Questo è il risveglio presso la Hillsong Church di Londra

Questa è la Chiesa Pentecostale che si chiama Hillsong Church di Londra, e ciò che vedrete fa parte di quello che loro – come molti anche qui in Italia – chiamano ‘risveglio’. Certo si tratta di un risveglio (condito peraltro con un pò di Gangnam Style), ma di quello che vuole il diavolo. A vedere questo video viene proprio da dire: “Un nemico ha fatto questo”, e questo nemico si chiama Satana. Vegliate e pregate fratelli, perchè molti pastori, sedotti dal diavolo, hanno deciso di introdurre nella Chiesa le opere infruttuose delle tenebre facendole passare per risveglio e sono riusciti a trascinare dietro sè tanti. Uscite e separatevi da queste Chiese corrotte fino alle midolle, che si sono gettate alle spalle i comandamenti di Cristo e degli apostoli. Chi ha orecchi da udire, oda.

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Cose strane, Mondane concupiscenze, Pentecostali, Video e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Questo è il risveglio presso la Hillsong Church di Londra

  1. luciano scrive:

    il mondo dilaga nel piu’ discusso momento, l’APOSTASIA!!!. ormai si addentrano sempre di piu’ in una verita’ concentrata solo sulla mondanita’ dando sfogo alla buffoneria che non dev’essere neppure nominata nel popolo Santo di DIO. questo e’ solo uno dei parchi di divertimenti che la chiesa a serbato di mostrarvi ancora una volta. come figli ubbidienti, non conformatevi alle passioni del tempo passato,quando eravate nell’ignoranza, ma come colui che vi ha chiamati e’ Santo, anche voi siate Santi in tutta LA VOSTRA CONDOTTA, poiche’ sta scritto; siate Santi perche’ IO SONO SANTO. 1pietro 1,14-16.

  2. Josephine scrive:

    Com’e brutto essere fraintesi…. quello non faceva parte dell’adorazione, ma era un piccolo cameo per promuovere un evento… La musica e’ tutta ispirata sulla bibbia e ci sono teologi che controllano questo. Metti un video di quando si fa adorazione. Vieni a visitarci di nuovo. Il Signore e’ grande e si merita il meglio da noi. I nostri talenti, il nostro tempo, le nostre risorse. Non dobbiamo essere tutti uguali, ma l’importante che conosciamo e seguiamo la verita’. Cerca gli album, Hillsong United…. Ciao

  3. Aldo Prendi scrive:

    Pratiche anti-bibliche si vedono in questo video.
    Poi, Giacinto, hai notato il simbolo degli illuminati? Parlo dei triangoli “ipnotizzanti” che si vedono a partire dal min. 0:25 in poi.
    Io vedo l’opera del nemico in questo video, anche perché non è la prima volta che i triangoli coincidono con gli Hillsongs, come si può vedere anche in quest’altro articolo: http://giacintobutindaro.org/2013/03/08/massima-attenzione-piramide-sul-palco-di-una-nota-conferenza-cristiana/
    Ps. Si noti anche una stella a cinque punte (nel articolo del link): simbolo massonico per eccellenza.

    Fratelli e sorelle, non conformatevi a questo secolo malvagio (e quindi agli Hillsong), ma siate trasformati mediante il rinnovamento della vostra mente (cfr. Romani 12:2)

    La pace sia con voi.

  4. Angelica scrive:

    Ma che diteeeee ahahaahah mi fate solo ridere, siete solo una mandria di RELIGIOSI, BIGOTTI COI PARAOCCHI, le chiese hillsong organizzano tantissimi eventi(che sia anche solo la partita di calcetto) durante tutta la settimana proprio per stare insieme e non vedersi solo quelle due ore la domenica; ci vuole anche il divertimento non si può sempre e solo studiare e pregare dalla mattina alla sera come puritani, ci vuole lo svago e il divertimento SANO sempre all’interno della chiesa e comunque sempre con i fratelli e sorelle di tutte le età, quel momento non era stato fatto durante un culto ma all’interno di recite e spettacoli settimanali, sono cose che loro usano con la scusa di invitare un amico e farlo venire in chiesa per la prima volta…La chiesa hillsong ha come visione principale EVANGELIZZARE, ecco perché lo hanno chiese di 1000/2000 anche 25000 mebri e noi ci fermiamo a 100/200.
    chiedete a Dio di togliere quella mentalità vecchia e di religiosità che vi ritrovate perché altrimenti non andrete da nessuna parte, non potete criticare tutto quello che è diverso dal vostro.

  5. massimo scrive:

    Angelica (ma anche Josephine, Pasquale e quant’altri pentecostali simpatizzanti o frequentanti “tali movimenti in eccesso di spirito”) se tutto ciò avviene come tu stessa hai scritto “…con la visione principale di EVANGELIZZARE”, forse davvero è meglio essere considerati dei Bigotti coi paraocchi! Personalmente non riesco proprio minimamente ad immaginare gli apostoli raccolti con altri credenti mentre saltano, si agitano, cantando a squarciagola : ” I throw my hands up in the air sometimes, Saying AYO! gotta let go! I wanna celebrate and live my life, Saying AYO! ovvero : “Porto le mani in aria a volte, dicendo Ayo – Devo lasciarmi andare – Voglio celebrare e vivere la mia vita – Dicendo Ayo.” Sulla scia, ispirazione musicale dei “Dynamite Taio Cruz”. Non riesco ad immaginare neppure Maria, la madre di Gesù, un Paolo, un Timoteo, proprio no! E’ demenziale solo al pensarlo!
    Non riesco minimamente ad immaginare gli apostoli sopra quel gran palco in mezzo a tutto quel frastuono di suoni, di effetti speciali : fumi, fasci di luce, con alle spalle proiettati in vari modi continuamente simboli massonici di Triangoli e tutti quei cerchi che pian piano prendono sempre più la forma di un obiettivo, il famoso Occhio Onniveggente, simbolo inconfutabile degli Illuminati, l’ Occhio che tutte vede.
    Che dire?… umanamente è un bel spettacolo e di gran effetto anche certamente…. ma per gente del mondo! Quello che rattrista infatti è che stato ideato, organizzato, condotto e realizzato da persone che si ritengono cristiani, e che quindi dovrebbero avere la mente di Cristo, ma nei fatti lo stanno rinnegando!
    Nella Parola di Dio leggiamo : “E’ meglio andare in una casa in lutto, che andare in una casa in festa; poichè là è la fine di ogni uomo e colui che vive vi porrà mente.” (Ecclesiste 7:2) Ma per voi e per moltissimi altri, visto che si parla anche di 25.ooo frequentatori di simili “case” è preferibile una casa in festa, dove ci si riunisce tutti uniti insieme al coro : “Voglio celebrare e vivere la mia vita!”. Sì, proprio di gran effetto….. direi…ma mortifero certamente per l’anima. Il Signore non c’entra nulla in tutto questo Can- can! Non è certo lo spirito con cui uno che ha creduto in Cristo attende il suo ritorno “ballando, ballando, ballando, invitando la gente ad entrare nel club, per divertirsi tutta la notte! Il vostro è appunto un Club come recitano le parole di quella canzone dei Dynamite – Taio Cruz, niente di più. Il Signore ribadisco non c’entra nulla, è il grande escluso!
    Ora scusatemi… perchè il bigotto torna nella sua sobrietà di sempre, nella prudenza e dignità che dovrebbe caratterizzare un soldato di Cristo (1° Timoteo 3:2) o forse sono qualità per i soli vescovi (pastori) o diaconi di una comunità cristiana?
    Non m’importa quello che penserete di me o di noi bigotti, a me preme quello che pensa di me e di noi…bigotti il nostro Capo e Signore nostro Gesù Cristo, perchè noi non vogliamo altro che andare con Lui! Pace invece a te Giacinto e ai santi.

  6. fabio scrive:

    Pace,
    come afferma la scrittura in Giacomo 4:4 -Gente infedele! Non sapete che amare il mondo è odiare Dio? Chi dunque vuole essere amico del mondo si rende nemico di Dio”, questa frase viene spesso citata ma poi non ne facciamo memoria perchè sono tante le chiese che simpatizzano con il mondo e dovremmo ricordarci anche di ciò che disse Gesù in Giovanni 15:18- «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me.
    oggi si parla tanto di fare discernimento ma come mai non si pensa mai da dove nasce cosi tanto successo cosi tante adesioni o forse non ci ricordiamo della “porta larga” e della “porta stretta”.
    che possa ognuno di noi crescere nella conoscenza di Cristo
    pace a tutti voi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.