La Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare

La Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare (The International Church of the Foursquare Gospel), è una denominazione pentecostale sorta ufficialmente nel 1927 negli Stati Uniti d’America per opera di una donna che si chiamava Aimee Semple McPherson.

Storia

Aimee nacque il 9 ottobre del 1890 a Ingersoll, nell’Ontario (Canada), da James e Minnie Kennedy. Sua madre era membro dell’Esercito della Salvezza e quando nacque Aimee la dedicò al servizio di Dio. Nel 1907 Aimee partecipò ad una riunione di risveglio condotta dall’evangelista Robert Semple. Secondo la sua stessa testimonianza in quel tempo ella era ‘fredda e lontana da Dio’ e cominciò a porsi delle domande sulle verità bibliche. Durante quella riunione il messaggio di ravvedimento e della nuova nascita trafisse il suo cuore e lei rimase convinta della necessità di nascere di nuovo. Ma quando Robert Semple cominciò a parlare del Battesimo con lo Spirito Santo ella si sentì così turbata che lasciò la riunione. Per tre giorni Aimee lottò contro questa convinzione fino a quando mentre era sola nella sua stanza ella si arrese a Dio e disse: ‘Signore, Dio, abbi pietà di me, una peccatrice’. Immediatamente il peso del peccato se ne andò e la gioia del Signore riempì il suo cuore. Ella era nata di nuova.

Aimee continuò a partecipare alle riunioni di risveglio e capì che il Signore aveva ancora delle cose da darle e così cominciò a ricercare il battesimo con lo Spirito Santo. Dopo avere pregato e cercato il Signore per un certo tempo, ella fu riempita di Spirito Santo e cominciò a parlare in altre lingue. Dopo questa esperienza Aimee cominciò a sentire un tale amore e una tale compassione per le anime che sciolsero il suo cuore e cominciò a desiderare di servire il Signore. In seguito, Robert Semple, il giovane evangelista tramite cui Aimee si era convertita al Signore, chiese a Aimee se voleva sposarlo ed ella rispose affermativamente. Si sposarono il 12 agosto del 1908, e circa due anni dopo partirono per la Cina per predicare il Vangelo in quella nazione. Arrivarono in Cina nel giugno del 1910, e Robert cominciò immediatamente a predicare, ma dopo circa due mesi dal loro arrivo in Cina, marito e moglie furono ricoverati in ospedale per malaria e dissenteria. Il 17 agosto, Robert morì nel suo letto d’ospedale, lasciando Aimee incinta. Un mese esatto dopo la morte del marito, Aimee partorì una bambina che volle chiamare Roberta Star. Aimee allora decise di tornare in America dove nel 1912 sposò Harold Stuart McPherson da cui ebbe un figlio, Rolf. Ma il matrimonio fallì, e i due si separarono dopo pochi anni.

‘Sentendosi’ chiamata a predicare il Vangelo, Aimee cominciò a tenere delle riunioni sotto la tenda, prima nella parte Orientale degli Stati Uniti e poi in altre parti della nazione. Ella poi terrà delle riunioni anche in molte parti del mondo. Le sue riunioni si tenevano sia in tende che in grossi auditorium dove si radunavano molte persone per sentire questa predicatrice, che costituiva una novità nell’ambiente pentecostale americano. Per molti anni Aimee tenne delle riunioni di risveglio, e come risultato del suo ministerio – viene detto – migliaia di persone furono salvate, guarite, e battezzate con lo Spirito Santo.

Nel 1919 Aimee si trasferì a Los Angeles per stabilirvisi e fondarvi una struttura permanente in cui tenere continuamente delle riunioni in cui le persone potevano andare e adorare il Signore, e dove coloro che erano chiamati al ministero potessero essere ammaestrati e preparati. E così, il primo Gennaio del 1923 Aimee, dedicò con una cerimonia straordinariamente sfarzosa e pomposa l’Angelus Temple nella città di Los Angeles. L’auditorium poteva contenere 5300 persone, e costò circa un milione e mezzo di dollari che lei aveva raccolto nel corso di alcuni anni durante i suoi viaggi. In questo ‘tempio’ la McPherson tenne per molti anni le sue riunioni; tre volte al giorno e per sette giorni alla settimana. All’inizio Aimee predicava in ogni servizio. Oltre alla salvezza Aimee predicava anche la guarigione mediante la fede in Gesù Cristo. Una caratteristica delle sue riunioni era la loro alta drammaticità e stravaganza. Per esempio una volta Aimee si presentò vestita da giocatore di football americano, e in un’altra si presentò sulla piattaforma dell’auditorium vestita da poliziotto su una motocicletta e mentre le sirene della polizia echeggiavano in tutto l’auditorium lei diceva alla gente di fermarsi perché la strada che essi stavano percorrendo li stava portando all’inferno (‘Stop, you are going to hell’). Lei chiamava queste esibizioni ‘sermoni illustrati’. La piattaforma dell’Angelus Temple nella sostanza venne trasformata per volontà di questa predicatrice in un palco da teatro.

Ovviamente queste sue stravaganze aumentarono la sua fama. L’Angelus Temple divenne la sede centrale della denominazione della Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare che la McPherson aveva fondato l’anno prima, cioè nel 1922, a Oakland (California). Va tuttavia detto che ufficialmente l’anno di fondazione della denominazione fu il 1927 perché fu in quell’anno che la denominazione fu registrata nello Stato della California.

Nel febbraio del 1924 fu lanciata la Stazione Radio KFSG (abbreviazione di ‘Kall Four Square Gospel’) che si mise a trasmettere pure le riunioni domenicali che si tenevano all’Angelus Temple. E nel dicembre dell’anno successivo, fu fondato l’Istituto Biblico L.I.F.E (Lighthouse of International Foursquare Evangelism), avente come scopo quello di ammaestrare giovani uomini e donne per servire nel ministerio.

Nel 1926 ci fu il famoso incidente del ‘rapimento’. Avvenne infatti che nel mese di Maggio di quell’anno, la McPherson sparì per alcune settimane dopo essere stata vista per l’ultima volta su una spiaggia della California meridionale. Quando ella ricomparve asserì di essere stata rapita, torturata, drogata e tenuta nascosta in una capanna nel Nord del Messico, da dove era riuscita a fuggire dai suoi rapitori (che avrebbero chiesto per il suo rilascio 500.000 dollari) perché in un certo momento l’avevano lasciata sola e lei approfittò per fuggire e camminò per 13 ore. Ma molti non le credettero (anche perché le sue scarpe non mostravano alcun segno di una camminata di 13 ore, e la capanna di cui lei aveva parlato non potè essere trovata) e cercarono di provare invece che ella era fuggita via in un ‘viaggio d’amore’ con un certo Kenneth G. Ormiston che lavorava presso la stazione radio da lei fondata a Los Angeles. A sostegno di questa tesi ci furono una serie di testimoni forniti dall’accusa nel processo che dissero che Aimee era stata in vari hotel con appunto Kenneth Ormiston. Ma dopo molte controversie sulla stampa e un processo che non riuscì a provare che la storia del rapimento era una menzogna, la McPherson tornò al Tempio per continuare a predicare. Tuttavia molti interrogativi a proposito del ‘rapimento’ non trovarono risposta, e ancora oggi per molti – compresi molti membri della Chiesa del Vangelo Quadrangolare – quello che realmente accadde in quelle settimane costituisce un mistero. Ovviamente dopo quel fatto del ‘rapimento’ molti predicatori cominciarono a guardare ancora con più sospetto la McPherson.

Nel 1927, Aimee aprì una struttura che si occupava di provvedere materialmente alle necessità dei bisognosi; in questa maniera furono suppliti i bisogni primari (cibo, vestiti e coperte) di migliaia di persone.

A causa del ‘rapimento’ della McPherson, in seno alla denominazione si verificò una scissione, perché alcuni anni dopo J. R. Richey un pastore della Chiesa del Vangelo Quadrangolare decise – anche a motivo di questo fatto del ‘rapimento’ – di separarsi da questa denominazione e formare una nuova Associazione che prese il nome di ‘Open Bible Evangelistic Association’ ossia ‘Associazione Biblica Evangelistica Aperta’.

Nel 1931 la McPherson (mentre era ancora in vita il suo marito da cui si era separata) si sposò con David L. Hutton, da cui divorziò nel 1934. Ella morirà poi nel 1944 per avere preso una overdose di barbiturici (secondo il medico legale l’overdose fu presa ‘in maniera accidentale’).

Il nome di questa denominazione venne fuori durante una campagna evangelistica nella città di Oakland, California, nel luglio del 1922. Mentre c’erano migliaia di persone ad ascoltare il Vangelo, Aimee Semple McPherson parlò della visione avuta dal profeta Ezechiele e che troviamo descritta dal profeta nel primo capitolo del libro di Ezechiele in questi termini: “….. Io guardai, ed ecco venire dal settentrione un vento di tempesta, una grossa nuvola con un globo di fuoco che spandeva tutto all’intorno d’essa uno splendore; e nel centro di quel fuoco si vedeva come del rame sfavillante in mezzo al fuoco. Nel centro del fuoco appariva la forma di quattro esseri viventi; e questo era l’aspetto loro: avevano sembianza umana. Ognun d’essi aveva quattro facce, e ognuno quattro ali. I loro piedi eran diritti, e la pianta de’ loro piedi era come la pianta del piede d’un vitello; e sfavillavano come il rame terso. Avevano delle mani d’uomo sotto le ali ai loro quattro lati; e tutti e quattro avevano le loro facce e le loro ali. Le loro ali si univano l’una all’altra; camminando, non si voltavano; ognuno camminava dritto dinanzi a sé. Quanto all’aspetto delle loro facce, essi avevan tutti una faccia d’uomo, tutti e quattro una faccia di leone a destra, tutti e quattro una faccia di bue a sinistra, e tutti e quattro una faccia d’aquila. Le loro facce e le loro ali erano separate nella parte superiore; ognuno aveva due ali che s’univano a quelle dell’altro, e due che coprivan loro il corpo. Camminavano ognuno dritto davanti a sé, andavano dove lo spirito li faceva andare, e, camminando, non si voltavano. Quanto all’aspetto degli esseri viventi, esso era come di carboni ardenti, come di fiaccole; quel fuoco circolava in mezzo agli esseri viventi, era un fuoco sfavillante, e dal fuoco uscivan de’ lampi. E gli esseri viventi correvano in tutti i sensi, simili al fulmine. Or com’io stavo guardando gli esseri viventi, ecco una ruota in terra, presso a ciascun d’essi, verso le loro quattro facce. L’aspetto delle ruote e la loro forma eran come l’aspetto del crisolito; tutte e quattro si somigliavano; il loro aspetto e la loro forma eran quelli d’una ruota che fosse attraversata da un’altra ruota. Quando si movevano, andavano tutte e quattro dal proprio lato, e, andando non si voltavano. Quanto ai loro cerchi, essi erano alti e formidabili; e i cerchi di tutte e quattro eran pieni d’occhi d’ogn’intorno. Quando gli esseri viventi camminavano, le ruote si movevano allato a loro; e quando gli esseri viventi s’alzavan su da terra, s’alzavano anche le ruote. Dovunque lo spirito voleva andare, andavano anch’essi; e le ruote s’alzavano allato a quelli, perché lo spirito degli esseri viventi era nelle ruote. Quando quelli camminavano, anche le ruote si movevano; quando quelli si fermavano, anche queste si fermavano; e quando quelli s’alzavano su dalla terra, anche queste s’alzavano allato ad essi, perché lo spirito degli esseri viventi era nelle ruote. Sopra le teste degli esseri viventi c’era come una distesa di cielo, di colore simile a cristallo d’ammirabile splendore, e s’espandeva su in alto, sopra alle loro teste. E sotto la distesa si drizzavano le loro ali, l’una verso l’altra; e ne avevano ciascuno due che coprivano loro il corpo. E quand’essi camminavano, io sentivo il rumore delle loro ali, come il rumore delle grandi acque, come la voce dell’Onnipotente: un rumore di gran tumulto, come il rumore d’un accampamento; quando si fermavano, abbassavano le loro ali; e s’udiva un rumore che veniva dall’alto della distesa ch’era sopra le loro teste. E al disopra della distesa che stava sopra le loro teste, c’era come una pietra di zaffiro, che pareva un trono; e su questa specie di trono appariva come la figura d’un uomo, che vi stava assiso sopra, su in alto. Vidi pure come del rame terso, come del fuoco, che lo circondava d’ogn’intorno dalla sembianza dei suoi fianchi in su; e dalla sembianza dei suoi fianchi in giù vidi come del fuoco, come uno splendore tutto attorno a lui. Qual è l’aspetto dell’arco ch’è nella nuvola in un giorno di pioggia, tal era l’aspetto di quello splendore che lo circondava. Era un’apparizione dell’immagine della gloria dell’Eterno. A questa vista caddi sulla mia faccia, e udii la voce d’uno che parlava” (1:4-28). La McPherson disse che Ezechiele vide la rivelazione di un Dio pienamente potente. Egli vide quattro facce – quella di un uomo, quella di leone, di un bue e di un’aquila. Per lei, quelle quattro facce erano come le quattro fasi del Vangelo di Gesù Cristo. Nella faccia dell’uomo, ella vide Gesù il nostro Salvatore, l’uomo di dolore come lo descrive il profeta Isaia (Isaia 53:3); nella faccia del leone ella vide Gesù il potente Battezzatore con lo Spirito Santo e con il fuoco; nella faccia del bue ella vide il Gran portatore di pesi, colui che prese egli stesso le nostre infermità e portò le nostre malattie; e nella faccia dell’aquila ella vide riflesso il Re che viene, Gesù lo Sposo che ritornerà con potenza per la sua Sposa cioè la Chiesa. Era un perfetto e completo Vangelo per il corpo, l’anima e lo spirito e per l’eternità. Era un Vangelo che si volge a forma di quadrato in ogni direzione; da cui quindi il nome ‘quadrato’ (foursquare). Lo scopo quindi della Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare è quello di presentare Gesù Cristo, il Figlio di Dio, ad ogni creatura e in ogni nazione come il Salvatore, come Colui che Battezza con lo Spirito Santo, come Colui che guarisce, e come il Re che ritorna presto.

Oggi, il numero dei membri e degli aderenti nella Chiesa del Vangelo Quadrangolare ammontano a circa tre milioni e mezzo. In Italia essa è presente dal 1990 con alcune comunità: Roma, La Spezia, Barletta, Brescia, Torino, Catania e Verona; e i membri ammontano a circa 300.

Dottrine

Per ciò che concerne l’aspetto dottrinale, la Chiesa del Vangelo Quadrangolare insegna che la Bibbia è la Parola di Dio ispirata, verace, ferma, eterna, ed immutabile (art. 1). Che la Divinità è una Trinità (formata dal Padre, dal Figliuolo e dallo Spirito Santo), e che quindi Gesù Cristo era Dio oltre che uomo quando venne in questo mondo; che Gesù Cristo è il Figlio del Padre coesistente e coeterno con il Padre, che nacque da una vergine, di nome Maria, concepito dallo Spirito Santo, visse una vita senza peccato, e portò i nostri peccati sul suo corpo e mediante il suo sangue sparso sulla croce comprò la redenzione per tutti coloro che crederebbero in lui; che il terzo giorno risuscitò dai morti, e che poi ascese alla destra del Padre dove intercede per coloro per i quali depose la sua vita (art. 2). Che lo Spirito Santo è divino come il Padre e il Figliuolo, onnipotente e onnipresente, convince di peccato, di giustizia e di giudizio, attira i peccatori al Salvatore, riprende, conforta, guida e insegna (art. 2). Che l’uomo fu creato a immagine di Dio e camminò dinnanzi a Dio in purità ed innocenza fino a quando egli non disubbidì a Dio, allora egli perse la sua innocenza e purità e diventò schiavo del peccato, e a motivo della sua disubbidienza tutti gli uomini sono dei peccatori schiavi di Satana, sono dei colpevoli e inescusabili, e quindi meritevoli della condanna di un Dio giusto e santo (art. 3). L’uomo quindi ha bisogno di essere salvato, e la redenzione si ottiene soltanto mediante la fede in Gesù Cristo perché Egli con il suo sacrificio ha acquistato il perdono dei peccati per tutti coloro che credono in Lui, mentre eravamo ancora dei peccatori Cristo è morto per noi, quindi la salvezza è per grazia. Cristo ha pagato appieno con il suo sangue la pena che c’era da pagare, per cui l’uomo per essere purificato da tutti i suoi peccati basta che si pente dai propri peccati e accetta con tutto il suo cuore l’espiazione compiuta da Cristo al Golgota. Non è per meriti o per opere buone che egli può essere purificato dai suoi peccati. La giustificazione è soltanto per grazia mediante la fede in Gesù Cristo. Quando l’uomo si converte a Cristo avviene in lui un cambiamento reale, avviene una nuova nascita per cui le cose vecchie sono passate e sono diventate nuove. Le cose che prima egli amava e desiderava adesso le aborrisce, mentre quelle che prima aborriva adesso ama (art. 4-7). La Chiesa del Vangelo Quadrangolare insegna il battesimo per immersione (nel nome del Padre, del Figliuolo e dello Spirito Santo) quale segno esteriore di un opera avvenuta all’interno del credente; e la Cena del Signore tramite i simboli del pane e del succo della vigna – juice of the vine – (art. 9). Credono nel battesimo con lo Spirito Santo che tra le altre cose conferisce al credente potenza, e glorifica ed esalta il Signore Gesù Cristo; e che esso sia accompagnato dal parlare in altra lingua (art. 10). Credono che lo Spirito Santo distribuisca ancora oggi i suoi doni come descritti in 1 Corinzi 12, e che questi doni vanno bramati (art. 12). Credono che il Signore Gesù Cristo ancora oggi guarisce in risposta alla preghiera fatta con fede (art. 14). Credono nell’immortalità dell’anima e quindi in una vita ultraterrena, beata in paradiso per i credenti (art. 19), e piena di tormenti all’inferno per i peccatori (art. 20). Credono nel ritorno di Cristo che definiscono personale e imminente; in quel giorno – che nessuno sa quando sarà – Gesù scenderà dal cielo su delle nuvole con la voce d’arcangelo e con la tromba di Dio; allora i morti in Cristo risorgeranno i primi, e poi i redenti che saranno ancora vivi saranno rapiti sulle nuvole assieme ad essi, per incontrare il Signore nell’aria e allora saranno per sempre con il Signore (art. 15). Credono che ci sarà un giudizio finale in cui i morti, piccoli e grandi, saranno risuscitati e assieme ai vivi compariranno davanti al tribunale di Dio; allora sarà fissato per sempre lo stato finale dell’uomo, o in paradiso o all’inferno (art. 18). Insegnano che il credente oltre alle offerte deve pagare la decima per sostenere la causa di Dio (art. 22), il cui aspetto fondamentale e più importante è quello di evangelizzare per guadagnare anime a Cristo (art. 21). Credono che il Cristiano debba vivere una vita degna camminando nello Spirito quotidianamente, e quindi così facendo saranno presenti in lui i frutti dello Spirito (art. 11); ma mettono in guardia da ogni fanatismo ed estremismo (art. 13). Insegnano la sottomissione alle autorità, tranne in quei casi in cui le autorità ordinano di fare delle cose che sono contrarie alla volontà del nostro Signore Gesù Cristo (art. 17).

Sono contro ogni forma di ipnotismo, e contro tutte le pratiche occulte incluse la comunicazione con gli spiriti e gli stati di coscienza alterati. Non si oppongono alle cure mediche, incluse le trasfusioni di sangue e le vaccinazioni. Sono contro l’omosessualità considerandola un peccato, e incoraggiano gli omosessuali a smettere di compiere qualsiasi atto sessuale con le persone dello stesso sesso e a cercare il perdono e la liberazione per mezzo di Gesù Cristo. Sono contro il sesso fuori dal matrimonio, quindi sia quello prematrimoniale che quello extramatrimoniale, e incoraggiano coloro dati a tali atti ad abbandonarli e a cercare perdono e liberazione per mezzo di Gesù Cristo. Sono a favore dell’evangelizzazione fatta con scene teatrali e mimi, perché Aimee Semple McPherson come abbiamo visto faceva i ‘sermoni illustrati’.

Per ciò che riguarda l’adornamento della donna, anche se essi dicono che incoraggiano la modestia, in effetti la donna può tranquillamente mettersi collane, orecchini, perle; può truccarsi, mettersi i pantaloni, e così via (vietare simili cose è una forma di estremismo e fanatismo tutte cose da cui guardarsi come Cristiani, dicono loro); la donna inoltre può ricoprire qualsiasi ufficio nella Chiesa, compreso quindi quello di pastore e di anziano. Nel ministerio, per questa Chiesa, non esistono differenze tra uomini e donne. D’altronde, non poteva essere altrimenti, dato che chi ha fondato la denominazione è una donna.

Permettono l’uso di preservativi o contraccettivi per limitare le nascite (sono però contro l’aborto e l’uso di medicinali abortivi dopo il concepimento); permettono l’espianto e il trapianto di organi, come anche la donazione degli organi; permettono l’eutanasia chiamata ‘il diritto di morire’ (dicendo che la cosa riguarda le persone coinvolte, per cui chi vuole può ricorrere all’eutanasia); permettono la sterilizzazione; la cremazione. Permettono che credenti divorziati si risposino. Permettono il mangiare le cose soffocate, le cose sacrificate agli idoli e il sangue (non hanno infatti alcuna restrizione alimentare). Sono a favore dell’educazione sessuale nelle scuole, come anche sono a favore della esenzione dalle tasse di qualsiasi edificio usato per fini religiosi. Sono anche a favore dell’ecumenismo con la Chiesa Cattolica Romana, infatti ci sono alcuni suoi ministri che da diversi anni partecipano al dialogo cattolico-pentecostale.

Come potete dunque vedere, ci troviamo davanti ad una denominazione pentecostale che è stata fondata da una donna per la quale il divieto di insegnare per la donna presente nella Scrittura non aveva alcun valore, si comportava a dir poco in maniera stravagante con i suoi cosiddetti sermoni illustrati, e si rese colpevole di adulterio; per ciò che concerne il cosiddetto ‘rapimento’ mi astengo dal dare un giudizio non conoscendo a fondo i fatti, certo però che questa storia ha dei lati oscuri e che suscitano forti interrogativi. Per ciò che concerne gli insegnamenti di questa denominazione, dico che se da un lato insegna delle cose giuste, dall’altro permette cose che vanno riprovate con forza essendo cose contrarie alla sana dottrina. Tra queste cose ci sono il permesso accordato alla donna di insegnare la dottrina di Dio; quello accordato sempre alla donna di acconciarsi e di vestirsi un po’ come vuole, il permesso di divorziare e risposarsi mentre l’altro coniuge è ancora in vita, il permesso di fare ricorso all’eutanasia, ai contraccettivi, e così via.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Aimee Semple McPherson, Chiesa Internazionale del Vangelo Quadrangolare, Donne pastore o predicatrici, Pentecostali e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.