Per grazia

per-grazia

Siamo stati salvati da Dio per grazia perché è soltanto mediante la fede in Cristo Gesù che abbiamo ricevuto questa così grande salvezza, infatti Paolo scrive ai santi di Efeso: “Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio” (Efesini 2:8). Non siamo stati salvati quindi per opere giuste che noi avessimo fatte, affinché nessuno di noi si gloriasse, ma per la Sua misericordia. Noi perciò abbiamo da “glorificare Iddio per la sua misericordia, secondo che è scritto: Per questo ti celebrerò fra i Gentili e salmeggerò al tuo nome” (Romani 15:9). A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Insegnamenti, Salvezza and tagged . Bookmark the permalink.

2 Responses to Per grazia

  1. endrio says:

    Pace Giacinto.E’ vero ,dobbiamo dare gloria al Signore per la misericordia che ha avuto verso noi donandoci la fede.Devo ammettere una cosa Giacinto ,il Signore mi ha chiamato a ravvedimento nel 2004,e dopo anni di lettura delle Sacre Scritture non riuscivo a capire (solo da qualche tempo) ed accettare il proponimento dell’elezione di Dio.Eppure era scritto li’ chiaramente,ma io non riuscivo a vederlo,o forse me lo hanno nascosto non parlandone mai,senza capire il motivo,solo Dio lo sà.Mi ricordo quando parlavo del Signore alla persone,dopo la prima, la seconda e la terza volta ,non mi davo mai per vinto(parlo come le persone del mondo)continuavo a insistere, e mi arrabbiavo dentro di mè,domandandomi come mai non si ravvedono,come se dipendesse da mè o da loro. Dopo aver letto tutti i passi della Scrittura riguardo il proponimento dell’elezione di Dio, mi sono chiesto:ma cosa evangelizzo a fare se è tutto scritto?Ma il Signore tramite l’Evangelo mi ha fatto trovare scritto questo(2timoteo2:8,10)Ricordati di Gesù Cristo,risorto d’infra i morti,progenie di Davide,secondo il mio Vangelo;per il quale io soffro afflizione fino ad essere incatenato come un malfattore,ma la Parola di Dio non è incatenata.Perciò io sopporto ogni cosa per( amore degli eletti,) affinchè anch’essi conseguano la salvezza che è in Cristo Gesù con gloria eterna. Come a dire:poichè ci sono delle anime preparate per la vita eterna fino dalla fondazione del mondo,ma che stanno aspettando la manifestazione dei figli di Dio affinchè gli sia annunciata la buona notizia per credere.Mi ricordo un giorno ,quando una sera entrai in un bar a prendere un caffè,vidi di fronte mio cugino(per la prima volta da convertito)mi disse poche parole che ora non riesco a ricordare,ma furono delle parole che a spiegare l’emozione e la senzazione bisogna provarle.Mi ricordo perfettamente,che accettai subito il suo invito.Grazie a Dio oggi ho capito perchè nonostante le nostre famiglie molto numerose ,mio cugino ed io.Caro Giacinto,se riguardo a questo concetto sono fuori strada ti prego di farmelo sapere,per mè questo è di fondamentale importanza.Dio benedica tè,e la sua Chiesa.

    • giacintobutindaro says:

      Pace Endrio, quando evangelizziamo dobbiamo essere consapevoli che coloro che sono stati ordinati da Dio a vita eterna, si ravvederanno e crederanno. Gli altri invece no. Dio ti benedica

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *