Intervista a Giacinto Butindaro – La Zanzara – Radio 24 -13/03/2014

Il video di questa intervista (embeddato dal canale Youtube di Marco Aquilani)

http://youtu.be/plemHzgPs_Y

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, evangelizzazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

27 risposte a Intervista a Giacinto Butindaro – La Zanzara – Radio 24 -13/03/2014

  1. luciano scrive:

    pace a tutti i Santi, fllo Giacinto ho ascoltato l’intervista e devo dire che sei stato irremovibile, pieno di zelo e di verita’. le labbra del giusto conoscono cio’ che e’ accettevole, ma la bocca degli empi conosce solo cose perverse. lo stolto ha detto nel suo cuore non c’e’ DIO. SONO CORROTTI, FANNO COSE ABOMINEVOLI; NON C’E ALCUN CHE FACCIA DEL BENE. voglio solo dire a questi stolti che DIO e’ un GIUSTO GIUDICE, si vendica dei suoi avversari e serba l’ira ai suoi nemici.!! pace.

  2. Marco scrive:

    E’ assurdo come Parenzo e Cruciani “disdegnano” e “denigrano” l’Evangelo di Dio, facendo confusioni di termini e facendo di tutto un solo melstrom. Dio deve avere pietà per ognuno!!!!

  3. Marco scrive:

    E’ triste vedere come Butindaro viene fermato ogni volta che annuncia la verità della Parola di Dio, mentre quando interviene la Rivelli la lasciano parlare quasi come se diffondesse perle di saggezza. E’ proprio vero che negli ultimi tempi “non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d’udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.”

  4. massimo scrive:

    Giacinto, pace. Devo dire la verità su questa intervista?
    Ebbene…. questi signori si sono divertiti un sacco alla spalle tue! Soprattutto il sig. Cruciani il quale, e questo mi ha infastidito moltissimo, alla fine dell’intervista, cercando il supporto anche della sig.ra Rivelli, ha detto chiaramente : “NOI NON CI VOGLIAMO CONVERTIRE!”. Giacinto, ascolta inoltre al minuto 7:53 della conversazione, anche il sig. Parenzo, ha chiaramente affermato :”MA IO NON MI DEVO SALVARE DA NIENTE”. E’ un’ affermazione disarmante! Forse la sig.ra Rivelli, tra i tre, tutto sommato, è stata quella più sincera, pacata e spontanea, affermando di aver fatto la scuola cattolica da bambina, di essere un pò ignorante in campo religioso, ammette di essersi deviata e che gli è stato insegnato che il Signore vede “tutti gli esseri umani uguali, tutti fratelli”. Quindi a chi attribuire la colpa per certi distorti insegnamenti? Cruciani e Parenzo, credo che non saranno da meno. Ho visto un Cruciani molto divertito con te! Giacinto, quando tu affermi che gli omosessuali fanno parte dei peccatori che devono essere redenti, Cruciani subito interviene, affermando: “Ma quando mai”. Quando tu parli della “redenzione in Cristo”, sempre Cruciani interviene :” si..si non c’è dubbio”. Quando tu avvisi i tre che sono indubbiamente sulla strada del’inferno, Cruciani sorridente afferma “Ooooh!” con un tono chiaramente da presa in giro! La Rivelli ha interpretato il tuo modo ardito nel parlare del Vangelo di Cristo, come “rabbia”, perchè usavi un tono acceso! Giacinto, credimi, come è successo a Stefano, a Paolo, a Timoteo e a tanti altri, così è accaduto anche a te! Del resto, anche Gesù, sulla croce, venne offeso e deriso dagli increduli e dai malvagi. Non c’è nulla di nuovo! In Luca 22:63-65 leggiamo: “Gli uomini che tenevano Gesù lo schernivano percuotendolo; poi lo bendarono e gli domandavano:”Indovina profeta! Chi ti ha percosso?” E dicevano molte altre cose contro di lui, bestemmiando”.
    Questi non hanno affatto a cuore le cose di Dio!”. Tu pensi che Cruciani e Parenzo in cuor loro non abbiano fatto la stessa cosa? Vorrei sbagliarmi, ma non credo proprio!
    F.llo Giacinto, credo sinceramente che a certuni che ci chiedono conto della nostra fede, ma solo per provarci, sia meglio citare esclusivamente la Parola di Dio, dicendo “Così è scritto; questo comanda il Signore Gesù Cristo, punto e basta!”.
    A questi signori poco importava quello che tu avresti detto, anzi cercavano un pretesto per farti cadere! Del resto, gli insegnamenti di stolta religiosità che hanno ricevuto in giovane età (come ha chiaramente ammesso la sig.ra Rivelli) hanno gravemente compromesso la rettitudine spirituale; a loro è stata nascosta una buona parte della VERITA’. Bisogna pregare per queste povere anime, prigioniere del peccato, perchè loro neanche se ne rendono conto! Gesù del resto, morente sulla croce, pronunciò per quelli come loro, queste parole: “Padre, perdona loro, perchè non sanno quello che fanno”. E parimenti Stefano :”Signore, non imputare loro questo peccato” (Atti 7:60).
    Ben è scritto :” Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza!”
    Pace Giacinto, coraggio e avanti nelle vie del Signore! Pace ai santi tutti!

    • giacintobutindaro scrive:

      Massimo, sai, sono pienamene persuaso però che ieri sera chi non si è divertito per niente è stato il diavolo, perchè la Parola di Dio è stata predicata ai peccatori con ogni franchezza, e bada che sono tantissimi quelli che hanno ascoltato. Preghiamo quindi Dio di salvare le anime. Pace a te

  5. massimo scrive:

    Concordo con te Giacinto! Il nemico ha giocato d’astuzia, che del resto, è la sua arma per eccellenza! Preghiamo dunque per queste anime e che il Signore possa svergognare tutti coloro che disprezzano la sua Parola e vituperano chi si affatica per essa! Aggiungo che il sig. Cruciani ha chiuso la conversazione preoccupandosi di salutare calorosamente solo la sig.ra Rivelli che ovviamente, gli ha fatto salire gli ascolti alla sua radio! Sostanzialmente è stato scorretto fino alla fine con te! Pace Giacinto!

  6. massimo scrive:

    Giacinto, se posso aggiungere quanto in Luca 16:8 è scritto : “I FIGLI DI QUESTO MONDO, NELLE RELAZIONI CON QUELLI DELLA LORO GENERAZIONE, SONO PIU’ AVVEDUTI DEI FIGLI DELLA LUCE”. Ma gloria a Dio! Noi esultiamo anche se ora, per breve tempo, è necessario che siamo afflitti da svariate prove!
    Pace a te ed ai santi!

  7. Frank scrive:

    Bisognerebbe proclamare con franchezza la Parola di Dio. E io mi accorgo di aver timore di farlo per paura delle reazioni delle persone. Veramente preghiamo gli uni per gli altri, perchè non passa giorno che mi sento mancante e sò che avrei potuto fare del bene e non l’ho fatto. Dio ci aiuti ad avere una fede vivente, non una fede morta…

  8. Stefano scrive:

    Mi viene in mente Luca 23,34 “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno” e, attraverso questa citazione, pronunciata forse dall’uomo più indegno, esprimo la mia solidarietà a Giacinto Butindaro. Un conto é discutere animatamente esprimendo opinioni contrastanti e un conto é la ‘derisione’ ingiusta, priva di cognizione esercitata non solo nei confronti di Giacinto ma anche nei confronti di concetti grandiosi, la cui positività é immensa come quello di REDENZIONE nei confronti del quale tutti ci dovremmo inchinare!. La Rivelli, con i suoi interventi mostra quanto poco si conoscano le Sacre Scritture, quanto poco i cattolici romani le conoscano e quanto gli insegnamenti tratti derivino da pregiudizi e catechismi di infimo rango… Se questi individui, Rivelli compresa frequentassero di più questo blog forse capirebbero la coerenza di fondo che lo permea. E lo dice uno che spesso é in disaccordo….Nessun beneficio intellettuale può venire da un’intervista del genere. Le uniche cose serie sono proprio venute da Giacinto e non hanno avuto un contraddittorio all’altezza della sua preparazione. L’intento era solo quello di deridere. Di fronte a questo esprimo apprezzamento a Giacinto.

  9. Enrico scrive:

    Salve, sono cattolico tornato da poco sulla strada dell’Evangelo. Quello che Lei ha detto sull’omosessualità è sacrosanto. Le trasmissioni che conducono questi individui sono a senso unico, compiacenti al loro padrone e al nuovo ordine mondiale. Benedizione su di Lei fratello Butindaro.

    • giacintobutindaro scrive:

      Enrico, salute a te. Sappi che quando un cattolico romano si ravvede e crede nel Vangelo, sentirà immediatamente da parte di Dio di uscire dalla Chiesa Cattolica Romana per le tante false dottrine che insegna. Inoltre è da alcuni decenni che la Chiesa Cattolica Romana è controllata e diretta dalla Massoneria verso il Nuovo Ordine Mondiale. Altri motivi dunque per uscire da essa e separarsene. Spero e prego dunque che tu nasca di nuovo ed esca da essa. Dio ti benedica.

  10. Enrico scrive:

    Non voglio entrare nei dettagli secondo cui per me il cattolicesimo è la Vera Chiesa. Sono d’accordo sul fatto che i vertici del vaticano sono infiltrati dal maligno per la sua distruzione interiore, ma le porte degli inferi non prevarranno.
    Voglio soltanto aggiungere che non riuscirei a vivere in una Chiesa senza il regno di Santi e di Maria Santissima che irraggiano come raggi del sole, la luce di Nostro Signore Gesù.
    Arriverà il momento della divisione del grano dalla zizzania che è presente in tutte le religioni cristiane e perchè non, anche in quelle non cristiane, perchè chi ha seguito la parola di Nostro Signore e l’ha messa in pratica anche senza averLo conosciuto sarà salvato. Saluti.

    • giacintobutindaro scrive:

      Enrico, Cristo Gesù è la luce del mondo, segui Lui e avrai la luce della vita e smetterai di camminare nelle tenebre. Lascia perdere il culto ai santi, che è idolatria, perchè esso porta nelle fiamme dell’inferno. Abbandona l’idolatria perchè gli idolatri non erediteranno il regno di Dio. Salute a te.

    • Lorenzo scrive:

      Caro Enrico, a 18 anni sono entrato in seminario e, anche se ci sono stato poche settimane, ho avuto modo di vedere che Gesù NON è presente nella chiesa cattolica. Mi sono convertito al Vangelo dopo molti anni ma appena l’ho fatto sono uscito dalla chiesa cattolica.
      Maria, la madre dell’uomo Gesù, è stata “deificata” a seguito di un complesso processo di credenze popolari che, nel corso dei secoli, l’hanno fatta sempre più assomigliare alla dea Diana (della quale ha tutte le caratteristiche, tra cui la verginità perpetua). Lo stesso hanno fatto per i cosiddetti “santi”.
      La “dea con bambino” (che sarebbe l’umanità) viene da molto molto lontano el tempo ed appartiene al paganesimo, per il quale questa dea era la “regina del cielo” (anche gli ebrei caddero in questa idolatri, leggi Geremia 7 o 44).
      Efeso, città nella quale si adorava la dea Diana/Artemide più che in ogni altro luogo, trasformò il tempio a lei dedicato in una “chiesa cristiana” dedicata a Maria…
      Ti invito a leggere questi link, per verificare che non mento:
      http://www.ilcerchiodellaluna.it/central_dea_gmmadre.htm
      http://www.antika.it/001425_artemide-diana.html

      Nel secondo link, la statua di Artemide efesina è IDENTICA a quella di Maria dei giorni nostri.
      Se Maria, che era una credente e una donna umile, avesse visto quello che vlevano fare di lei, certamente si sarebbe ribellata!

      Infine ti invito a leggere Luca 11,27-28… perchè Gesù non diede “gloria” a Maria proprio in un’occasione così favorevole?

      Cao Enrico, esci dalla chiesa cattolica perchè in essa c’è IDOLATRIA e gli idolatri non entreranno nel regno dei cieli!

      Dio ti benedica.

  11. massimo scrive:

    Enrico, se davvero hai amore per Gesù, prendi sul serio la sua Parola e divorala! Anch’io vengo dalla Chiesa Cattolica Romana! Ero un mariano e molto devoto ai santi! Ma era solo religiosità. Se hai sete prendi dell’acqua viva, che disseta veramente l’anima. La parola di Dio è la vera acqua che disseta ed è vero cibo che sazia l’ anima! Leggiti i molti argomenti che Giacinto ha trattato in questo suo blog.
    Confronta tutto attentamente e sempre con la tua Bibbia alla mano! E troverai la vera Luce che illumina ogni uomo! Comprenderai che Dio cerca i veri adoratori, ovvero quelli che Lo adorano in spirito e verità. Ti accorgerai delle schiavitù che sinora ti hanno aggravato e delle scaglie negli occhi del tuo cuore che fino ad oggi ti hanno impedito di vedere e godere delle belle promesse e benedizioni del nostro amato Signore! Apri la porta del tuo cuore a Gesù, lui sta ora bussando, non temere ad aprigli e Lui ti riempirà di luce! Lui ti sta chiamando, come ha fatto con noi, ed un tempo con i suoi apostoli lungo il mare di Galilea. Afferra la Parola di Dio, che ti farà da lampada ed illuminerà i tuoi passi sicuri per sentieri di Giustizia. Scoprirai la gioia dello Spirito Santo che ti guiderà in ogni verità. Scoprirai un Amico che ama in ogni tempo e che hai finora troppo sottovalutato! Troverai la vera pace del cuore!
    Enrico, da’ oggi tutto il tuo cuore a Gesù! Pace a te, a Giacinto ed ai santi tutti!

    • giacintobutindaro scrive:

      Massimo, non si evangelizza i peccatori dicendogli ‘ Apri la porta del tuo cuore a Gesù’, ma ‘ravvediti dei tuoi peccati, e credi nel Vangelo’. E poi, cerca di non creare discussioni su questo blog. Quindi ti ho avvertito.

  12. massimo scrive:

    Giacinto, pace. Forse non me ne sono reso conto e ne prendo atto! Ma leggendo le parole di Enrico, in particolare : “sono cattolico tornato da poco sulla strada dell’ Evangelo ” e poi : “per me il Cattolicesimo è la Vera Chiesa”. Credo sia giusto far presente ad Enrico che molti di noi, provengono bene o male dalla Chiesa Cattolica. Ora, credo sia giusto incoraggiarlo a riprendere in mano il Vangelo e leggerlo attentamente con i suoi occhi, e scoprire una Verità ben diversa, da quella che gli era stata insegnata! Realizzerà la necessità di ravvedersi certamente e credere col cuore al Vangelo della Grazia!
    Pace a te ed ai santi!

  13. Davide scrive:

    Pace Massimo. Ti comprendo. Ma noi dobbiamo assolutamente eseguire gli ordini di Gesù Cristo. Il corretto e previsto modo di evangelizzare è (come sai): ravvediti e credi nel nome di Gesù Cristo, che è morto sulla croce per espiare anche i tuoi peccati ed è risorto il terzo giogno ad opera di Dio anche per la tua redenzione. Atteniamoci a quello che è scritto. Se preordinato a vita eterna, il nostro interlocutore crederà. Ma la parola che deve udire è costituita dal corretto e preciso messaggio di salvezza sopra precisato

  14. Luca scrive:

    Pace Giacinto,

    ho visto ora questo video.
    non ti facevano parlare e deridevano la parola di Dio. Cose che per noi sono scontate, loro non le capivano e se ne beffavano.
    La Parola di Dio è verace: “L’uomo naturale però non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle”. Gloria a Dio.
    Ho apprezzato molto la tua schiettezza e l’autocontrollo nel parlare. Il frutto dello Spirito si è manifestato.
    Apprezzo molto la tua schiettezza espressa con serenità e l’amore che mostri ai perduti incoraggiandoli al ravvedimento in Cristo (non è la prima volta che lo noto). Te lo dico come un incoraggiamento, visto che spesso vedo che sei criticato nella tua opera.

    Pace a te

  15. Giovanni Pandolfi scrive:

    butindaro minaccia pure avete sentito.
    Dio abbia pità di un essere simile: cieco guida di ciechi!

    • giacintobutindaro scrive:

      Dopo essere andato sulla tua pagina Facebook ho capito perchè parli così!

    • Massimo scrive:

      @ Giovanni, ho ascoltato e riascoltato quel poco del resto che gli è stato consentito di dire a Giacinto dai due della Zanzara e non ho trovato assolutamente alcuna parola o espressione dal contenuto minaccioso!
      Giacinto ha parlato di necessità di Ravvedimento e di Conversione sia da parte degli omosessuali in genere, che di Cruciani, di Parenzo che della Rivetti! Cruciani ahimè, ha affermato chiaramente che a lui non interessa affatto ravvedersi! Se la vedrà lui col Signore!
      Pertanto, in che cosa consisterebbe il tuo tanto scandalizzarti Giovanni?
      Quale sarebbe la minaccia fatte da Giacinto? E ti inviterei a non nominare il nome di Dio, il tre volte Santo, il Creatore del cielo e della terra, perchè è scritto: “Si ritragga dall’iniquità chiunque pronunzia il nome del Signore” (2° Timoteo 2:19), perchè il tuo lapidario intervento manifesta che tu approvi il dire e l’agire peccaminoso degli omosessuali e dei tre suddetti!
      Sappi altresì che questo è un sito cristiano, fondato sulla Parola di Dio, pertanto qui scappatoie o indulgenze o porte sante di macchinosi giubilei che certi uomini cattolici aprono o chiudono secondo le loro voglie non ce ne sono!
      Chi apre e chiude è solo Gesù Cristo, Lui è la porta (Giovanni 10:7-9); è Lui che apre (Apocalisse 3:7).
      Ravvediti Giovanni! Sappi che Giovanni Battista ebbe a dire a proposito di quegli ipocriti dei farisei :” Razza di vipere, chi vi ha insegnato a sfuggire l’ira futura? Fate dunque dei frutti degni di ravvedimento.” (Matteo 3:7-8).
      Erano forse parole dolci ed amichevoli queste di Giovanni? o invece offensive e minacciose? E i farisei che hanno mai fatto?
      Egli parlava della necessità da parte di quella “crema di peccatori” che pensavano di esser santi, degli intoccabili spirituali, di pentirsi dal loro agire malvagio, di ravvedersi e di agire secondo la giustizia di Dio…altrochè!
      Che il Signore, se veramente hai desiderio di conoscerlo e di investigare le Scritture se le cose stanno veramente così, ti faccia grazia di riacquistare quella vista spirituale che non hai affatto! Qui il cieco della situazione, abbi pazienza, sei proprio tu!
      Giacinto ben ha fatto ad ammonirli tutti quei nominati sopra, perchè sono davvero sulla strada della perdizione eterna!
      E tu, ora che sei stato responsabilizzato come loro che pensi di fare?
      Che il Signore abbia pietà e ti usi misericordia, perchè Lui l’avrà di chi vorrà (Romani 9:15).
      Ma se nella Parola di Dio è scritto che tra gli altri anche “gli effeminati…non erediteranno il regno di Dio” (1° Corinzi 6:10), non c’è papa che tenga; finiranno tutti all’Inferno! Altrochè! Ci andranno sia chi fa queste cose e sia chi le approva (Romani 1:32). Giovanni SVEGLIA! Non lasciare marcire la Parola di Dio che magari conservi in casa sì, ma su una vecchia mensola giù in cantina e che magari spolveri ogni tanto in soggiorno! Leggila seriamente, non è un libro qualunque! Leggi e poi devi metterla in pratica! Smettila di farti trasportare dal flauto di certi pastori che hanno già deviato dalla Fede e Verità di Dio e uno ad uno stanno precipitando nello stagno ardente di fuoco e di zolfo preparato per il diavolo e per i suoi angeli, per quanti si beffano della Parola di Dio!
      Non hai mai letto :” Maledetto l’uomo che confida nell’uomo…….Benedetto l’uomo che confida nel Signore” (Geremia 17:5-7).
      Giovanni, non con rabbia, non con rancore, non per chissà quale vil interesse di sorta, ma unicamente solo per amore del Signore : RAVVEDITI!

  16. fabio scrive:

    Pace,
    Esodo 7,3
    Ma io indurirò il cuore del faraone e moltiplicherò i miei segni e i miei prodigi nel paese d’Egitto.

    non ero a conoscenza di questa intervista ma credo Giacinto che per quanto riguarda i conduttori che deridevano la parola di Dio non vi sia stato tanto lavoro per indurire il loro cuore ma che sia bastato l’influsso del “mondo” e vorrei ricordare loro quelle parole che il nostro Amatissimo Signore Gesù disse a Paolo quando ancoa era Saulo:
    Atti 9,4
    e cadendo a terra udì una voce che gli diceva: «Saulo, Saulo, perché Mi perseguiti?».

    vorrei ricordare loro che perseguire, prendere in giro un servo di Cristo equivale a perseguire, prendere in giro Cristo stesso

    vorrei porre loro solo una domanda quale è la loro certezza? poichè la Fede E’ CERTEZZA e non usa parole come ha usato quella signora “pero io mi ricordo anche che il Signore ammette ogni peccato ,non c’era anche sta roba qua…” al minuto 8:56

    no non C’E’ sta roba qua scritta nella Sacra Bibbia, nella Parola di Dio non vi è scritto neppure che tutti sono Figli di Dio poichè uno solo E’ il L’UNIGENITO DI DIO CRISTO GESU’ e con Lui tutti quelli che a seguire Lo riconosceranno però tutti noi uomini non ci illudiamo perchè Gesù stesso lo disse in Matteo 7,21 Non chiunque mi dice: Signore, Signore, entrerà nel regno dei cieli, ma colui che fa la volontà del Padre mio che è nei cieli.
    ed anche per tutti coloro che scherzano con la Parola di Dio sappiano questo:

    2Pietro 3,9
    Il Signore non ritarda nell’adempiere la sua promessa, come certuni credono; ma usa pazienza verso di voi, non volendo che alcuno perisca, ma che tutti abbiano modo di pentirsi.

    pace ai santi nel Signore

    • giacintobutindaro scrive:

      Fabio pace. Gesù Cristo è il Figlio di Dio coeterno con il Padre, quindi lo è per natura ed è senza un inizio (cfr. Giovanni 1:1,14). Noi invece siamo creature di Dio che siamo figliuoli di Dio per adozione in quanto Dio ci ha adottati come suoi figliuoli. E lo siamo diventati quando abbiamo creduto nel nome del Figlio di Dio.

  17. fabio scrive:

    Pace Giacinto, amen.
    Siamo chiamati a dare questa testimonianza ogni qualvolta ve ne sia occasione ma viene tristezza vedere e sentire come tanti scherzano con la Parola di Dio se penso alle parole che hanno usato per descrivere il gesto che fece la prostituta che Gesù descrisse dicendo: Luca 7:44 Poi, voltandosi verso la donna, disse a Simone: «Guarda, vedi questa donna inginocchiata? Quando sono entrato in casa tua, tu non ti sei nemmeno preso il disturbo di darmi un po’ d’acqua per lavarmi i piedi, invece lei me li ha lavati con le sue lacrime e me li ha asciugati con i suoi capelli.

    Quanto invece dovrebbe interrogarci il suo gesto o forse qualcuno pensa di essere migliore di questa donna…
    C’è assenza di Amore per la Parola…
    Pace Giacinto

  18. Giuseppe scrive:

    Cruciali sei una vergogna, ma a suo tempo avrai la giusta ricompensa, grazie Butindaro
    Sei un esempio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.