Scandalo nella Chiesa ADI di Portici (Napoli)

Pubblico questa vergognosa e scandalosa storia resa nota da Giuseppe Guarracino sulla sua pagina Facebook, affinché tutti sappiano come si comportano nelle ADI, non solo tanti ‘membri comunicanti’, ma anche i pastori dinnanzi agli scandali e a quelli che li operano nel loro mezzo, ma soprattutto nei confronti di quelli che denunciano gli scandali nel loro mezzo nella speranza e con il desiderio che i conduttori e la Chiesa prendano le decisioni che la Parola di Dio comanda di prendere in queste circostanze. Ho lasciato il testo così come l’ho trovato, facendo solo una modifica, mettendo le iniziali dell’uomo accusato di avere commesso questo scandalo. Altra cosa da dire: di situazioni del genere nelle Chiese ADI ce ne sono molte altre, purtroppo, e quindi nessuno pensi che questo sia un caso isolato. La ragione per cui ho pubblicato questa storia? Per far capire a tanti, se mai ce ne fosse ancora bisogno, chi sono coloro che infangano le ADI e cercano il male delle ADI.

Pastori ADI e ‘membri comunicanti’, ravvedetevi e convertitevi dalle vostre vie malvagie, perchè con la vostra condotta indegna state facendo biasimare la via della verità e la dottrina di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

———————————-

CARI FRATELLI, DOPO AVER TENTATO INVANO DI FAR RAGIONARE I VARI PERSONAGGI INTERESSATI ALLA FACCENDA MI SON VISTO COSTRETTO A PUBBLICARE QUESTA INCRESCIOSA VICENDA CON LA SPERANZA CHE L’INTERESSATI POSSANO RIENTRARE IN SE’ E RAVVEDERSI. DEL RESTO SAN PAOLO DICE: QUELLI CHE PECCANO RIPRENDILI PUBBLICAMENTE AFFINCHE’ PROVINO VERGOGNA E GLI ALTI ABBIANO TIMORE. QUALCHE ANNO FA’UNA NOSTRA GIOVENE STRETTA PARENTE E SORELLA IN CRISTO,ANDO’ A LAVORARE NEL NEGOZIO DI UN CERTO R. M. DI 45 ANNI SPOSATO E PADRE DI DUE FIGLE RESPONSABILE DELL’EVANGELIZZAZIONE DELLA CHIESA DI PORTICI, IL M. MISE DA SUBITO GLI OCCHI ADDOSSO ALLA GIOVANE CHE ERA DA LUNGO TEMPO FIDANZATA E PROSSIMA AL MATRIMONIO CON UN FRATELLO DELLA CHIESA DEL PASTORE GENNARO GUZZI DI BARRA, LA MOGLIE DEL M. AVENDO INTUITO LA COSA FECE LICENZIARE LA GIOVANE SORELLA, CHE PERO’ CONTINUO’ A FREQUENTARE IL M. POCO DOPO NACQUE UNA RELAZIONE TRA I DUE, LA MOGLIE DEL M. ESASPERATA ABBANDONO’ IL MARITO CHE DOPO QUALCHE MESE SI ” FIDANZO’ “CON LA GIOVANE CHE ERA CANTANTE DI UNA CHIESA INIZIANDO COSI’ UNA RELAZIONE DI QUASI CONVIVENZA , A NOI RACCONTARONO UN SACCO DI BUGIE INFAMANDO ANCHE LA MOGLIE DEL M. DICENDO CHE LO TRADIVA MA COL TEMPO E’ VENUTO A GALLA LA VERITA’, MI SONO SENTITO IN DOVERE DI AVVERTIRE LA FAMIGLIA DELLA GIOVANE, MA CON GRANDE SORPRESA HO COMPRESO CHE LA MADRE CHE E’ NEL CORO DELLA CHIESA DI PORTICI, SAPEVA DELLA TRESCA ADULTERINA MA NON VOLENDO CHE SI POTESSE SAPERE NASCONDEVA E IGNORAVA LA COSA, ALLORA SONO ANDATO ALLA CHIESA DI PORTICI CERCANDO D’INFORMARE L’IL PASTORE ANIELLO ESPOSITO E QUELLI CHE DOVEVANO VEGLIARE, MA ABBIAMO TROVATO UN MURO DI GOMMA, ANZI SIAMO STATI TRATTATI MALE IO E MIA MOGLIE NON PERCHE’ AVESSIMO TORTO, MA PERCHE’ AVEVAMO OSATO FAR CONOSCERE LA COSA DA PRECISARE CHE PRIMA DI RENDERLA PUBBLICA HO AVVERTITO NELL’ORDINE: IL M., LA GIOVANE SORELLA, I GENITORI DELLA GIOVANE, LA SUA FAMIGLIA, IL PASTORE E LA CHIESA. ADESSO SIA IL M. CHE LA SORELLA G.D. FREQUENTANO LA CHIESA ADI DI CASALNUOVO DI NAPOLI. E IL M. SENTENDOSI SPALLEGGIATO E COPERTO DA QUESTI PSEUDOCRISTIANI MI HA PIU’ VOLTE MINACCIATO E INSULTATO E SIAMO ARRIVATI QUASI ALLE VIE DI FATTO E IL” FRATELLO” M. AVENDO COMPRATO DIVERSE CENTINAIA DI EURO DI MERCE DA ME SI E’ RIFIUTATO DI PAGARMI DICENDO CHE SE ANDAVO AL SUO NEGOZIO MI AVREBBE AMMAZZATO… DA QUESTA VICENDA HO COMPRESO UNA COSA , CHE MOLTI MEMBRI DELLE CHIESE ADI CRITICANO LE CHIESE LIBERE PER I FREQUENTI SCANDALI CHE SI VERIFICANO AL ‘LORO INTERNO, E QUESTO LO FANNO NON PERCHE NON CI SONO SCANDALI NELLE CHIESE ADI MA SOLO PERCHE’ LORO SONO MOLTO BRAVI A NASCONDERE LA SPAZZATURA SOTTO IL TAPPETO!!!!VERGOGNA!….
PS. L’EX FIDANZATO DELLA GIOVANE PER VENDICARSI DELL’TRADIMENTO HA INTRECCIATO UNA RELAZIONE CON LA SORELLA DELLA GIOVANE ANCHE LEI DELLA CHIESA ADI DI PORTICI, CON BUONA PACE DELLA FAMIGLIA , DEL PASTORE E DELLA COMUNITA’.

Giuseppe Guarracino

Da: http://www.facebook.com/

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Cose strane e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Scandalo nella Chiesa ADI di Portici (Napoli)

  1. Mario Prospero scrive:

    Ma questa è una chiesa cristiana o una organizzazione camorristica?forse chi ha scritto esagera ma se il 10% fosse vero sarebbe abbastanza per indignarsi.il fatto secondo me è che purtroppo non esagera ma è esasperato quindi le cose stanno anche oltre l’indignazione….

  2. Nunzia scrive:

    Un fatto simile è accaduto nella comunità cristiana libera che frequento. Una volta venuta a sapere di presunto adulterio di un fratello, volendo avere spiegazioni per accertarmi della cosa, il fratello si è scagliato contro di me e con lui anche il pastore che lo ha difeso, intimandomi di non giudicare e accusandomi invece di essere una ribelle. La moglie del pastore mi ha spiegato che dobbiamo solo pregare per questo fratello, perché sarebbe stato Dio ad intervenire. Con ciò il pastore mi ha mostrato un passo delle Scritture in cui si evince che bisogna rialzare il fratello che è caduto, senza infierire su di lui. La mia intenzione non era certamente di infierire contro il fratello, ma solo di conoscere la verità, e se il fratello si era veramente macchiato di adulterio, il pastore aveva l’obbligo di mandarlo via affinché si ravvedesse dalla sua via malvagia. Invece, secondo loro, bisogna farsi i “fatti propri”, fare finta di non vedere e pregare soltanto per i fratelli che danno motivo di scandalo. Ma le Scritture non gli danno ragione ed è quello che ho voluto spiegare (1 Corinzi 5:11-13), ma a nessuno gliene importa niente; l’importante è amare i fratelli di un FALSO AMORE per stare tutti tranquilli e senza problemi . Pace a voi

  3. Haiaty scrive:

    Che vergogna! che scandalo! Ecco cosa succede quando non si veglia contro il peccato, quando si è attirati dalla gloria degli uomini, quando si preferisce badare alle capre che alla pecore, quando si perde il timore di DIO e quando non si osserva la Sua parola e i Suoi commandamenti. Il ‘pastore’ di questa comunità dev’essere tolto dal pulpito, coloro che hanno commesso tali cose devono essere lasciati in man di Satana affinchè si ravvedano e chiunque in quella comunità che ama il Signore deve riprendere severamente costoro che si comportano in maniera che fanno biasimare la dottrina di DIO.

  4. In tutto questo, fratelli, c’è un grande insegnamento da considerare e da tenere sempre a mente, e cioé che se non si prega con perseveranza e non si mantiene costantemente la comunione con il nostro Signore, la carne, l’uomo vecchio, prende il sopravvento e si possono commettere dei peccati che sono impensabili che possano essere commessi da coloro che si definiscono credenti, nati di nuovo e rigenerati dallo Spirito santo.
    Ecco perché bisogna costantemente esortare la fratellanza alla santificazione, a non frequentare certi luoghi dove la concupiscenza carnale la fa da padrona, come ad esempio il mare, perché è meglio non sottoporsi a certe tentazioni, le quali talvolta possono trovare il credente impreparato spiritualmente, debole nella carne, e la caduta, in tal caso, diventa cosa quasi certa, e la via del Signore ne risulterà diffamata.
    Inoltre, è d’obbligo notare come la disciplina manchi nelle comunità, non ci sia più alcun timore nel condursi malamente, perché tutti pensano: “prima che venga messo io in disciplina per questo che faccio, ce ne sono prima di me altri che hanno fatto peggio!”
    La disciplina è molto importante nella Chiesa, perché il Signore ha stabilito che ci siano delle leggi nella Sua Chiesa, che vengano rispettate, e se non vengono rispettate i servitori di Dio devono provvedere ad applicare la disciplina.
    Perché manca la disciplina nella Chiesa oggi? Perché coloro che la dovrebbero applicare sono senza autorità datagli da Gesù Cristo e sono i primi che dovrebbero andare sotto disciplina, in quanto non si conducono come dovrebbero, come piace al Signore.

    • Domenico scrive:

      “Perché manca la disciplina nella Chiesa oggi? Perché coloro che la dovrebbero applicare sono senza autorità datagli da Gesù Cristo e sono i primi che dovrebbero andare sotto disciplina, in quanto non si conducono come dovrebbero, come piace al Signore.”
      Sei la persona meno indicata per affermazioni simili essendo manifestamente indisciplinato, cercando di manipolare la Bibbia per ingannare gli altri a credere che essa dica le boiate che ti inventi tu….

      • Le mie affermazioni nascono entrando nel merito di ciò che succede nelle comunità ADI, e in questo caso si è visto che un adultero ha lasciato la moglie e si è messo con una sorella giovane che doveva sposarsi. Per tutta risposta, il pastore lo copre e cerca di far tacere tutto senza prendere nessuna decisione biblica su tale situazione. Invece di cacciare via gli adulteri dalla comunità, come è ordinato dalle Sacre Scritture, gli adulteri se li tengono cari e li proteggono. Vediamo cosa dicono le Scritture a tal proposito, per verificare se sono io che manipolo LA BIBBIA o siete tu e gli altri pastori che MANIPOLATE LA BIBBIA, I LIBRI CHE SONO PUBBLICATI DA ADI MEDIA E PERSINO CERCATE DI MANIPOLARE LE MENTI DELLE PERSONE, ma quste cose non vi riescono sempre, e in questi ultimi tempi vi riescono sempre meno, perché i fratelli si stanno facendo sempre più accorti e si stanno svegliando, con vostro grave rammarico.
        Ora veniamo alle Scritture:
        «V’ho scritto nella mia epistola di non mischiarvi coi fornicatori; non del tutto però coi fornicatori di questo mondo, o con gli avari e i rapaci, e con gl’idolatri; perché altrimenti dovreste uscire dal mondo; ma quel che v’ho scritto è di non mischiarvi con alcuno che, chiamandosi fratello, sia un fornicatore, o un avaro, o un idolatra, o un oltraggiatore, o un ubriacone, o un rapace; con un tale non dovete neppur mangiare. Poiché, ho io forse da giudicar que’ di fuori? Non giudicate voi quelli di dentro? Que’ di fuori li giudica Iddio. Togliete il malvagio di mezzo a voi stessi.» (1 Corinzi 5:9-11)
        Io leggo chiaramente che i malvagi, quindi i fornicatori e gli adulteri vanno tolti di mezzo, cacciati dalla comunione fraterna e dalla comunità. Non manipolo niente, RIPORTO LETTERALMENTE così com’è scritto.
        Cosa mi sono inventato? A dire di Domenico quello che ho riportato dalle Scritture sono BOIATE, perché io non ho cambiato il significato LETTERALE di quello che è scritto, ma l’ho lasciato tale e quale come lo ha scritto e inteso l’apostolo Paolo.
        Vedete, dunque, in realtà questa razza di gente come DOMENICO e come tanti altri, tra adulteri e amanti dei piaceri, non vuole e non ama che sia loro citata la Scrittura, la combattono con le loro forze, la vorrebbero cancellata e annullata. Infatti sono pronti ad aggrapparsi a tutte quelle favole che insegnano i pastori delle ADI, anziché attenersi strettamente alla Parola di Dio.
        Certo che è strano che uno mi dica a me che RIPRENDO un adultero e chiedo disciplina dal pastore, dico mi sembra strano che uno mi dica che sono io INDISCIPLINATO e non dica nulla contro L’ADULTERIO E CONTRO GLI ADULTERI di quella comunità di Portici. Trovo questa considerazione così insensata che tutti si renderanno conto di ciò che quest’uomo ha detto. L’unica cosa sensata del commento di Domenico, è appunto che non ha messo il SUO COGNOME, perché già sapeva fin dal principio che avrebbe scritto delle cose così stolte e contrarie alle Scritture che si è premunito a salvaguardare il suo nome, la sua persona (è molto meglio scrivere cose insensate e stolte senza mettere il proprio nome e cognome veri, non si rischia niente).
        Ma noi siamo abituati ad avere a che fare con i CODARDI, così come con gli INSENSATI e se difendono pure GLI ADULTERI, allora la carrozza è proprio piena, non ci sta più nessuno.
        Puoi partire, Domenico, ora hai fatto il pieno, puoi partire…

  5. Carmine Capasso scrive:

    In tutto questo vedo sempre di più che tanti invece di avere acquisito la vera natura di Gesù dentro di loro, la nuova nascita, cambiano solo la loro religione!

  6. rosario marra scrive:

    cari fratelli mi dispiace dirvi che state giudicando una cosa che manco conoscete se e vera solo perche tar dei tali vi ha detto una cosa state li a giudicare. ma vi siete chiesti il motivo perche e stato pubblicato questo scempio? chi e guarracino giuseppe? chi e rosario marra? ma e vero questo? i fatti sono andati cosi? o sono stati manipolati? allora quando saprete rispondere a queste domande allora potete solo pregare. grazie

    • giacintobutindaro scrive:

      Spiegaci tu allora come sono andate le cose. Noi vogliamo sapere qui come sono andate, spiegacele tu dato che le conosci. Questo R. M. ha commesso fornicazione con questa giovane? Ha lasciato sua moglie per mettersi con questa giovane? A te la parola.

    • Rosario Marra ci fa queste domande:
      1) «ma vi siete chiesti il motivo perche e stato pubblicato questo scempio?»
      In realtà noi ci domandiamo non tanto perché è stato pubblicato, ma come mai è potuto succedere una tale cosa in mezzo alla Chiesa dell’Iddio vivente e vero. Poi ci domandiamo come mai il pastore non è intervenuto con la disciplina ed ha cacciato fuori coloro che hanno commesso un tale fatto.
      Rosario Marra da questa sua domanda non si pone in dubbio se il fatto sia accaduto oppure no, sottointendendo che il PECCATO SIA REALMENTE ACCADUTO.
      2) «chi e guarracino giuseppe? chi e rosario marra? ma e vero questo?»
      Chi sono questi due non lo so, ma sapendo chi sono e quale rapporto ci possa essere tra quei due, dobbiamo lo stesso domandarci ancora: L’ADULTERIO o FORNICAZIONE è avvenuto oppure no? Questo è quello che noi ci domandiamo e che vogliamo che il pastore si vesta di quella autorità e cacci via coloro che hanno commesso una tale abominazione in mezzo alla Chiesa dell’Iddio vivente e vero, perché un po’ di lievito fa lievitare tutta la pasta.
      Che ammaestramento e benedizione possono mai ricevere i membri che ascoltano un tale pastore, che non usa autorità contro il peccato? Nulla, ecco cosa ricevono, proprio nulla!
      3) «i fatti sono andati cosi? o sono stati manipolati?»
      Noi abbiamo creduto a quanto è stato detto da Guarracino, ma se i fatti non sono andati così, si facciano avanti coloro che sanno come sono andati i fatti e portino chiarezza su questa faccenda. Rimane comunque il fatto che non abbiamo bisogno che vengano puntualizzati certi avvenimenti secondari, perchè a noi qui interessa SOLTANTO sapere se LA FORNICAZIONE non è avvenuta, al contrario di quanto viene detto da Guarracino.
      Per quanto riguarda dei fatti MANIPOLATI, ebbene, ne sappiamo qualcosa, abbiamo sempre presenti i LIBRI DI SPURGEON, LE DOTTRINE DELLA BIBBIA e IL COMMENTARIO DI UNGER che sono stati MANIPOLATI, quindi, sappiamo bene che nelle ADI sanno bene cosa significhi MANIPOLARE QUALCOSA.
      Se c’è stata una manipolazione, ebbene, siamo qui, pronti a leggere, siamo qui in attesa che si faccia chiarezza sulla faccenda, ma non sui dettagli insignificanti, ma SULLA SOSTANZA PRINCIPALE: LA FORNICAZIONE E’ AVVENUTA O NO?
      Se è avvenuta, dovete solo vergognarvi e aspettare il giudizio di Dio, come avvenne anche a Davide, vi ricordate che Davide fu perdonato ma ugualmente subì la punizione di Dio. Anche se voi non credete ad un Dio che punisce, pure aspettatevi questo, perché Iddio è sempre lo stesso, non è mutato.
      Per ora non abbiamo ricevuto nessuna smentita sul fatto che non sia successo, ma anche questo commento è una conferma implicita che ciò sia avvenuto, purtroppo, e questo commento ha solo lo scopo di mettere il dubbio in coloro che tendono a GIUSTIFICARE OGNI COSA e a nascondere le cose nelle Chiese.
      Vergogna!!! E ancora Vergogna!! Che scandalo! Quelli del mondo di quella città, che sicuramente molti ormai sanno, chissà cosa pensano della vostra comunità e di tutti gli evangelici in genere. Voi siete stati una vergogna per tutti gli evangelici.
      Poi ci accusano a noi di essere sempre pronti a giudicare, ma se voi commettete peccati che sono CONDANNATI PERSINO DAL MONDO, come potete pretendere che stiamo zitti di fronte a tali peccati?
      No, vi dico, noi finché avremo un alito di vita RIPRENDEREMO LE VOSTRE OPERE INFRUTTUOSE DELLE TENEBRE, per mostrare a tutto il mondo che non tutti gli evangelici COPRONO IL PECCATO, ma che ci sono quelli che si dissociano da esso.

  7. Daniela scrive:

    IO POSSO SOLO DIRE QUESTO: MA LO SPIRITO DICE ESPRESSAMENTE CHE NEI TEMPI A VENIRE ALCUNI APOSTATERANNO DALLA FEDE.
    MOLTI SARANNO PURIFICATI, IMBIANCATI, AFFINATI; MA GLI EMPI AGIRANNO EMPIAMENTE, E NESSUNO DEGLI EMPI CAPIRA’, MA CAPIRANNO I SAVI. UN SOLO PICCOLO-GRANDE DETTAGLIO…GESU’ RITORNA.

  8. fornasierodaniele scrive:

    come e sritto in corinzi di togliere le mele marcie,pre non contaminare altri,se questo non viene fatto non na ls chiesa del DIO vivante

  9. LAURA scrive:

    come ti giudichi tu che hai scritto queste cose….ricordati che esiste un altro accusatore il diavolo. Impara a guardare prima di tutto te stesso, se veramente conosci la parola di DIO sai che c è scritto. tutti sono pronti a puntare il dito contro gli altri, è vero che bisogna denunciare il peccato, ma non si può sparlare del popolo di DIO come fai a sparlare di persone che non conosci nemmeno, vergognati .In chiesa si va x ascoltare la parola di DIO x adorare il Signore Impara ad onorare DIO con la tua vita alle altre anime ci pensa DIO tu pensa x te il nostro rapporto con DIO è personale ricordati che Gesù ha detto che in mezzo al suo popolo ci sono anche le zizzanie, ma ci penserà lui stesso ha toglierle. Tu vuoi essere tolto da Gesù, io no e prego il SIGNORE che mi aiuti ha vivere la mia vita come piace a lui .DIO BENEDICA LA TUA VITA

    • giacintobutindaro scrive:

      Laura, noi Cristiani abbiamo ricevuto questi comandamenti dall’apostolo Paolo: “quel che v’ho scritto è di non mischiarvi con alcuno che, chiamandosi fratello, sia un fornicatore, o un avaro, o un idolatra, o un oltraggiatore, o un ubriacone, o un rapace; con un tale non dovete neppur mangiare. Poiché, ho io forse da giudicar que’ di fuori? Non giudicate voi quelli di dentro? Que’ di fuori li giudica Iddio. Togliete il malvagio di mezzo a voi stessi” (1 Corinzi 5:11-12). Ma evidentemente tu non li conosci, o se li conosci hai deciso di calpestarli.

  10. endrio scrive:

    Laura scusami,quindi tu diresti le stesse parole a Paolo se stesse al posto di Giacinto?
    ( Come ti giudichi tu che hai scritto queste cose….Impara a guardare prima di tutto te stesso….infine hai detto….Vergognati. Voglio darti un consiglio (Per esperienza personale )Nella vita di tutti i giorni, come anche e sopratutto riguardo alla Bibbia,prima di rispondere nei vari argomenti,è importante avere conoscenza approfondita delle cose,diversamente è meglio stare in silenzio. Dunque alla luce della tua non conoscenza hai giudicato pesantemente anche Paolo. Dio ti benedica.

  11. massimo viglia scrive:

    che cose tristi e meschine!

  12. Felice morina scrive:

    Gesù disse io sono la luce del mondo chi cammina per essa non incianpera mai io dico dove si sta camminando Dove il paricosentimento Dove la mente ammaestrata da CRISTO Gesù la sua promessa ci è stata data lo SPIRITO SANTO egli sta scritto prenderà del suo e vi insegnerà in quanto al peccato e su ogni cosa che concerne la verità io dico abbiamo ricevuto lo SPIRITO di CRISTO siamo nati in nuova creatura siamo angeli spirituali per la gloria di Dio per portare il suo amore in questo incatenato dal male chi pensa e sisodisfa e si lascia sopraffare dai desideri terreni non può piacere DIO chi è chiamto a suonare la tromba ad essere di sentinella per avertire l empio dalla suacondotta e non lo fa il sangue di lui ricada su di esso chi ha ricevuto da Dio parla per amore ed il sentimento di Dio è il SIGNORE non si compiace del empio che perisce .PAcer a tutti

  13. Massimo scrive:

    Giacinto pace. Ho appreso che dopo questo episodio scandaloso, nel 2012 si è abbattuto un fulmine su questo stesso locale di culto provocando un incendio che lo danneggiava seriamente!
    Vorrei chiedere a te Giacinto o a chi magari frequenta ancora questa comunità o ha modo di venirlo a sapere, se tutti quei ragazzi avranno imparato qualcosa da queste circostanze… alla stessa stregua di quanto leggiamo :” Allora un gran timore venne su tutta la chiesa e su tutti quelli che udivano queste cose” (Atti 5:11).
    O forse, non essendoci state vittime come nel passo ora citato (ma ben sappiamo che nella Parola di Dio ci sono altri fatti ancor più significativi) tutto è rimasto come prima?… ovvero “nella buona pace della famiglia, del pastore e della comunità”, come concludeva il fratello Giuseppe Guarracino nella sua iniziale esposizione dei fatti tra adulteri e fornicazioni! Pace.

    • giacintobutindaro scrive:

      Pace Massimo, le ADI sono come il popolo d’israele quando Dio li colpiva … non sentono niente! “Tu li colpisci, e quelli non sentono nulla; tu li consumi, e quelli rifiutano di ricevere la correzione; essi han reso il loro volto più duro della roccia, rifiutano di convertirsi.” (Geremia 5:3)

  14. Massimo scrive:

    Che amarezza Giacinto! Dispiace dirlo, ma così facendo, davvero dimostrano di essere un popolo di ciechi benchè abbiano occhi e di sordi benchè abbiano orecchi! Sono quindi inidonei a prestare servizio come soldati nell’esercito di Cristo, perchè altro che non riconoscere il suono della tromba per prepararsi alla battaglia (1° Corinzi 14:8), questi non ci sentono proprio! Se poi anche ciechi, rischierebbero di ferirsi se non di uccidersi tra loro. Mah!

  15. Giovanna scrive:

    il mio commento, è il Signore COMANDA di riprendere colui che sbaglia, altrimenti i pastori che NON riprendono il male, rispondono di prima persona davanti a l’ETERNO come dice il F. Butindaro e Gesù: chi ha orecchi da udire, ODA. Non uso la parola credo, x che anche satana crede DIO,(lo conosce) ma uso la parola, ho Fede, in DIO e Cristo x che mi viene da LUI. Ho lasciato la chiesa di mattoni, x che con l’ecumenismo, si sono consegnato nelle mani, del prossimo anticristo che sta x arrivare. E scritto che negli ultimi tempi, chi è savio lo sia di più, e chi è stolto lo sia di più.Dio ha parlato e ha detto sempre la verità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.