Le ADI hanno manipolato ‘Il Nuovo Commentario Biblico Illustrato’ di Merrill F. Unger

Le ADI hanno manipolato ‘Il Nuovo Commentario Biblico Illustrato’ di Merrill F. Unger

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Francesco Toppi, Pentecostali and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Le ADI hanno manipolato ‘Il Nuovo Commentario Biblico Illustrato’ di Merrill F. Unger

  1. Pace a tutti i santi che amano la verità.
    Chissà a chi si rivolgerebbe Loria se uno dei loro libri venisse MANIPOLATO, sicuramente si rivolgerebbe ai giudici umani; ma loro hanno messo in piedi un sistema di FALSIFICAZIONE e di MANIPOLAZIONE che non ha eguali in Italia. Fratelli nel Signore, membri delle ADI, questo vi serve per comprendere chi sono I VOSTRI DIRIGENTI CHE STANNO DETTANDO IL SENTIERO CONTORTO SUL QUALE VOI DOVETE CAMMINARE. Iddio non si compiace di queste cose.

  2. simona says:

    è orribile…ringrazio Gesù nostro meraviglioso e potente Salvatore che ha suggellato noi tutti che crediamo e viviamo in Lui con il Suo Santo Spirito che ci conduce ci guida e ci santifica e il dono meraviglioso delle lingue che mi ricordano sempre che non sono di questo mondo ma di una città celeste che aspetta tutti noi che siamo Suoi.Grazie Dio Onnipotente e grazie che in ogni tempo susciti uomini e donne che hanno nel cuore di non contaminarsi e non scendere a patti con il peccato.

  3. Joe says:

    Ben vengano queste polemiche, questi raffronti, ci fanno avvicinare ancora di più a Dio, perchè chi ha ricevuto lo Spirito Santo, chi ha cambiato abito, chi ha creduto e ha accettato Gesù nella sua vita, morto e risorto per noi, conosce la voce del Padre nostro che è nei cieli e questi raffronti, critiche, o in qualsiasi modo vogliamo chiamarle, servono a farci crescere e ad avere timore di Dio, affinchè non sbagliamo e non ci allontaniamo dalla verità che sacrosanta, scritta non nei libri fatti da mano d’uomo, ma solo scandita nella Sacra Parola di Dio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *