Felice Antonio Loria, presidente delle ADI, chiama ‘bastardi’ i Testimoni di Geova

Felice Antonio Loria, presidente delle ADI, durante questa sua predicazione del 17-03-2011 fatta ad Anzio, racconta come mentre parlava con una Testimone di Geova si è rivolto ad essa chiamando i Testimoni di Geova bastardi. Ecco quello che ha detto (al minuto 13) a quella persona Testimone di Geova in merito ad una disputa che verteva sul nome di Dio, cioè sul nome con cui bisogna chiamare Dio: ‘ …. siccome ci sono i bastardi che non sono figli, …. voi siete bastardi, dice la Parola di Dio, voi non siete figli, voi avete bisogno del nome per chiamare Dio, io non ho bisogno del nome …’.

Felice Antonio Loria, presidente delle ADI, chiama ‘bastardi’ i Testimoni di Geova from ealtresiscritto on Vimeo.

Ma sbaglio, o nelle ADI dicono che noi non dobbiamo giudicare? Come mai dunque Felice Antonio Loria si è rivolto a quella Testimone di Geova chiamando i Testimoni di Geova ‘bastardi’? Vorrei tanto che ce lo spiegassero tutti quei membri delle ADI che ci accusano del continuo di stare a giudicare.

Ed ancora: ‘Ma non sono le ADI che affermano: ‘I cristiani pentecostali dovrebbero essere particolarmente restii a condannare, insieme con gli insegnamenti, anche i membri dei culti e delle sette, perché non molti anni fa la dottrina delle Chiese Pentecostali veniva rigettata e condannata. La dottrina pentecostale era ritenuta, infatti, una teoria che giustificava delle manifestazioni religiose psicopatiche, mezzo di una strategia satanica, e tale atteggiamento in alcuni casi non è affatto scomparso’ (Culti e Sette, ADI-Media, s.d, pag. 7)? Come mai dunque questa prontezza di Loria nel condannare i Testimoni di Geova?

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Pentecostali, Testimoni di Geova, Video e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Felice Antonio Loria, presidente delle ADI, chiama ‘bastardi’ i Testimoni di Geova

  1. Alessio Rando scrive:

    Il fratello Loria, non ha messo in pratica gli insegnamenti di Gesù Cristo, offendendo delle persone che brancolano nelle tenbre. La Bibbia dice che il nostro parlare deve essere “condito con sale” (Colossesi 4:6)

    • Luca Pietrangeli scrive:

      Anche Butindaro giudica i testimoni di Geova e anche lei, signor Rando. Noi tdG non brancoliamo nelle tenebre. Cerchiamo nella nostra vita di applicare le Scritture. Facciamo ogni sincero sforzo in tal senso. Evidentemente sia il Loria, il cui video è stato stranamente eliminato, sia lei sia Butindaro avete dei preconcetti verso di noi e dimostrate di non conoscerci affatto.
      Saluti

  2. Massimo scrive:

    Un momento!!… GIACINTO e LUCA, se permettete! Probabilmente Alessio Rando, tenuto conto che si parla di un post del 2011, magari non legge più qui o peggio non è più tra noi! E tu Luca dovresti sapere, dal momento che come noi ti stai sforzando di applicare la Parola di Dio nella tua vita, che i figli di Dio “possono giudicare” eccome, tenuto conto che giudicheranno anche gli angeli….così è scritto in 1° Corinzi 6:6 ed io lo credo fermamente!
    Premesso questo, e non certo per spezzare una lancia a favore del Dr. Felice Loria, ma per onorare la Verità di Dio, ritengo doveroso precisare che nella Nuova Riveduta della Società Biblica di Ginevra – edizione 1994/95 – nel libro agli Ebrei 12:8 riporto letteralmente quanto è scritto :”Ma se siete esclusi da quella correzione di cui tutti hanno avuto la loro parte, allora siete BASTARDI, e NON figli”. Quel medesimo termine lo leggo anche nella Vecchia Giovanni Diodati.
    Non solo, ma nella Nuova Riveduta citata sopra anche in Zaccaria 9:6 è scritto :
    “Dei BASTARDI abiteranno in Asdod e io annienterò l’orgoglio dei Filistei”.
    Medesima traduzione del termine anche nella Vecchia G. Diodati.
    Sempre nella Nuova Riveduta in Osea 5:7 trovo scritto letteralmente :”Hanno agito perfidamente contro il Signore; hanno generato FIGLI BASTARDI”. Medesima traduzione del termine leggo nella Vecchia G. Diodati.

    Pertanto LUCA, saresti così sinceramente ben disposto, in onore della Verità di Dio, e dirmi in riferimento delle tre citazioni da me ora riportate come leggi e/o viene tradotto nella tua Bibbia? Poi, e sempre se Giacinto me lo permetterà, potrò fare una mia personale considerazione!
    Luca non ho preconcetti verso di te e chi rappresenti, te lo assicuro! Mentre ero ricoverato in ospedale tempo fa, ho visto morire uno che era solo un simpatizzante dei Testimoni di Geova, mentre sua moglie e sua figlia erano di quel credo!
    Ho ascoltato purtroppo così disgustandomi, le critiche di certi stolti cattolici ignoranti delle Scritture, che lo avevano anche deriso perchè aveva volontariamente rifiutato le necessarie trasfusioni di sangue! Era stato sottoposto qualche settimana prima a ben due importanti interventi chirurgici, perdendo così molto sangue, e purtroppo si era indebolito oltre modo. Posso dirti che come persona mi è rimasto molto nel cuore, ma per questa sua personale scelta non per altre cose, ben intesi! L’ho pure sognato alcuni giorni dopo la sua morte…ma non vado oltre!
    Ribadisco che lui non era neppure un vero credente, ma un semplice simpatizzante! Ho conosciuto anche un giovane pastore che veniva a trovarlo, una notte gli ha fatto pure assistenza, tanto era ben voluto nella comunità!
    Mentre devo dire di aver visto morire persone benchè fossero credenti evangelici, cattolici… pur avendo ricevuto molto sangue, tra queste anche mio padre!
    Luca quindi, potresti dirmi come leggi nella tua Bibbia? Grazie Giacinto! Pace.

    • giacintobutindaro scrive:

      Massimo, qui il discorso sul termine bastardi è un altro. Loria lo usò ma in una maniera differente da come lo usa lo scrittore agli Ebrei. Se tu sapessi quello che certuni delle ADI dicono contro di me usando certi versi della Scrittura!!!! Quindi, fermo restando quello che dice la Scrittura su chi sono bastardi, qui il discorso è un altro. E poi se tu stai evangelizzando un’anima, non gli dici ‘SEI UN BASTARDO’! Solamente perchè nella Scrittura c’è scritto “Che se siete senza quella disciplina della quale tutti hanno avuto la loro parte, siete dunque bastardi, e non figliuoli”. E poi lo scrittore stava parlando a dei credenti, e non a degli increduli.

      P.S. Ah, dimenticavo, Felice Antonio Loria non è un discepolo di Gesù Cristo … e credo che questo basti! Egli non è salvato, non è convertito a Cristo, non è rigenerato.

      • Massimo scrive:

        Posso solo immaginare Giacinto l’elenco anche in ordine alfabetico, dei vari aggettivi effervescenti che la crema adiana ti tributa, ma non mi meraviglio oramai più di nulla!
        Se gli Scribi ed i Farisei giudicavano Gesù come uno invasato, indemoniato, immaginiamoci i suoi servitori… e tu per loro probabilmente sei della peggior razza! Ma deve essere così… è scritto!
        Quanto a F. Loria, conosci bene oramai il mio pensiero sul suo conto, essendo anche uscito da quella Organizzazione religiosa! Se Loria in questa specifica circostanza ha usato il termine “Bastardi” impropriamente, ovvero col chiaro intento, che si può comprendere appunto dal tono e nel contesto,… offensivo (peccato che non vi sia più la possibilità di riascoltarlo) allora va certamente biasimato! Ben sappiamo che quelli delle ADI sono degli abili manipolatori, chiamando male il bene e bene il male…tanto per loro il risultato ( per loro questo vale, ovvero il fine) non cambia!
        Le tue parole mi hanno anche fatto ricordare una cosa importante tra le altre, che le ADI, (leggasi il loro Statuto all’art: 8 o 9 se ben ricordo) considerano “credenti” anche i semplici simpatizzanti, ovvero i NON credenti, ovvero “i semplici abituali spettatori” nei loro templi. Quindi, se si fa caso, nelle loro predicazioni domenicali ci sono sempre parole dolci e amorevoli per tutti, credenti e non, come se facessero già tutti parte del popolo di Dio, dei credenti formati e salvati. Quelli delle ADI poi, si considerano i soli veri salvati, tutti gli altri invece, ovvero tutti quelli che non appartengono alle loro chiese e che non le frequentano affatto, li considerano dei perduti o già sulla via della perdizione! Ricordiamo bene il recente monito di Lombardo “….le ADI sono la Via Santa”. Eh…certo!… Come se fuori da esse ci fosse solo disperazione e morte! Del resto, come già detto, potrebbe mai l’oste dire ai suoi avventori che il suo vino non è affatto buono? Anzi lo vanta come l’unico vero vino che c’è sulla piazza… di origine controllata!
        Comunque credimi Giacinto, non mi dispiacerebbe apprendere da Luca quanto gli ho chiesto, a meno che preferisca tacere!
        Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.