Preghiamo il Padre, Egli ci ascolta

little-boy-praying

“Il Signore è vicino. Non siate con ansietà solleciti di cosa alcuna; ma in ogni cosa siano le vostre richieste rese note a Dio in preghiera e supplicazione con azioni di grazie. E la pace di Dio che sopravanza ogni intelligenza, guarderà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù” (Filippesi 4:6-7). Ecco dunque quello che dobbiamo fare in mezzo ad ogni nostra necessità: piegare le ginocchia davanti al nostro Padre celeste, e domandargli con fede nel nome di Gesù Cristo le cose di cui abbiamo bisogno, e accompagnare le nostre richieste con azioni di grazie. Questa è la volontà di Dio verso di noi. Sono beati coloro che fanno quello che Dio vuole, e difatti la Scrittura afferma che la pace di Dio guarda i loro cuori e i loro pensieri in Cristo Gesù. Ah che pace grande che hanno nel cuore coloro che si rivolgono a Dio per ogni loro necessità! Cercate quindi la faccia di Dio, ricordandovi queste parole di Dio: “Io non ho detto alla progenie di Giacobbe: ‘Cercatemi invano!’ Io, l’Eterno, parlo con giustizia, dichiaro le cose che son rette” (Isaia 45:19).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, preghiera e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.