Gay Cristiani?

gay-cristiani-logo

Esiste un sito che si chiama ‘Gay Cristiani’, dove hanno pubblicato un articolo dal titolo eloquente ‘Jesus Loves Me. This I Know . . . Even If I’m Gay, Lesbian, Bisexual or Transgendered’ ossia ‘Gesù mi ama. Questo so … Anche se sono Gay, Lesbica, Bisessuale o Transessuale’.
Colgo l’occasione dunque per ricordare a tutti che per essere amati dal Signore Gesù occorre osservare i suoi comandamenti, secondo che Egli ha detto: “Chi ha i miei comandamenti e li osserva, quello mi ama; e chi mi ama sarà amato dal Padre mio, e io l’amerò e mi manifesterò a lui” (Giovanni 14:21). E difatti è scritto altrove che il Signore ama i giusti. Ma coloro che si definiscono Cristiani e sono omosessuali, lesbiche, e bisessuali NON OSSERVANO i comandamenti di Cristo ma LI DISPREZZANO e quindi non possono essere amati dal Signore in quanto sono degli operatori di iniquità. Non è forse scritto infatti: “tu odii tutti gli operatori d’iniquità” (Salmo 5:5)? Quindi nessuno si illuda, perchè gli omosessuali, i fornicatori, gli adulteri, e gli abominevoli non erediteranno il Regno di Dio, ma la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo dove saranno tormentati per l’eternità.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Omosessualità e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Gay Cristiani?

  1. Lucian scrive:

    Genesi 19

    24 quand’ecco il Signore fece piovere dal cielo sopra Sòdoma e sopra Gomorra zolfo e fuoco proveniente dal Signore. 25 Distrusse queste città e tutta la valle con tutti gli abitanti delle città e la vegetazione del suolo.

    Questo è il destino che aspetta queste persone ed altre che non vogliono cercare Dio e che non vogliono ravvedersi.

    • Elena scrive:

      Anche Pompei ed Ercolano erano piene di queste perversioni, una persona che le ha visitate mi ha raccontato che, sulle antiche pareti di queste città distrutte dal vulcano, ci sono delle raffigurazioni oscene di coppie omosessuali.

      • Stefano scrive:

        L’omosessualità faceva parte delle culture classiche. In Grecia era inserita nella “paideia” e di rappresentazioni di rapporti omosessuali ce ne sono migliaia e così vi sono ampie testimonianze nella letteratura. La sessualità in genere aveva ben altra considerazione rispetto a quella giudeo-cristiana. Le morali e i costumi cambiano in relazione alle culture e al loro susseguirsi.

  2. luca scrive:

    si, ma bisogna anche dire che chi si trova in queste condizioni MA cerca il Signore e ne vuole essere liberato verrà accolto dal Signore!

  3. Davide scrive:

    innazitutto i dieci comandamenti non fannno cennò ai bisessuali ect poi Dio ascolta sempre il cuore di una persona che possa essere gay e via di seguito conta l’amore che prova x Dio

    • giacintobutindaro scrive:

      Davide chi ama Dio ubbidisce ai suoi comandamenti, e tra i suoi comandamenti c’è questo: Siate santi, perché io son santo. Quindi chi lo ama fugge l’omosessualità che è un peccato agli occhi di Dio, secondo che è scritto: Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole. E come dice dunque l’apostolo Giovanni: questo è l’amor di Dio: che osserviamo i suoi comandamenti; e i suoi comandamenti non sono
      gravosi.

    • massimo scrive:

      Davide, sei stato anche tu, come lo sono stato anch’ io un tempo, ingannato da religiosi presentatisi come pastori di anime, operai e servi fedeli del Signore, ma in verità erano soltanto dei mercenari al servizio di una Organizzazione religiosa e basta! In Giosuè 1:8 leggiamo : “Questo LIBRO della LEGGE non si diparta mai dalla tua bocca..”. Questo libro fa parte del Vecchio Patto (l’Antico Testamento) che Dio fece con gli uomini! E solo questo Libro, ovvero fino a Giosuè, racchiude 5 libri ovvero “Il Pentateuco” e non parla solo dei 10 comandamenti, contiene leggi, norme, prescrizioni etc. dati da Dio agli uomini, comprese benedizioni e maledizioni! Concordi in questo?
      Ebbene, con la venuta di Gesù (che è Garante di un nuovo patto fatto con gli uomini, per mezzo del suo sangue versato sulla croce) Dio fece un Nuovo Patto con gli uomini : Il Vangelo della Grazia! E Gesù stesso afferma : “Non pensate che io sia venuto per abolire la Legge o i profeti; io sono venuto NON per abolire ma per portare a compimento (per completare). Poichè….neppure un iota o apice della Legge passerà senza che tutto sia adempiuto. Chiunque avrà violato uno di questi minimi comandamenti e avrà così insegnato agli uomini, sarà chiamato minimo nel regno dei cieli, ma chi li avrà messi in pratica e insegnati sarà chiamato grande nel regno dei cieli” (Matteo 5:17) .

      Ora, col Nuovo Patto “CRISTO E’ IL TERMINE DELLA LEGGE per la giustificazione di tutti coloro che credono” (Romani 10:4). Lo credi Tu?
      La sua è una LEGGE PERFETTA (Giacomo 1:25) e l’invito dell’ apostolo è : “..perchè siate perfetti e completi” (Giacomo 1:4), ma è soprattutto Gesu’ Cristo, il Figlio di Dio a dirlo :” Voi dunque SIATE PERFETTI, come è perfetto il Padre vostro celeste” (Matteo 5:48). E’ impossibile quindi essere perfetti, santi? No! Ed è proprio il nostro Dio e Padre nostro a chiedercelo! Ricordi quanto ti ha già scritto Giacinto? :”Impegnatevi a cercare la pace con tutti e la SANTIFICAZIONE, senza la quale nessuno vedrà Dio”. Dio forse chiede cose impossibili? No! Lo dice Gesù :”..E NIENTE VI SARA’ IMPOSSIBILE”( Matteo 17:20). Si sbaglia forse Gesù? No! “Ogni cosa è possibile a chi crede” (Marco 9:23). Quindi è necessario “aver FEDE”. Bada che lo ribadisce ancora ed un’ultima volta nella Parola di Dio :”..e CHI E’ SANTO SI SANTIFICHI ANCORA…..fuori i cani, gli stregoni, i fornicatori, gli omicidi, gli idolatri, e chiunque ama e pratica la menzogna” (Apocalisse 22:15).
      Davide sei stato ingannato da chi ti ha fatto credere a certe menzogne! Ma la Parola di Dio è chiarissima e come già scritto sopra :”…FUORI CHIUNQUE AMA E PRATICA LA MENZOGNA.”
      Come pensano certuni di giustificarsi quindi? Forse dicendo : “… i dieci comandamenti non fanno cenno ai bisessuali etc..” come hai scritto tu?
      Davide, certo Dio ascolta, nel senso che “ode” le parole che gli vengono rivolte dagli uomini e conosce certamente il loro cuore e quindi anche quello di un “gay”, come hai scritto. Ma purtroppo “NON Lo ESAUDISCE perchè si presenta davanti a Lui con lo spirito di ribellione di sempre anzichè umiliarsi, anzichè con un cuore rotto, contrito. Se invece riconosce il suo peccato, si pente sinceramente e con propositi di ravvedimento, di sottomissione e di obbedienza alla sua Parola, col desiderio di fare finalmente la sua Volontà (Matteo 7:21) allora sì che lo ascolterà esaudendolo! Ma se persiste nel peccato e nel fango, inganna se stesso, si sbaglia alla grande! Dio non lo esaudirà mai! “Chiunque commette il peccato trasgredisce la Legge; il peccato è la violazione della Legge” (1° Giovanni 3:4). “Figlioli, nessuno vi seduca. Chi pratica la Giustizia è giusto, come Egli è giusto” (1° Giovanni 3:7).

      Davide, tu scrivi :”..conta l’amore che prova x Dio”.
      Ma quei gay, bissessuali o altro, come pretendono di dimostrare che loro amano Dio? Essi benchè affermino di credere in Gesù e in Dio, sono invece dei ribelli, dei disobbedienti che volontariamente peccano? Ma che razza di credenti sarebbero? (Luca 13:23-28) Gesù invece li chiama : “malfattori”, quindi già destinati, se non si ravvedono, al pianto ed allo stridor di denti, nello stagno ardente di fuoco e zolfo! Davide so di essermi dilungato come il mio solito, sopportami! Così Giacinto e i santi, pace.

  4. Adriano scrive:

    Davide, leggi la Bibbia prima di parlare. La “legge” non è stata MAI intesa, nemmeno e soprattutto da Gesù, come i soli 10 comandamenti. C’è tutto il Levitico ad esempio che spiega le cose abominevoli per Dio. Una di esse è l’omosessualità.

    Levitico 18:22
    Non avrai relazioni carnali con un uomo, come si hanno con una donna: è cosa abominevole.

    L’apostolo Paolo, CHE AVEVA VISTO IL SIGNORE RISORTO E CHE DA LUI STESSO ERA STATO RESO PARTECIPE DI MOLTI MISTERI, ha scritto le seguenti parole, ispirate da Dio stesso:
    1 Cor 6
    9 Non sapete voi che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non v’ingannate: né i fornicatori, né gli idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né gli omosessuali, 10 né i ladri, né gli avari, né gli ubriaconi, né gli oltraggiatori, né i rapinatori erediteranno il regno di Dio.

    Quindi, Davide, scrivi di cose che conosci e non di cose che ignori completamente.

    Dio benedica la Sua chiesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.