Quando regna la confusione

In questo video vedrete delle cose vergognose e scandalose che avvengono in seno ad alcune Chiese Evangeliche Pentecostali dove fanno della libertà una occasione alla carne, dando sfogo ad ogni sorta di comportamento disordinato facendolo passare per manifestazione dello Spirito di Dio o per grande risveglio.

La Scrittura afferma però: “Dio non è un Dio di confusione, ma di pace” (1 Corinzi 14:33), ed anche: “Ogni cosa sia fatta con decoro e con ordine” (1 Corinzi 14:40), per cui i comportamenti che vedrete non possono procedere da Dio.

Fratelli, rigettate ogni forma di confusione e di comportamento disordinato che i predicatori corrotti stanno introducendo nella Chiesa usandosi delle parole: “Dov’è lo Spirito del Signore, quivi è libertà” (2 Corinzi 3:17).

Vegliate e pregate, fratelli, perchè i tempi sono malvagi, e molti che si dicono Cristiani stanno dando ascolto agli spiriti seduttori anziché allo Spirito della verità. Uscite e separatevi da quelle Chiese dove i conduttori, avendo fatto posto al diavolo, seducono e vengono sedotti.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Comportamenti disordinati, Cose strane, Esortazioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Quando regna la confusione

  1. Frank scrive:

    Che Dio ci dia la forza di perseverare. Questo accade quando non ci sottomettiamo completamente a Dio, seguendo invece la caparbietà del nostro cuore. In questo modo lo Spirito di Dio non può agire in noi, e Dio non si potrà usare di noi per la Sua Gloria. Io stesso che dico queste cose molte volte non permetto a Dio di agire in me, e seguo il mio cuore, sapendo che ciò che faccio è sbagliato. E non ho giustificazioni per quello che faccio. L’unica cosa che posso fare è sperare nella misericordia e nell’immenso amore di Dio, il quale può cambiare anche il cuore più ostinato.

  2. massimo scrive:

    Troviamo scritto: ” I NOBILI FRA LORO MANDANO I LORO GIOVANI A CERCARE ACQUA. ESSI VALLE ALLE CISTERNE, MA NON TROVANO ACQUA E RITORNANO CON I LORO VASI VUOTI, SONO PIENI DI VERGOGNA E DI CONFUSIONE E SI COPRONO IL CAPO:” (Geremia 14:3). Come potranno essere mai fonti d’ acqua? Che potranno mai dar da bere a chi ha sete di Verità e Giustizia di Dio? Come potranno mai dare qualcosa di buono ad altri, se loro stessi non hanno nulla! Seminano vento e raccoglieranno tempesta! Questi davvero sono tempi di confusione e di cecità spirituale, perchè si distoglie lo sguardo da Gesù (Acqua viva) e dalla sua PAROLA (Pane celeste). Quando vi è scarsità di cibo e di acqua, uno dei primi organi sensibili che ne risente, è proprio la VISTA! Se i conduttori per primi sono ciechi, allora guideranno anche un popolo di ciechi! ATTENETEVI ALLA LEGGE! ALLA TESTIMONIANZA! SE UN POPOLO NON PARLA IN QUESTO MODO, E’ PERCHE’ IN ESSO NON VI E’ LUCE! (Isaia 8:20). Pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.