Ancora su Edinson Cavani

Ecco un’altra puntata della vergognosa e scandalosa ‘telenovela’ legata all’ ‘evangelico’ Edinson Cavani tanto ammirato in tante Chiese Evangeliche, come si può vedere in questi due video,

e presentato come un esempio per i credenti infatti tempo fa il suo biografo che ha scritto il libro ‘Quello che ho nel cuore. Vita, calcio e fede’, vale a dire Alessandro Iovino (storico e saggista che è membro delle Assemblee di Dio in Italia) scriveva su Cavani: ‘…. riesce a dare un messaggio forte che arriva a tutti, perché è accompagnato da un esempio di vita concreto e reale […] La semplicità e l’umiltà sono la sua principale caratteristica. In questo senso, la sua testimonianza di fede e di vita rimangono le tracce più importanti che possono mai rimanere nel cuore dei tifosi napoletani. Se tutti i napoletani mettessero lo stesso ardore e la stessa passione che nutrono per il Napoli anche a disposizione del Signore, la nostra città potrebbe essere “un faro di luce in un mondo di tenebre”!’ (http://azzurrissimo.it/2013/02/15/visti-da-vicino-alessandro-iovino-edinson-cavani-testimone-della-grandezza-di-dio-a-napoli/).

———-

2c_Ch18_042_049-CAVANI-L2.indd
Foto presa da: http://www.caiazzorinasce.net/2013/04/il-settimanale-chi-pizzica-cavani-con.html

———–

23 aprile 2013

«La misteriosa mora sorpresa con Cavani si chiama Maria Rosaria» «Chi» svela: abita in un paesino del Casertano, ha 22 anni e lavora in un supermercato

NAPOLI – C’è il nome – Maria Rosaria – e si sa che ha 22 anni, ma per questioni di privacy viene omesso il cognome. Sarebbe lei la misteriosa ragazza mora sorpresa dai paparazzi in compagnia di Edinson Cavani. Lo svela «Chi» in edicola il 24 aprile. Il settimanale diretto da Alfonso Signorini documenta con immagini esclusive i frequenti spostamenti del fuoriclasse fra Napoli e Caserta, dove abiterebbe, appunto, Maria Rosaria, che lavora in un supermercato. È presto per parlare di un legame – si precisa in una nota diffusa dal settimanale – ma Cavani frequenterebbe casa sua e avrebbe persino conosciuto anche i suoi familiari.

VOCI DI MERCATO – E sul futuro del Matador si fanno insistenti le voci di trasferimento a fine stagione. Stavolta i rumors del calcio mercato parlano di una maxi offerta da parte del Psg. Per lui sarebbero pronti 8,5 milioni di euro a stagione, oltre, ovviamente, al pagamento della clausola inserita dal Napoli di 70 milioni. Ma stando a quando affermato dai familiari dal bomber azzurro, Parigi, nel caso in cui l’uruguaiano dovesse lasciare Napoli, non sarebbe la sua prima scelta, preferendo la Spagna o l’Inghilterra

Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/sport/2013/23-aprile-2013/misteriosa-mora-sorpresa-cavani-si-chiama-maria-rosaria–212815112879.shtml

——————-

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Cose strane e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ancora su Edinson Cavani

  1. antonio scrive:

    Bisogna andare con i piedi di piombo quando si parla di conversione!
    Vedo nei credenti troppa superficialità nell’ accogliere persone appena convertite!
    Per esperienza personale e per la guida di Gesù ho imparato ad aspettare alcuni anni prima di poter dare una mia opinione verso un nuovo credente.
    D’altronde se pianti un albero i frutti arriveranno solo quando questo sarà cresciuto.
    Gesù ha detto:Li riconoscerete dai loro frutti.Mt;7,16
    Non siamo ingenui!
    Dio glorioso e santo insieme a Gesù ci benedica!

    • giacintobutindaro scrive:

      Antonio, sicuramente in mezzo alle chiese esistono false conversioni, ma esistono anche persone che un giorno si sono veramente convertite che poi ad un certo punto si sono messe di nuovo a servire il peccato, o si sono sviate dalla fede o hanno rinnegato il Signore. Quindi il fatto che uno ad un certo punto abbandoni sua moglie per un’altra non significa necessariamente che non si era mai convertito. bisogna esaminare caso per caso. Pace a te.

  2. Dario scrive:

    Proprio sul problema della ricaduta nel peccato e in particolare nell’adulterio che spesso coinvolge oltre a pastori, anche credenti responsabili di missioni e membri di consigli di chiesa, ho sentito spesso giustificazioni del tipo “..anche Davide peccò..”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.