Ferite che fanno bene

“Fedeli son le ferite di chi ama; frequenti i baci di chi odia” (Proverbi 27:6).

Chi ti ama veramente ti riprenderà quando pecchi, e tu ti sentirai sul momento ferito, abbattuto, e afflitto, ma sappi che “la tristezza secondo Dio produce un ravvedimento che mena alla salvezza, e del quale non c’è mai da pentirsi” (2 Corinzi 7:10).

Stima quindi chi ti riprende, perchè lo fa per il tuo bene; ma guardati da chi ti lusinga con le sue dolci parole perchè ti tende una rete dinnanzi ai piedi, cioè cerca la tua rovina.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Meditazioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.