi meglio anche se non credo di riuscirvi, sarebbe come se tu Giacinto nel tuo testimoniare nel tuo modo di parlare secondo Verità ,nel tuo essere di scandalo per molti rappresentassi nei modi e nei fatti quell’Elia o quel Giovanni il Battista che parlava al re erode senza meźzio termini e se qualcuno ti domandasse sei tu Elia ,credo che la tua risposta sarebbe la stessa di quella che ebbe a dire lo stesso Giovanni.

      Non so se sono riuscito a spiegarmi comunque chiedo a Dio che posia darci Luce per comprendere nella pienezza queste parole

      Pace

      • giacintobutindaro says:

        Pace, Fabio.
        Il fatto che Gesù abbia detto: “Certo, Elia deve venire e ristabilire ogni cosa” (Matteo 17:11), conferma che Giovanni Battista non poteva essere Elia, perché Giovanni Battista non ha ristabilito ogni cosa. Altrimenti Gesù non avrebbe detto ELIA DEVE VENIRE.
        Allora come spiegare le successive parole di Gesù: “Ma io vi dico: Elia è già venuto, e non l’hanno riconosciuto; anzi, gli hanno fatto tutto quello che hanno voluto; così anche il Figliuol dell’uomo ha da patire da loro.” (Matteo 17:12)? In questa maniera, con le parole che l’angelo Gabriele disse a Zaccaria quando gli preannunciò la nascita di Giovanni: “egli andrà innanzi a lui con lo spirito e con la potenza d’Elia, per volgere i cuori de’ padri ai figliuoli e i ribelli alla saviezza de’ giusti, affin di preparare al Signore un popolo ben disposto” (Luca 1:17). Ecco perché Gesù un giorno disse di Giovanni alle turbe: “E se lo volete accettare, egli è l’Elia che dovea venire” (Matteo 11:14). Nota, SE LO VOLETE ACCETTARE.
        Elia, d’altronde era stato assunto in cielo con il corpo, e quindi non aveva visto la morte. Come poteva dunque Giovanni essere Elia se Giovanni era nato normalmente come qualsiasi altro uomo?
        Come ha detto dunque Dio tramite il profeta Malachia: “Ecco, io vi mando Elia, il profeta, prima che venga il giorno dell’Eterno, giorno grande e spaventevole. Egli ricondurrà il cuore dei padri verso i figliuoli, e il cuore de’ figliuoli verso i padri, ond’io, venendo, non abbia a colpire il paese di sterminio” (Malachia 4:5-6). Per cui noi crediamo che prima della venuta di Cristo, Elia verrà. Sarà uno dei due profeti di cui si parla nel capitolo 11 dell’apocalisse: “E io darò ai miei due testimoni di profetare, ed essi profeteranno per milleduecentosessanta giorni, vestiti di cilicio. Questi sono i due olivi e i due candelabri che stanno nel cospetto del Signor della terra” (Apocalisse 11:3-4).

        • Marco says:

          Giacinto, spesso si generano malintesi nel linguaggio.
          Quest’ultimo commento era esattamente quello che lo Spirito Santo già mi aveva suggerito ma avevo paura di essere frainteso.
          Sono d’accordo ESATTAMENTE con quello che hai scritto che dimostra che la Parola di Dio non si contraddice mai. Giovanni non può essere Elia perchè non esiste la reincarnazione: se fosse stato Elia, avrebbe detto di esserlo.
          mentre le parole di Gesù si spiegano proprio come hai scritto.

          Basta avere onestà nel leggere.

          Dio ti benedica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *