Alton Garrison: ‘Il mondo influenza lo stile della nostra metodologia’


Alton Garrison, che sarà il predicatore ufficiale all’Incontro Nazionale ADI-IBI di Fiuggi 2011, in un suo scritto dal titolo ‘The Case for Change’, presente nella lettera ai ministri delle Assemblee di Dio USA datata Gennaio 2011 (http://ag.org/top/General_Superintendent/Ministers_Letter/2011_Issue_01.pdf, pag. 2-4), ha affermato:

‘La Bibbia determina il fine che noi perseguiamo, ma la cultura locale forma i mezzi che noi usiamo mentre lo perseguiamo. Un altro modo per dire ciò è che la Parola determina la sostanza del nostro messaggio ma il mondo influenza lo stile della nostra metodologia’ (pag. 3).

Adesso vi mostrerò per l’ennesima volta, con altri video che concernono alcune Chiese delle Assemblee di Dio USA, che cosa vuole dire questo nella pratica, cioè che cosa intende dire nella pratica Garrison quando dice che ‘il mondo influenza lo stile della nostra metodologia’, affinchè vi rendiate conto quale sia il danno che il messaggio di questo uomo produce nelle Chiese che lo accettano.

Lighthouse Assembly of God (Promo) Hip Hop Fest (2011)

Phoenix First Assembly of God (2010) – ‘Star Of Wonder’ per il periodo natalizio

Albany Assembly of God – Danca di apertura del programma di Natale 2010

First Assembly of God di Rock Hill, South Carolina – Il gruppo rock ‘cristiano’ Evangel 777 in concerto (2010)

Grandview Assembly of God – La loro versione della ‘Tithe Rap’ cioè della canzone ‘Rap della decima’ per ricordare ai credenti che devono dare la decima alla Chiesa (2011)

Bridgeton Assembly Of God – Il rapper ‘cristiano’ KJ52 si esibisce

Calvary First Assembly of God di Stockton, California – Cantanti rap ‘cristiani’

Beaumont First Assembly of God – Spettacolo con pupazzi

New Hope Assembly of God di Leavenworth, Kansas – Rappresentazione teatrale dal titolo ‘Dry Bones’

Vi rinnovo dunque la mia esortazione a guardarvi da Alton Garrison, perchè costui trascina le Chiese a conformarsi al mondo e a diventare così nemiche di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Alton Garrison, Assemblee di Dio in Italia, Assemblee di Dio USA, Comportamenti disordinati, Cose strane, Mondane concupiscenze, Musica 'cristiana' moderna, Pentecostali, Scene teatrali e mimi, Video e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Alton Garrison: ‘Il mondo influenza lo stile della nostra metodologia’

  1. Vincenzo scrive:

    Alle volte mi domando con il cuore che mi piange, io che ho vissuto e sono cresciuto per le strade e posso dire che veramente vivevo nel pantano fangoso di questo mondo, andavo in discoteca, mi vestivo alla moda, ecc. se continuassi a fare queste cose cosa allora ho lasciato del mondo? a cosa ho rinunziato? quale croce ho preso? se vivevo prima nel pantano e continuo a vivere nel pantano allora Gesù Cristo non vive dentro di me! sono rimasto lo stesso!! ma se Cristo vive dentro di me ho i pensieri di Cristo, ho i desideri di Cristo, ho la visione di Cristo, e le Parole di Cristo “I Giovanni 5:19
    Noi sappiamo che siamo da Dio, e che tutto il mondo giace sotto il potere del maligno.” mi fanno temere il Signore, perchè non possa rischiare di tornare a fare le cose del mondo che sono solo cattive, perchè giace nel maligno, ed ancora le parole “I Giovanni 2:15 Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui. Perché tutto ciò che è nel mondo, la concupiscenza della carne, la concupiscenza degli occhi e la superbia della vita, non viene dal Padre, ma dal mondo. E il mondo passa con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno.” mi fanno ancora di più riflettere che fare queste cose che fa il mondo significa non appartenere a Dio, non ho niente a che fare con Dio se imito il mondo alla pari, Gesù quando parlava alla folla, non c’era la musica, non c’erano luci psichedeliche, non c’erano buffonerie varie per far comprendere la Parola di Dio, ma la Parola stessa che usciva dalla bocca meravigliosa del nostro Salvatore GESU CRISTO toccava i cuori che si scioglievano dinanzi alla grazia di Dio e c’erano convertiti genuini, veri che onoravano Dio, mentre ahimè i convertiti di oggi somigliano ai mezzi che li hanno adescati e non a Cristo. Purtroppo oggi c’è superficialità nelle comunità c’è permissivismo, e tutto ciò che al mondo piace , affinche quando si dicono “convertiti!!”” sono a loro agio, il peccato non li condanna, si convertono a niente visto che continuano a vivere il mondo.
    Purtroppo devo dire che questi video sono la prova che esiste un’altra religione che si chiama RELIGIONE EVANGELICA, non ha niente di Cristo se no il sangue prezioso del Signore avrebbe purificato le loro menti ottenebrate. Essi sono del mondo lo dice GESU’ I Giovanni 4:5 “Costoro sono del mondo; perciò parlano come chi è del mondo e il mondo li ascolta.”

    Dio aiuti quanti si tengono puri dal mondo e hanno crocifisso il mondo come dice il Signore: Galati 6:14 “Ma quanto a me, non sia mai che io mi vanti di altro che della croce del nostro Signore Gesú Cristo, mediante la quale il mondo, per me, è stato crocifisso e io sono stato crocifisso per il mondo.”

    • giacintobutindaro scrive:

      Vincenzo, pace. La situazione come puoi vedere è drammatica. Fai bene dunque a suonare la tromba anche tu. La grazia sia con te e la tua famiglia.

  2. Vincenzo scrive:

    Voi che volete fare la volontà di Dio siate incoraggiati da questi versi che il Signore vi mette dinanzi.

    2 Re 17: 7 Questo avvenne perché i figliuoli d’Israele avevan peccato contro l’Eterno, il loro Dio, che li avea tratti dal paese d’Egitto, di sotto al potere di Faraone re d’Egitto; ed aveano riveriti altri dèi; 8 essi aveano imitati i costumi delle nazioni che l’Eterno avea cacciate d’innanzi a loro, e quelli che i re d’Israele aveano introdotti.

    Levitico 18:3 Non farete quel che si fa nel paese d’Egitto dove avete abitato, e non farete quel che si fa nel paese di Canaan dove io vi conduco, e non seguirete i loro costumi.

    Levitico 18:30 Osserverete dunque i miei ordini, e non seguirete alcuno di quei costumi abominevoli che sono stati seguiti prima di voi, e non vi contaminerete con essi. Io sono l’Eterno, l’Iddio vostro’.

    Le 20:23 E non adotterete i costumi delle nazioni che io sto per cacciare d’innanzi a voi; esse hanno fatto tutte quelle cose, e perciò le ho avute in abominio;

    2Re 17:19 – E neppure Giuda osservò i comandamenti dell’Eterno, del suo Dio, ma seguì i costumi stabiliti da Israele.

    1Corinzi 15:33 Non v’ingannate: Le cattive compagnie corrompono i buoni costumi.

    2Pietro 2:20 Poiché, se dopo esser fuggiti dalle contaminazioni del mondo mediante la conoscenza del Signore e Salvatore Gesù Cristo, si lascian di nuovo avviluppare in quelle e vincere, la loro condizione ultima diventa peggiore della prima.

    2Pietro 1:4 per le quali Egli ci ha largito le sue preziose e grandissime promesse onde per loro mezzo voi foste fatti partecipi della natura divina dopo esser fuggiti dalla corruzione che è nel mondo per via della concupiscenza,

    Perciò carissimi fratelli e sorelle che vi mantenete puri dal mondo:
    1G 4:4 Voi siete da Dio, figliuoletti, e li avete vinti; perché Colui che è in voi è più grande di colui che è nel mondo.

    Dio ci benedica.

  3. Massimo scrive:

    tutto questo fa parte dell’apostasia, nessuna la può fermare, ma è giusto che si parla comunque, perchè così dice la Parola di Dio. anche se non ti daranno ascoltano tu parla lo stesso a loro dice un verso della Bibbia.
    l’apostasia è desolazione.

  4. Vincenzo scrive:

    Fratello caro è vero, il verso che tu citi ha sempre parlato al mio cuore:
    Ezechiele capitolo 2:
    E mi disse: ‘Figliuol d’uomo, rizzati in piedi, e io ti parlerò’.
    E com’egli mi parlava, lo spirito entrò in me, e mi fece rizzare in piedi; e io udii colui che mi parlava.
    Egli mi disse: ‘Figliuol d’uomo, io ti mando ai figliuoli d’Israele, a nazioni ribelli, che si son ribellate a me; essi e i loro padri si son rivoltati contro di me fino a questo giorno.
    A questi figliuoli dalla faccia dura e dal cuore ostinato io ti mando, e tu dirai loro: Così parla il Signore, l’Eterno.
    E sia che t’ascoltino o non t’ascoltino – giacché è una casa ribelle – essi sapranno che v’è un profeta in mezzo a loro.
    E tu, figliuol d’uomo, non aver paura di loro, né delle loro parole, giacché tu stai colle ortiche e colle spine, e abiti fra gli scorpioni; non aver paura delle loro parole, non ti sgomentare davanti a loro, poiché sono una casa ribelle.
    Ma tu riferirai loro le mie parole, sia che t’ascoltino o non t’ascoltino, poiché sono ribelli.
    E tu, figliuol d’uomo, ascolta ciò che ti dico; non esser ribelle com’è ribelle questa casa; apri la bocca, e mangia ciò che ti do’.
    Io guardai, ed ecco una mano stava stesa verso di me, la quale teneva il rotolo d’un libro;
    ed egli lo spiegò davanti a me; era scritto di dentro e di fuori, e conteneva delle lamentazioni, de’ gemiti e de’ guai.

    Per quanto riguarda l’apostasia nella Sacra Parola di Dio è descritta:
    Deuteronomio 13:13
    “Uomini perversi sono sorti in mezzo a te e hanno sedotto gli abitanti della loro città dicendo: Andiamo, serviamo altri dèi, che voi non avete mai conosciuti”,
    Ebrei 3:12
    Badate, fratelli, che non ci sia in nessuno di voi un cuore malvagio e incredulo, che vi allontani dal Dio vivente;
    Lo spirito mondano crea l’apostasia:
    II Timoteo 4:10
    perché Dema, avendo amato questo mondo, mi ha lasciato e se n’è andato a Tessalonica. Crescente è andato in Galazia, Tito in Dalmazia.
    Non appartengono a Cristo:
    I Giovanni 2:19
    Sono usciti di mezzo a noi, ma non erano dei nostri; perché se fossero stati dei nostri, sarebbero rimasti con noi; ma ciò è avvenuto perché fosse manifesto che non tutti sono dei nostri.
    Non seguirli, affinchè non scadiamo dalla grazia:
    II Pietro 3:17
    Voi dunque, carissimi, sapendo già queste cose, state in guardia per non essere trascinati dall’errore degli scellerati e scadere cosí dalla vostra fermezza;

    Dio ci benedica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.