Francia, tesoriere di una Chiesa delle Assemblee di Dio rubava soldi dalla cassa

Lo scorso 2 luglio il tesoriere della chiesa delle Assemblee di Dio di Limoges è stato condannato col beneficio della condizionale a sei mesi di carcere e tre anni di libertà vigilata per appropriazione indebita e contraffazioni. Dovrà anche restituire i soldi sottratti alla Chiesa e pagare 2.000 euro per danno morale alle Assemblee di Dio.

L’uomo è stato tesoriere della Chiesa di Limoges per diciotto anni raccogliendo i soldi dei fedeli e gestendo i conti della Comunità evangelica di cui era membro da trenta anni.

Durante alcuni anni, almeno dal marzo 2009 al marzo 2012, ha contraffatto e falsificato assegni per un importo di oltre 60.000 euro.

Fonte: http://illuminatobutindaro.org/

Questa notizia ci ricorda che in mezzo alla Chiesa ci sono dei ladri, come Giuda Iscariota del quale è scritto: “era ladro, e tenendo la borsa, ne portava via quel che vi si metteva dentro” (Giovanni 12:6). Essi sono amanti del denaro, e difatti il loro dio è il ventre. Siate dunque prudenti fratelli.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Cose strane e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.