Una parola per la ‘pastora’ Giusy Gozzi e le sue ‘colleghe’


Giusy Gozzi tu dici (min. 1:8): ‘Io sono un pastore perchè Dio lo ha stabilito prima che nascessi’.
Ascolta, tu sei una donna e in quanto tale devi imparare in silenzio, perchè non ti è permesso di insegnare, secondo che dice Paolo a Timoteo: “La donna impari in silenzio con ogni sottomissione. Poiché non permetto alla donna d’insegnare, né d’usare autorità sul marito, ma stia in silenzio. Perché Adamo fu formato il primo, e poi Eva; e Adamo non fu sedotto; ma la donna, essendo stata sedotta, cadde in trasgressione; nondimeno sarà salvata partorendo figliuoli, se persevererà nella fede, nell’amore e nella santificazione con modestia” (1 Timoteo 2:11-15);
E quindi tu non puoi fare il pastore perchè il pastore tra le sue mansioni ha quella di insegnare/ammaestrare i santi, o meglio Dio non può averti stabilito a fare qualcosa che alla donna non è permesso di fare. Dio non si contraddice. Ma a te piace contraddirlo e attribuirgli atti che Lui non ha fatto. Quello che stai facendo non è nella volontà di Dio verso di te, ma è la tua propria volontà o la volontà di altri esseri umani verso di te.
E bada bene che questo discorso vale anche per tutte le altre cosiddette pastoresse come te, come per esempio la Roselen Faccio, e tutte quelle donne mogli di pastori che si sono messe a fare le pastoresse perchè il loro marito è pastore.
Quello che dovete fare dunque, voi donne che vi siete messe a fare una cosa che non vi riguarda, è di ravvedervi e scendere dal pulpito e smettere di insegnare, altrimenti porterete la pena della vostra ribellione. Ricordatevi infatti che Dio è un vendicatore, che non terrà il colpevole per innocente.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane, Donne pastore o predicatrici, Roselen Boerner Faccio, Video e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Una parola per la ‘pastora’ Giusy Gozzi e le sue ‘colleghe’

  1. luciano. scrive:

    LA GENTE VEDE IN TE SOLO UNA DONNA PRESUNTUOSA ,PASTORA GIUSY GOZZI. DIO NON HA STABILITO NELLA SUA CASA , CHE UNA DONNA POTESSE PREDICARE. IL DOVERE DI UNA DONNA STA NELL’ESSERE SOTTOMESSI AI PROPRI MARITI, LA PAROLA INSEGNA QUESTO. 1 PI, 3,1, TI, 2,3,5 CHE BISOGNA CHE VOI RIVESTIATE SOLO IL RUOLO DI MAESTRE NEL BENE. TI, 3,11 SAPENDO CHE UN TALE E’ PERVERTITO E PECCA, ESSENDO CONDANNATO DA SE STESSO.1TIM, 3,11, COL, 3,18 MOGLI SIATE SOTTOMESSE AI VOSTRI MARITI COME SI CONVIENE. DIO NON SI FA BUGIARDO, E IL TUO ATTEGGIAMENTO VERSO DI LUI MOSTRA QUESTO. ABBIATE UNA MENTE DELLE COSE DI LASSU’ NON DELLE COSE DELLA TERRA, PERCHE’ VOI SIETE MORTI E LA VOSTRA VITA E NASCOSTA CON CRISTO IN DIO. QUANDO CRISTO APPARIRA’, ALLORA ANCHE VOI APPARIRETE CON LUI IN GLORIA. COL, 3,2,3,4. TU INVECE VUOI APPARIRE PRIMA AL MONDO , CONFORMANDOTI ALLE MONDANE CONCUPISCENZE DI QUESTO SECOLO. MOLTI FALSI PROFETI SONO SORTI IN QUESTO MONDO , E TU SEI UNO DEI TANTI. RAVVEDITI PERCHE SOLO COSI POTRAI SFUGGIRE ALL’IRA DI DIO.

  2. Gian Michele Tinnirello scrive:

    A me sembra soltanto una donna che ama mettersi in mostra… soprattutto davanti una telecamera..

  3. Daniele scrive:

    E’ chiaro che non è sospinta dallo Spirito nel dire ciò che dice… è parecchio ripetitiva e da quello che racconta, fin da piccola era ossessionata da quella sindrome di esibizionismo, specchio, telecamera… e comunque, come dicono le Scritture e come puntualizza il fratello Giacinto, le donne non sono tenute ad ammaestrare nessuno.

  4. vince scrive:

    Questa donna sa parlare solo di fidanzamento . Grande!
    La predicazione dell’evangelo e` un’altro soggetto. Iddio ha dato un mandato, ed e` stato : “andate per tutto il mondo e predicate il vangelo del Regno di Dio .”
    A tutti coloro che dicono, e credono che oggi viviamo sotto la grazia, e che la legge di Dio non fa parte della vita del cristiano; voglio rinfrescare la loro memoria.
    Gesu` disse : ” Io non sono venuto per annullare la legge, per per adempierla.”
    E` vero che non siamo salvati osservando la legge, ma la legge fa parte della vita in ogni individuo. non siamo salvati per opere, ma esse fanno parte della vita del cristiano. Paolo dice : “Io non avrei conosciuto il peccato, se non per la legge….”(Rom.7:7) Ora, voglio dire ai disubidienti alla parola di Dio, che sia nel Vecchio , o nel Nuovo Testamento, essi sono “disubidienti” , e non c’e` differenza del passato, presente, o futuro , restano sempre dei “disubidienti”.
    Il nuovo Testamento afferma che la parola di Dio (la Bibbia) e` “divinamente inspirata” . E` proprio nel Nuovo Testamento che Paolo, “inspirato” dallo Spirito Santo registra questi ordini : ” Le donne si adornino con … medestia .. non di vestimenti preziosi… ( o provocanti, mia aggiunta) … “la donna impari in “silenzio” …. non permetto alla donna d’insegnare.” (predicare, significa insegnare)
    (1Tim. 2:9-12) ” Ogni donna, orando, o profetizzando , col capo scoperto, fa vergogna al suo capo …” e , ” la donna per cagion degli angeli, deve avere sul capo un segno della podesta` di cui dipende. ” (1 Cor. 11:3-5 e 10 ) Gen. 3:16 – Dio disse alla donna : ” ….I tuoi desideri dipenderanno dal tuo marito, ed egli signoreggera` sopra te ” Vogliamo annullare la parola di Dio fin dalla creazione ?
    “Tacciansi le vostre donne nelle raunanze delle chiese, non e` loro permesso di parlare… E` cosa disonesta alle donne parlare in chiesa .” (1Cor.14:34-35 . Ed al versetto (37) Paolo chiarisce, che : ” Se alcuno si stima esser profeta ( o pastoressa) …riconosca che le cose che io (Paolo) vi scrivo sono comandamenti del Signore. Se qualcuno vuole fare l’ignorante, che lo faccia. ” Mi domando: Dov’e` la predicazione di salvezza in questa pastoressa ? secondo la Bibbia, il suo titolo di “pastoressa” non solo non e` autorizzato da Dio, ma il suo parlare sono solo delle “buffonerie” , anche se a molti sembra giusto e spirituale. (Efesi 5:3-4) ” ….Non sia tra voi cristiani usato, uno stolto parlare, o buffoneria . ” (v.6)….Niuno vi seduca con vani raggionamenti, perche` per queste cose viene ” l’IRA” di Dio, sopra i figliuoli della “disubbidienza.” Non siate dunque loro compagni.” Concludo col dire, che il soggetto di cui questa pastoressa parla , e` un vano raggionamento secondo la parola di Dio. ( Ora, io non sono al corrente se ha un marito, ma un padre di certo c’e` l’ha, e mi sembra che sia un pastore. Allora, e` proprio suo padre , se conosce la parola di Dio , che dovrebbe farla tacere) Alla pastora Giusy, posso solo chiamarla nel nome del Signore, all’attenzione per la sua “disubbidienza “. C’e` tanto da fare in una chiesa anche per le donne, ma sempre osservando gli ordini di Cristo. Se uomini e donne, anziani e bambini, ognuno stasse al suo posto ubbidendo i comandamenti di Dio, questo mondo sarebbe diverso . A Dio sia tutta la gloria. Vince

  5. Federico scrive:

    Ma guarda come si presenta la cosiddetta ‘pastoressa’ col belletto ben pronunciato e gli orecchini più grandi della mandibola… Fosse, per me, non farei predicare nemmeno suo marito… facile solo parlare…

  6. Emanuele scrive:

    Una sola parola: Scandalosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.