Abominazione nella Chiesa Valdese


La prima coppia omosessuale la cui unione è stata ‘benedetta’ in uno dei cosiddetti templi della Chiesa Valdese (quello sito in via Francesco Sforza a Milano).

“L’aspetto del loro volto testimonia contr’essi, pubblicano il loro peccato, come Sodoma, e non lo nascondono. Guai all’anima loro! perché procurano a se stessi del male”

(Isaia 3:9)

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Valdese, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Dottrine false, Mondane concupiscenze, Omosessualità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Abominazione nella Chiesa Valdese

  1. antonella scrive:

    L’ignoranza dei valdesi e della pecora che si e’fatto pastore quando afferma che Adamo ed Eva furono la prima coppia di fatto. Non e’ vero perche’ Dio istitui’ ‘ il matrimonio dall’inizio.
    Genesis 2:22-24
    Poi l’Eterno DIO con la costola che aveva tolta all’uomo ne formò una donna e la condusse all’uomo. E l’uomo disse: «Questa finalmente è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Lei sarà chiamata donna perché è stata tratta dall’uomo». Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e saranno una sola carne. E l’uomo e sua moglie erano ambedue nudi e non ne avevano vergogna.

    Gesu’ lo riconferma quando risponde ai Farisei che gli domandano se uno puo’ ripudiare la moglie: «Non avete letto che chi fece l’uomo, fino dal principio lo creò maschio e femmina? E disse: Per questo lascerà l’uomo il padre e la madre e si unirà alla sua sposa e saranno due in una, sola carne. Perciò non sono più due, ma una sola carne. Dunque l’uomo non separi ciò che Dio ha congiunto. Gli dicono: Perchè Mosè allora comandò di dare il libello di ripudio e rimandare? Disse loro: Perchè Mosè vi permise di rimandare le vostre mogli per la durezza del vostro cuore. Ma in principio non fu così» (Matteo 19:4-6).

  2. Mario scrive:

    Mi viene da piangere. Ma e possibile che la Chiesa Valdese, con un passato cosi glorioso, cada cosi in basso. Dove e la luce che brilla nelle tenebre? Dove e svanito l’amore per Le sacre Scritture per quale i loro padri hanno pagato con le loro vite? Signore, Ti prego! abbi pietà e aiutali a ritornare da dove sono caduti!

  3. massimo viglia scrive:

    gli aggettivi più appropriati per descrivere tale spettacolo potrebbero essere per esempio: grottesco- tragicomico- caricaturale- e….assurdo teologico. una tragicomica schifezza. colpisce la disinvoltura con cui i “valdesini” (uso il diminutivo in quanto mi sembrano diminuiti di parecchio dai giorni della loro nascita come chiesa) festeggiano l’episodio. insomma, sono nati come chiesa, vogliono chiuderla come club gay. tuttavia mi ricordano una lettera di paolo dove dove l’apostolo dice ai corinti:( Icor.5.2) “siete gonfi e non avete fatto cordoglio….”

  4. massimo scrive:

    Ogni volta che m’imbatto nell’argomento “Omosessualità”, non posso tacere il dolce ricordo di un amico d’infanzia, di nome Paolo. Una grande emozione subito mi pervade, pensando a questa cara persona! Io stesso mi ero accorto del suo gesticolare particolare che aveva fin da ragazzino, diverso da noi suoi coetanei maschietti, il suo fare delicato, ma tipicamente femminile, aggraziato, che andava di gran lunga oltre il normale, per un maschietto! E mi meravigliava quando, nei giochi d’infanzia sulla strada, lui d’un tratto si fermava e subito premuroso, si sollevava ed aggiustava i capelli lisci di un castano chiaro, che gli coprivano gli occhi, proprio come le Vip spettacolo! L’ho lasciato all’età di 11 anni, essendomi trasferito altrove, per motivi di studio. Da allora, trascorsero moltissimi anni. Un giorno d’autunno, di circa dieci anni fa, ritornai quasi per caso al paese natio. Qui decisi di recarmi al cimitero per far visita alla tomba di mio padre e sbirciando qua e là, tra le molte lapidi, riconobbi subito, sia dal nome che dalla foto, quell’ amico mio d’un tempo, Paolo. Ebbi subito un sussulto al cuore! Così giovane…e così oramai per sempre lontano! Riuscii a raccogliere qualche informazione da un conoscente del posto. Da quest’ultimo appresi che Paolo, purtroppo, era stato trovato morto, al 99 % suicida, in un letto d’albergo. Credo che le circostanze forse non furono mai appieno ben chiarite! Che amarezza! Paolo crescendo negli anni, aveva maturato questo sua essenza femminile, coltivandola e facendola propria e di cui ne andò anche fiero fino all’ultimo giorno della sua vita terrena! Mi sarebbe piaciuto poterlo incontrare, parlargli ed così “annunciargli la straordinaria POTENZA DEL MIO SALVATORE ”, ma oramai era troppo tardi! Oh…è vero, quanto dolcezza può essere racchiusa in una creatura esile e magari anche sincera, in un giovane che scopre di avere certi sentimenti, certe tendenze, che vanno contro il suo essere naturale di uomo Egli è chiamato a lottare fin da subito con il mondo e certe debolezze carnali, forti, così intense, così reali!

    Ma personalmente ringrazio il mio Signore e Salvatore che un giorno invece mi ha fatto incontrare un’ altro PAOLO, il quale fattosi umile servo del Dio VIVENTE e VERO, mi ha aperto stupendamente gli occhi del cuore! Si! Attraverso le sue lettere, che rispecchiano il voler del mio redentore, ho compreso il valore della sua santa Parola ed il piacere di sottomettersi ad obbedirGli. L’apostolo Paolo infatti ci esorta :”NON SAPETE VOI CHE GLI INGIUSTI NON EREDITERANNO IL REGNO DI DIO? NON V’INGANNATE; NE’ I FORNICATORI , NE’ GLI IDOLATRI, NE’ GLI ADULTERI, NE’ GLI EFFEMINATI, NE’ GLI OMOSESSUALI……EREDITERANNO IL REGNO DI DIO” (1° Corinzi 6: 9-10). Purtroppo è così!! “NE’ EFFEMINATI, NE’ OMOSESSUALI” potranno entrare nella gloria di Dio! Paolo ne parla anche nella sua lettera ai Romani 1:27. Afferma chiaramente che ” DIO ABBANDONA QUEGLI UOMINI CHE COMMETTONO ATTI INDECENTI CON ALTRI UOMINI”. Ma perchè?….eppure questi amano ed amano spesso per davvero! Capire il senso ed il significato profondo della parola AMORE a volte è duro e difficile, se non si ha una mente spirituale! Ma se c’è GESU’ nella propria vita, allora tutto è diventa leggero, chiaro, tutto si comprende, a tutto si rimedia e tutto si trasforma! In Marco 10:27 è scritto? :”QUESTO E’ IMPOSSIBILE AGLI UOMINI, MA NON A DIO, PERCHE’ OGNI COSA E’ POSSIBILE A DIO!”. Lui ti può cambiare il cuore, la mente e trasformare ogni nostra inutile opera di peccato, in gloriose opere di luce e di vero amore! Il vero Amore, non è concupiscenza della carne. L’uomo carnale non ce la farà mai a capire, se non interviene in suo aiuto lo Spirito Santo. Ma ci crediamo, noi, a questa verità?

    Fratelli VALDESI e quanti avete intrapreso una via così ben diversa dal sentiero antico, non dimenticate il Giudizio tremendo di Dio su quei Sodomiti che volevano abusare di Lot! Dio non cambia i suoi statuti e Gesù è venuto a completare la Legge, non certo ad annullarla. Se togliete quei passi della parola di Dio allora fatevi un’altra Bibbia, ma anche così il giusto giudizio Dio non si allontanerà mai da voi! Ma quel che è più grave è che oltre ad ingannate a voi stessi, inducete nell’errore anche altri! GESU’ sta per tornare, e come sta scritto :” ORA IL GIUDIZIO E’ QUESTO: LA LUCE E’ VENUTA NEL MONDO E GLI UOMINI HANNO AMATO LE TENEBRE PIU’ CHE LA LUCE, PERCHE’ LE LORO OPERE ERANO MALVAGIE” (Giovanni 3:19).
    Fratelli VALDESI e quanti vantate una FEDE EVANGELICA…..esaminate pure con tutta tranquillità, non serve cambiare occhiali, bensì è necessario, chiedere a Dio di darvi una nuova visione spirituale, che vi apra gli occhi del cuore. Fate tesoro di quanto la Parola di Dio esorta! Noi non siamo, ne’ possiamo far nulla, se non pregare… ma invece, il nostro amato Signore e Buon Pastore può tutto!!

    Vi farete ancora una volta portar via, rubare, scippare….quel buon SEME della PAROLA, dal nemico delle anime nostre?
    “ALLA LEGGE, ALLA TESTIMONIANZA! SE UN POPOLO NON PARLA IN QUESTO MODO E’ PERCHE’ IN ESSO NON C’E’ LUCE)” (Isaia 8:20)
    Come dimenticare le struggenti parole del RE DEI RE e del Signore dei Signori : “POPOLO MIO CHE MALE TI HO FATTO? IN CHE COSA TI HO STANCATO? TESTIMONIA PURE CONTRO DI ME!” (Michea 6:3) Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.