Una sola via di salvezza

unica-via-salvezza

Luca dice che a Filippi avvenne questo: “E avvenne, come andavamo al luogo d’orazione, che incontrammo una certa serva, che avea uno spirito indovino, e con l’indovinare procacciava molto guadagno ai suoi padroni. Costei, messasi a seguir Paolo e noi, gridava: QUESTI UOMINI SON SERVITORI DELL’IDDIO ALTISSIMO, E VI ANNUNZIANO LA VIA DELLA SALVEZZA. Così fece per molti giorni; ma essendone Paolo annoiato, si voltò e disse allo spirito: Io ti comando, nel nome di Gesù Cristo, che tu esca da costei. Ed esso uscì in quell’istante” (Atti 16:16-18).
Riflettete a questo: quella donna, che serviva il diavolo, sapeva che Paolo e i suoi compagni erano servitori di Dio e annunciavano agli uomini la via della salvezza! Già, non una delle vie di salvezza, come se ce ne fossero diverse, ma LA VIA DELLA SALVEZZA! C’è infatti UNA SOLA VIA DI SALVEZZA, ED È CREDERE NEL SIGNORE GESÙ CRISTO, IL FIGLIO DI DIO, infatti quando poi il carceriere del carcere di Filippi chiese agli apostoli Paolo e Sila: “Signori, che debbo io fare per esser salvato?”, essi gli risposero: “Credi nel Signor Gesù, e sarai salvato tu e la casa tua” (Atti 16:31).
I salvati sono perciò quelli che credono nel Signore Gesù Cristo (Efesini 2:8), e quindi coloro a cui Dio ha dato di credere in Cristo (Filippesi 1:29) perché ordinati a vita eterna (Atti 13:48) prima della fondazione del mondo. Noi quindi che crediamo nel nome del Figlio di Dio siamo salvati per la grazia di Dio. Conserviamo dunque la fede nel Figliuol di Dio fino alla fine, aggiungendo alla fede nostra la virtù; alla virtù la conoscenza; alla conoscenza la continenza; alla continenza la pazienza; alla pazienza la pietà; alla pietà l’amor fraterno; e all’amor fraterno la carità. Così ci sarà largamente provveduta l’entrata nel regno eterno del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo (2 Pietro 1:5-11).
A Dio sia la gloria in Cristo Gesù ora e in eterno. Amen

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Esortazioni, Gesù Cristo, Salvezza and tagged , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *