Il cantante ‘cristiano’ Jonathan Cilia è amico della comunità GLBT

Comunico alla fratellanza che il cantante ‘cristiano’ Jonathan Cilia Faro (http://www.musicacristiana.it/artisti/cilia_bio.html), che fra pochi giorni dovrebbe partecipare alla conferenza ‘Fede che opera’ nel napoletano, come si può vedere da questa locandina,

2013-mazzeschi-cilia

è amico della comunità GLBT (acronimo utilizzato per riferirsi a persone Gay, Lesbiche, Bisessuali e Transgender), in quanto nel 2006 ha ricevuto il premio ‘cuore sacro’ dall’ARCI GAY di Bari (https://www.facebook.com/pages/Jonathan-Cilia-Faro/101726187671?sk=info), premio dato a coloro che affermano con i loro temperamenti ‘i diritti della comunità GLBT’ (http://maternaturaonlus.blogspot.ca/2007/04/calendario-eventi-di-aprile.html).

Inoltre il suo sito personale risulta tra gli amici e i partners del sito di La Wanda Gastrica (http://lawandagastrica.it/index.php?mod=links) che è una drag queen (termine inglese per definire attori o cantanti, in prevalenza gay o transgender, che si esibiscono in canti e balli, di frequente dai connotati maliziosi, indossando abiti femminili).

Jonathan Cilia partecipa a eventi in locali frequentati da GLBT, come si può leggere sul sito ‘Viareggino’: ‘Dalle mura di uno dei locali fondatori del divertimento sulla Marina, l’ex Boca Chica, e dalle capacita organizzative di colui che è stato il fondatore originario dello spirito che si respira ogni anno a Torre del Lago, Christian Panicucci, dopo il grande successo dell’inaugurazione del Ciao Bello Music Bar venerdi ha preso vita, sulla “gay street”, un’altra discoteca: lo “Stupid!A”, che da quest’estate non sarà più un’offesa ma un vero e proprio invito a divertirsi. E’ stata una festa in grande, con le onorificenze del caso, come tradizione vuole che succeda per il taglio del nastro di un nuovo locale, un’apertura caratterizzata dalla pomposità e dalla brillantezza degli abiti dell’animazione che hanno fatto risplendere la nuova discoteca di una luce mai vista. Con la presenza di Regina Satariano – presidente del consorzio Friendly Versilia – è stato fatto uno spettacolare alzabandiera sulle note del tenore italoamericano Jonathan Cilia che ha cantato, live, “Nessun Dorma”, poi è stata la volta della sigla “Headlines” – degli Alcazar – che ha dato inizio all’apertura ufficiale della stagione estiva 2010.’ (http://www.viareggino.com/news/2010/05/01/festa-grande-sulla-marina-di-torre-del-lago-inaugura-lo-stupid-a-e-il-mama-mia-spenge-11-candeline/10924/1/).

E come si può vedere qua mentre canta all’Atlantis Night a Genova.

Massima attenzione dunque fratelli nel Signore, e guardatevi da lui come dice di fare la Scrittura.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Cose strane, Omosessualità e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Il cantante ‘cristiano’ Jonathan Cilia è amico della comunità GLBT

  1. Gionatan scrive:

    Ciao Butindaro,

    Senti giusto per la cronaca non frequento più chiese Evangeliche da 10 anni, e onestamente parlando non sai nemmeno di quello che parli, leggi dal web notizie vecchie non coerenti alla verità… non devi mettere in guardia nessuno specialmente da me!
    Sono un peccatore salvo per grazie e non per opere, non sostengo nessun movimento come sostieni tu e mi guadagno da vivere cantando. E fermo restando che io abbia fatto qualche errore nella vita con sto articolo che tieni nella tua bakeca fai pensare che io stia continuando a fare quello che pensi sia sbagliato.
    Sono Genitore e spero che tu abbia la cristianità di rimuovere ste menzogne perché hai intepretato delle notizie e dovresti informati su una persona che non conosci. Non mi arrabbio nemmeno perché una persona come te mi fà pena, chissà quanta frustrazione devi avere per disturbare la vita degli altri e preoccuparti di sparare giudizi su tutti… esci fatti una passeggiata sfogati fai un pò di sport… se sei cristiano mi parli ti spiego come sono andati i fatti e poi ti fai un esame di coscienza. Stammi bene…

  2. Massimo scrive:

    @ Gionatan, un salvato per grazia è tenuto proprio in virtù di questo dono che viene da Dio, a continuare a ricercare la santificazione “senza la quale nessuno non vedrà Dio”…sei d’accordo?
    Ora, come interpretare invece questo tuo parlare…. come una semplice e santa rabbia magari sulle parole “Adiratevi ma non peccate” di Efesini 4:26 ??
    Esamina attentamente! Dire “non mi arrabbio…” ma poi però dai “del menzognero” e rincari la dose dicendo : “mi fai pena, chissà quanta frustrazione devi avere… ecc….” Gionatan, tutte queste parole non evidenziano forse un grande rancore se non odio?
    Sinceramente ti fa onore il fatto che sei uno che si guadagna il suo pane lavorando onestamente, che sei un padre di famiglia e credo anche amoroso perchè altrimenti non avresti neppure menzionato il tuo stato di “genitore”; riconosci poi di essere umano e che come tale hai compiuto anche degli errori nella vita e chi non ne fa?
    Credo e spero che Giacinto ne terrà conto di questi tuoi sentimenti rispetto agli altri citati prima e che farà il possibile per venirti incontro a quanto hai chiesto!
    Un’ultima domanda se mi permetti vorrei farti : “Tu credi che una volta che uno è salvato lo sia per sempre? Vive cioè di rendita e non deve fare più niente?… tanto il Signore è stato buono e misericordioso con lui e basta così?” . Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.