Chi non è salvato ….

mani-incatenate

Chi non è salvato non ha la remissione dei suoi peccati; chi non è salvato non ha lo Spirito di Cristo nel suo cuore che grida: Abba, Padre; chi non è salvato non ha la vita eterna e perciò non ha la certezza che quando morirà andrà in cielo ad abitare con il Signore e quindi non ha il desiderio di partire e d’essere con Cristo, anzi ha paura della morte; chi non è salvato non ha la gioia del Signore; chi non è salvato non ha la pace di Dio che sopravanza ogni intelligenza; chi non è salvato è senza Dio nel mondo; chi non è salvato non sente la necessità di santificarsi nel timore di Dio; chi non è salvato non ha il suo diletto nella Parola di Cristo; chi non è salvato non ha il desiderio che gli altri siano salvati; chi non è salvato non si sente spinto a scongiurare i peccatori affinché si ravvedano e credano nel Vangelo per essere salvati e scampare alle fiamme dell’inferno; chi non è salvato non ama il Signore Gesù Cristo e neppure l’Iddio e Padre suo, come non ama neppure coloro che sono stati salvati.
Quando non eravamo salvati avevamo proprio tutte queste caratteristiche. “Ma Dio, che è ricco in misericordia, per il grande amore del quale ci ha amati, anche quand’eravamo morti nei falli, ci ha vivificati con Cristo (egli è per grazia che siete stati salvati), e ci ha risuscitati con lui e con lui ci ha fatti sedere ne’ luoghi celesti in Cristo Gesù, per mostrare nelle età a venire l’immensa ricchezza della sua grazia, nella benignità ch’Egli ha avuta per noi in Cristo Gesù. Poiché gli è per grazia che voi siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non vien da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù d’opere, affinché niuno si glorî; perché noi siamo fattura di lui, essendo stati creati in Cristo Gesù per le buone opere, le quali Iddio ha innanzi preparate affinché le pratichiamo” (Efesini 2:1-10)
Noi dunque siamo in obbligo di rendere grazie a Dio per averci voluto salvare in quanto ci ha fin dal principio eletti a salvezza mediante la santificazione nello Spirito e la fede nella verità.

A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in sempiterno. Amen

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Meditazioni, Salvezza and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *