Una parola per gli omosessuali

aids-fase-finale

Questa foto è quella di un omosessuale nella fase finale dell’AIDS. Nel vederla mi sono rattristato molto ma mi sono anche ricordato di queste parole dell’apostolo Paolo: “Perciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami: poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura; e similmente anche i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri, commettendo uomini con uomini cose turpi, e RICEVENDO IN LORO STESSI LA CONDEGNA MERCEDE DEL PROPRIO TRAVIAMENTO” (Romani 1:26-27). Nessuno si illuda dunque, perchè “chi semina per la propria carne, mieterà dalla carne corruzione” (Galati 6:8).
Omosessuali, vi scongiuro, ravvedetevi e convertitevi dai vostri peccati, e credete nel Vangelo della grazia di Dio, affinchè i vostri peccati siano cancellati e siate così riconciliati con Dio e scampiate alle fiamme dell’inferno.

Chi ha orecchi da udire,oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Esortazioni, Messaggi per i peccatori, Omosessualità and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Una parola per gli omosessuali

  1. Lorenzo says:

    Vedendo questa foto, sono rimasto molto turbato… se penso alle (vere) fiamme eterne dell’Inferno mi vengono i brividi… ravvedetevi e credete al Vangelo per scampare il giudizio TERRIBILE di Dio, su questa Terra e per l’eternità!

  2. Cristina says:

    L’omosessualità viene dal diavolo! E’ molto impressionante questa foto! Omosessuali e lesbiche convertitevi al più presto altrimenti non scamperete alla giusta e Santissima Ira di Dio e andrete a bruciare nelle fiamme eterne! Vi supplico finchè siete in tempo cambiate vita e convertitevi al Santo Vangelo! Convettitevi immediatamente e salvatevi il corpo e l’anima!

  3. Fulvio Cocci says:

    Io ci lavoro con i malati di AIDS e di certo non si riducono così. Caro Giacinto, prima di pubblicare un articolo bisogna verificare che le fonti siano corrette, ad esempio questa foto che viene spacciata per un malato di AIDS è in realtà tratta da questo sito: http://russlav.ru/narkotik/foto-narkomanov-do-i-posle.html come vedi si tratta di un tossicodipendente (non necessariamente malato di AIDS né tantomeno omosessuale).

    • giacintobutindaro says:

      Fulvio, ti ringrazio per la segnalazione. Comunque gli omosessuali malati di AIDS si riducono molto male. Ecco qui la foto di un uomo che morì di AIDS . O questa del 1990 apparsa sulla rivista Life, di un omosessuale con l’aids in fine di vita.

  4. Lorenzo says:

    Gentile Fulvio, al di là delle speculazioni sul virus HIV e AIDS che non riguardano gli scopi di questo sito, Giacinto Butindaro ha voluto mostrare come si riduce un/una uomo/donna quando distrugge la propria vita rinnegando Dio ed andando dietro a “passioni infami”, come le chiama la Bibbia. La droga o l’omossessualità sono una delle cause dell’AIDS; ma ce ne sono altre: abuso di farmaci, vita sessuale sregolata e intensiva (fuori natura), malnutrizione e stile di vita non umano (tipo vivere tra i rifiuti)…
    Se si accetta Cristo Gesù e si vive nella purezza della Sua Parola non ci si ammala di AIDS nè ci si riduce in quello stato. Questo è certo perchè viene dalla Parola di Dio.

    Noi viviamo nella speranza che chi ascolta il messaggio del Vangelo si ravveda e scampi al giudizio, sia su questa Terra che nel mondo a venire.

    Dio ti apra gli occhi. Pace alla chiesa di Dio.

  5. Domenico says:

    Capisco il punto di vista di ciascuno di voi, sono certo che state agendo secondo principi e valori inviolabili… però, cercare di convertite una persona omosessuale non è possibile poiché sono cose dettate dalla natura, e non parlo di origine fisica ma psicologica la quale determina le tipologie di persone dalle quali siamo attratti.
    sarebbe contro natura se una persona in quanto omosessuale non seguisse ciò che sente.
    Se un credente ritiene di osservare e seguire pedissequamente gli insegnamenti di Dio, dovrebbe, in qualche modo, divenire maggiormente consolo che di certi argomenti bisognerebbe parlare in maniera delicata ma soprattutto obbiettiva.
    voi cercate di prestare aiuto alle persone per evitare che vadano incontro a sorti terribili, non dovrebbe essere questa una competenza divina?
    Non dovrebbe essere Dio l’unico a poter decidere della sorte di ogni uomo?
    Affermare che una persona omosessuale sia destinata all’inferno non equivale a prendere le veci di Dio?
    Con questo discorso non voglio fare il tuttologo o farvi da profeta, ma insinuare che l’omosessualità viene dal diavolo o che se si è gay si va all’inferno rappresenta una mancanza di rispetto nei confronti delle persone omosessuali e nei confronti delle persone che come me credono in Dio e soprattutto credono nella sua misericordia e clemenza del signore, tale pietà non viene rivolta agli omosessuali poiché il loro non è un peccato, Dio non scatena la sua ira, non si mostra con gesti di odio contro le persone.
    Crescendo mi è stato insegnato non a fare buone azioni per paura di andare all’inferno, tale ragionamento l’ho ritrovato come base di giudizio in alcuni commenti, ma di comportarmi secondo i valori in cui credo e nel rispetto del mio prossimo.
    Anche io ho fatto i miei sbagli, tempo fa io dicevo che l’omosessualità era una cosa innaturale ma poi col tempo ho imparato a mettere da parte la mia ignoranza ed i miei pregiudizi; concludo col dire che l’amore ha tante sfaccettature, solitamente siamo portati a considerare ”l’Amore” come il sentimento che un uomo prova verso una donna ma persino l’amicizia è una forma d’amore, l’affetto che un genitore prova verso il figlio è amore, anche il sentimento provato reciprocamente da due uomini e anche una forma d’amore… come potrebbe Dio condannare l’amore se è proprio con l’amore che prova per ognuno di noi ad averci salvato dall’oscurità.

    • giacintobutindaro says:

      La Parola di Dio è verità. Le tue parole invece sono menzognere.

    • Marco says:

      Ci sono tanti esempi di omosessuali che si sono convertiti a Gesù e sono tornati normali. La “natura incontrovertibile” di cui parli non esiste ma esiste solo Dio che è sovrano dell’Universo.
      Sei in grande errore Domenico

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *