Essere gay non è un dono da Dio


La Chiesa Evangelica Central United Methodist di Toledo, nell’Ohio (USA), crede che ‘essere gay è un dono da Dio’ ed ha lanciato una campagna a tale riguardo, mettendo dei cartelloni con su scritto appunto ‘essere gay è un dono da Dio’. La foto sopra documenta uno di questi cartelloni.
Gli ha risposto però un’altra Chiesa Evangelica, la Church on Strayer di Maumee, con dei cartelli che portano il messaggio opposto e cioè ‘Essere gay non è un dono da Dio’, come si può vedere da questa foto.

Essere gay è un abominazione nel cospetto di Dio, e coloro che lo sono non erediteranno il regno di Dio, ma andranno in perdizione, prima nel fuoco dell’Ades e poi in quello della Geenna.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Metodista in America, Confutazioni, Omosessualità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Essere gay non è un dono da Dio

  1. luciano scrive:

    essere gay significa rigettare DIO, annullando cosi il suo proponimento della creazione.cosi DIO creo’ l’uomo a sua immagine, li creo’ maschio femmina. e DIO li benedisse e DIO disse loro, gen, 1,27, 28. questi sono le origini dell’uomo. pentitevi e tornate ad essere cio che eravate fino dal primo giorno del vostro concepimento, uomini e donne chiamati a vivere, rimanendo timorosi alla creazione di DIO. RAVVEDETEVI DAL VOSTRO PECCATO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.