Giorgio Tourn intervista Gianni Genre sulla benedizione di coppie omosessuali

Questa intervista mi ha fatto venire il voltastomaco.

A voi Valdesi che approvate l’omosessualità e benedite gli omosessuali dico: ‘RAVVEDETEVI E CONVERTITEVI DALLE VOSTRE VIE MALVAGIE, ALTRIMENTI PERIRETE’.

Gli omosessuali non hanno e non avranno mai la benedizione di Dio nella loro vita, in quanto la Bibbia dice che “la maledizione dell’Eterno è nella casa dell’empio, ma egli benedice la dimora dei giusti” (Proverbi 3:33), e ogni omosessuale è un empio perchè fa ciò che è in abominio dinnanzi a Dio, secondo che dice Dio nella legge: “Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole” (Levitico 18:22). Dio dice anche: “Guai all’empio! male gl’incoglierà, perché gli sarà reso quel che le sue mani han fatto” (Isaia 3:11).

E’ quindi invocare la benedizione di Dio su una coppia di omosessuali è un atto diabolico perchè con questo atto viene trasmesso il messaggio che Dio approva le cose turpi che fanno gli omosessuali, e li benedice quando invece come abbiamo visto Egli li maledice in quanto ha in abominio le cose che fanno.

Ed essendo un atto diabolico – in quanto con esso il male viene chiamato bene, e degli empi vengono trattati come se avessero fatto l’opera de’ giusti – non rimarranno certamente impuniti coloro che lo compiono, secondo che è scritto: “Guai a quelli che chiaman bene il male, e male il bene, che mutan le tenebre in luce e la luce in tenebre, che mutan l’amaro in dolce e il dolce in amaro!” (Isaia 5:20).

Costoro fortificano le mani degli empi, affinché nessuno di essi si converta. Agiscono nella pratica come facevano i falsi profeti in Israele, che dicevano del continuo a quelli che sprezzavano i comandamenti di Dio: ‘L’Eterno ha detto: Avrete pace’; e a tutti quelli che camminavano seguendo la caparbietà del proprio cuore: ‘Nessun male v’incoglierà’, e per questa loro empietà furono rigettati da Dio e saranno coperti “d’un obbrobrio eterno e d’un’eterna vergogna, che non saran mai dimenticati” (Geremia 23:39-40).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Chiesa Valdese, Confutazioni, Dottrine false, Omosessualità and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Giorgio Tourn intervista Gianni Genre sulla benedizione di coppie omosessuali

  1. luciano. says:

    GIORGIO TOURN, CONOSCI IL SENSO DELLE COSE DI DI0? IN MAT 16,22,23 GESU’ AMMONI PIETRO, PERCHE’ GLI ERA DI SCANDALO, SOLO PER AVER DETTO: DIO NON VOGLIA SIGNORE! QUESTO NON TI AVVERRA’ MAI. MA GESU’ VOLTATOSI, DISSE A PIETRO: VATTENE VIA DA ME SATANA! TU MI SEI DI SCANDALO. TU NON HAI IL SENSO DELLE COSE DI DIO, MA DELLE COSE DEGLI UOMINI. CAPISCI? SOLO PER AVER DETTO QUELLE PAROLE ERA GIA’ DI SCANDALO. TI FACCIO NOTARE UN’ALTRA COSA IN GEN. 6,5, ORA L’ETERNO VIDE CHE LA MALVAGITA’ DELL’UOMO ERA GRANDE SULLA TERRA E CHE TUTTI I DISEGNI DEI PENSIERI DEL LORO CUORE NON ERANO CHE MALE IN OGNI TEMPO. L’ETERNO SI PENTI, PERCHE’ SAPEVA CHE IN OGNI TEMPO CI SAREBBE STATO ABOMINIO.TU! NON CONOSCI ANCORA IL SENSO DI DIO, PIETRO RIMPROVERO’ GESU CHE POCO PRIMA AVEVA ANNUNZIATO LA SUA MORTE E RESURREZIONE. MA LA RISPOSTA DI GESU NON LASCIA SCAMPO. TU NON HAI SCAMPO ALL’IRA IMMINENTE DI DIO, PERCHE’ BENEDICI CIO CHE DIO HA MALEDETTO. QUINDI SEI IN OPPOSIZIONE ALLA PAROLA DI DIO . PROV, 14,14 LO SVIATO DI CUORE SI SAZIERA’ DELLE SUE VIE, E L’UOMO DABBENE SI SAZIERA’ DEI SUOI FRUTTI. PROV 14,12, C’E’ UNA VIA CHE SEMBRA DRITTA, MA LA SUA FINE SFOCIA IN VIE DI MORTE.

    • giacintobutindaro says:

      Luciano, ti invito gentilmente a scrivere i tuoi commenti in minuscolo, e non tutto in maiuscolo.

Comments are closed.