‘Lettera d’amore’ a cura del Campeggio ADI di Poggiale

Ecco come si sono ridotte le Assemblee di Dio in Italia. Viene da piangere ….


This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, Comportamenti disordinati, Cose strane, Mondane concupiscenze, Pentecostali, Scene teatrali e mimi, Video and tagged , , , . Bookmark the permalink.

3 Responses to ‘Lettera d’amore’ a cura del Campeggio ADI di Poggiale

  1. Enzo says:

    Questi video sono molto belli.
    Non condivido per niente i tag “comportamenti disordinati”, “cose strane” e “mondane concupiscenze”.
    Gloria a Dio, invece, per questi giovani che col loro talento e la loro semplicità parlano ai nostri cuori di realtà spirituali.

    • giacintobutindaro says:

      Enzo, ti rispondo con alcuni commenti che dei credenti hanno lasciato sulla mia bacheca di facebook in merito proprio a questo cortometraggio firmato Assemblee di Dio in Italia:

      Maria Rapisarda – Sarei proprio curiosa di sapere, cosa ne pensa il C.G.C.delle ADI di queste sceneggiate…chissà se Francesco Toppi li ha visti queste “lettere d’amore”…

      Mario Prospero – Ma che generazione di giovani sta crescendo nelle chiese?vorrei sbagliarmi ma i giovani dei vari gruppi cattolici sono più disciplinati e santificati dei nostri.

      Maria Rapisarda – Mentre guardo questo cortometraggio, mi rivedo nell’età della protagonista, e ricordo la severità dei dirigenti, le raccomandazioni di non frequentare le chiese separate che approvavano le recite, la batteria nei cantici, per loro erano chiese apostata… e adesso dovrebbero spiegarci come mai questo gran salto…qui ci vuole una bella lettera di riprensione! Di sicuro come al solito non risponderanno!

      Maria Rapisarda Se leggi la Bibbia caro Enzo, a Dio non dispiace se questo talento lo SEPPELLITE!!!

      Mario Prospero si si ,bellissimi…..e brave le adi hanno inventato le telenovelle cristiane!!!

      Maria Rapisarda – Cosa devono inventare ancora, hanno il teatro, l’Orchestra, le telenovelle, le commedie,i mimi, le persone “evangelizzate” non sentiranno nostalgia del mondo!

      Carmine Capasso – Scendono sempre più in basso senza accorgersene, per loro è giusto, Dio si usa pure di questo ti dicono, che Dio salvi chi vuole e come vuole è innegabile, ma non per questo Dio può avallare la seduzione delle vostre menti accecate!

      Francesco Gaglioti La mondanità dilagante anche nell’ambito della Chiesa non può far altro che richiamare altra mondanità, con recite vergognose che possono solo fare disonore a Cristo e ai Santi, e tutto questo con il beneplacito dei conduttori, che evidentemente provano piacere per queste cose corruttibili a cui il popolo di Dio si dà.
      Il tutto ovviamente (dicono loro) condito dall’amore di Cristo.

      Carmine Capasso nel cartometraggio Dio si deve guadagnare il nostro amore, roba da non credere, e poi pone la domanda insensata, sarai mio figlio? già perchè Dio non lo sà e non ha preparato ancora niente, aspetta il poverino…..

      Mario Prospero – Mi viene da pensare se saremo costretti a rimpiangere i bei tempi di toppi alle adi…quelli di adesso mantengono tutte le ersie della vecchia epoca ma non soddisfatti ve ne aggiungono delle nuove.sembra la storia dei tdg quando da russell sono passati a rutherford.

      Daniele Castellano – Vorrei dire a questi credenti,a parte la telenovella dové il messaggio che con questi video dovrebbero parlare ai nostri cuori ma non si vergognano ad accostare il nome di Dio a queste scenette ma sti (pastori) ma non si accorgono cosa stanno facendo col Vangelo,ma dove leggono che;per predicare la Parola di Dio o evangelizzare devono fare tutto questo teatro,le telenovelle,ormai i cantici le lodi gli inni che rivolgono a Dio,sono vere e proprie canzoni da festival con musica sempre più assordante ritmi altissimi da discoteca,dirigenti ADI,presidente pastori,membri,credenti,fedeli veramente non vi accorgete cosa state facendo col Vangelo l’avete fatto diventare,teatro mimi spettacolo circo televisione ,cinema,musiche rock rap etc etc avete fatto entrare lo spettacolo nei locali di culto la musica mondana si vedono sempre più registi e coreografi sempre più ballerine striscioni bandiere nastri veramente pensate di essere graditi al Signore con queste pagliacciate,ma quale Bibbia leggete?VERGOGNATEVI,RAVVEDETEVI,cercate il Signore finchè lo Si possa Trovare,a Dio sia la gloria.

  2. sono cose che personalmente trovo di scarso valore, sciroppose e abbastanza noiose. spero almeno che chi le propina non abbia la pretesa di equipararle alla predicazione.
    non possono sostituire in alcun modo la predicazione! ho notato comunque una sempre più diffusa tendenza a fare ricorso a questi mezzi che, in fin dei conti, sviliscono la forza, la bellezza e la dignità dell’evangelo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *