Tony Anthony espulso dalla Chiesa Evangelica Battista di cui era membro

Fratelli nel Signore, questo è il comunicato con cui la Chiesa Battista (la Leigh Road Baptist Church) di cui erano membri Tony Anthony e sua moglie, ha fatto sapere di averli espulsi dopo avere riconosciuto la fondatezza delle accuse di falsità mosse a Tony Anthony dalla commissione di inchiesta indipendente in merito al suo libro ‘Domare la tigre’.

comunicato-battisti-tony

Fonte: http://www.lrbc.org.uk/news/2013/09/24/leigh-road-baptist-church-statement-regarding-tony-anthony/

Come è scritto nel comunicato: ‘La direzione della LRBC e l’insieme dei membri di Chiesa hanno accettato le note scoperte dell’indagine e conseguentemente la LRBC non può più appoggiare in alcuna maniera alcun ministerio di Tony Anthony’ (The LRBC leadership and church membership have accepted the known findings of the enquiry and consequently LRBC can no longer support in any way any ministry of Tony Anthony).

Leggete anche questo documento molto interessante e nello stesso tempo inquietante scritto dall’avvocato John Langlois, che conferma pienamente che Tony Anthony è un bugiardo:
«Report of the chairman of the former indipendent panel which investigated certain allegations made against Tony Anthony» (Rapporto del presidente della precedente commissione indipendente che ha investigato su alcune accuse mosse contro Tony Anthony).

Inoltre, ecco il comunicato della casa editrice inglese Authentic Media, che aveva pubblicato il libro ‘Domare la tigre’, con cui ha annunciato di averlo ritirato dal commercio dopo avere riconosciuto la fondatezza delle accuse mosse a Tony Anthony dalla suddetta commissione d’inchiesta.

media-tony

Fonte: http://authenticmedia.blogspot.fr/2013/07/official-taming-tiger-statement-from.html

Alla luce di tutto ciò non si può non rimanere indignati e sconcertati nel vedere che librerie evangeliche come la CLC e La Casa della Bibbia diffondono il libro ‘Domare la tigre’ che è stato dimostrato essere una storia falsificata dall’autore, in quanto delle larghe sezioni di esso sono false.

libro-tony-librerie

http://www.clcitaly.com/Products/ViewOne.aspx?ProductId=9258

http://www.lacasadellabibbia.it/testimonianze-biografie-domare-la-tigre.1.12.1234.gp.2036.uw.aspx

Stesso discorso vale per la casa editrice italiana (EUN) che lo ha pubblicato, che ancora lo diffonde.

eun-tony
http://www.eun.ch/shopeun/dettagli.asp?Artcodice=L305-4

Per non parlare di quelle Chiese che, pur sapendo tutto ciò, accettano di far parlare dai loro pulpiti Tony Anthony.

Tutto ciò è vergognoso e scandaloso, e porta un discredito enorme alla via della verità.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Comportamenti disordinati, Confutazioni and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Tony Anthony espulso dalla Chiesa Evangelica Battista di cui era membro

  1. massimo says:

    Mi piange il cuore Giacinto, ma per pura mia esperienza personale, devo affermare che nelle A.D.I. aleggia inconfutabilmente uno SPIRITO SETTARIO che costringe buona parte dei membri comunicanti a vivere una fede finta. Dipendono e pendono dalle labbra del loro pastore, allo stesso modo con cui i cattolici agiscono con i loro sacerdoti o padri spirituali! Oramai ne sono più che certo! Molti infatti, affermano che dopo anni di frequentazione in queste chiese non se la sentono più di lasciarle, vuoi perchè legati da amicizie, da rapporti parentelari, da comuni interessi (del resto hanno sborsato fior di quattrini per la costruzione del locale di culto, per acquisti di materiale vario: tende, mezzi di trasporto….etc.) e poi vuoi mettere la figuraccia che rimedierebbero con vicini o con quanti hanno speso tanta opera di proselitismo!
    Non è forse vero? Chi ha il coraggio di negarlo! L’ipocrisia ha raggiunto altezze stratosferiche!

    Giacinto, vuoi sapere, e Dio mi è testimone, che cosa mi ha scritto un fratello nelle fede da anni, battezzato in s.s. (parla in lingue) e per certo molto “avvinghiato” al suo pastore, dopo che mi sono allontanato? Ecco : “…non dimenticarti del bene che Dio ti ha fatto e ritorna al Signore!” citandomi il passo in Giovanni 21:15-19.
    Ti rendi conto Giacinto? Per questo povero credente (cui voglio ancora bene certamente, ma che non posso non biasimare) allontanadomi dalla comunità è stato come abbandonare il Signore!! Ma che razza d’ insegnamenti avrà mai ricevuto?
    Mi chiedo che cosa avrà mai capito della Parola di Dio e soprattutto che grado di maturità spirituale avrà acquisito in tutti questi anni? Giudichi pure chi legge!!

    E l’esortazione poi, che mi è stata rivolta da un’altro molto anziano di età e di fede nelle ADI, battezzato parimenti in s.s. (parla in lingue) e per di più genitore di un pastore attivo più che mai nella stessa Organizzazione? Ebbene, mi ha citato il passo in Luca 2:41-52 paragonando me e mia moglie come Giuseppe e Maria che avevano lasciato Gerusalemme e pensavano di avere con sè Gesù, mentre Lui invece era rimasto nel tempio di quella città!
    Ma questi pastori non si rendono conto della gravità di questi distorti insegnamenti, del profondo spirito di confusione e di stordimento che regna in certe menti evangeliche? Ben è scritto :” IL MIO POPOLO PERISCE PER MANCANZA DI CONOSCENZA” (Osea 4:6).
    Chi di loro, se veramente ama il Signore, mi sa rispondere : ” Ma davvero siete convinti che tutta la verità che dite d’insegnare sia tutta la Verità del Cristo di Dio?
    “ESAMINATEVI PER VEDERE SE SIETE NELLA FEDE; METTEVI ALLA PROVA. NON RICONOSCETE CHE GESU’ E’ IN VOI? A MENO CHE L’ESITO DELLA PROVA SIA NEGATIVO. MA IO SPERO CHE LA PROVA NON SIA NEGATIVA NEI NOSTRI CONFRONTI. PREGHIAMO DIO CHE NON FACCIATE ALCUN MALE, NON GIA’ PERCHE’ RISULTI CHE NOI ABBIAMO RAGIONE, MA PERCHE’ VOI FACCIATE QUELLO CHE E’ BENE, ANCHE SE NOI DOVESSIMO APPARIRE RIPROVATI. INFATTI NON ABBIAMO ALCUN POTERE CONTRO LA VERITA”
    (2° Corinzi 13:5-8). Voglio ribadirlo Giacinto, il mio cuore piange nello scrivere questo!
    Che il Dio del nostro Signore Gesù Cristo, il Padre della gloria, vi dia uno spirito di sapienza e di rivelazione, perchè possiate conoscerlo pienamente; Egli illumini gli occhi del vostro cuore, affinchè sappiate a quale speranza vi ha chiamati…” ( Efesini 1:17-18) e mi ci metto in mezzo anch’io…perchè no!!
    Pace a te Giacinto e a quanti cercano del continuo la santificazione (1° Tess. 4:1-8).

  2. Adriano says:

    Caro Massimo,. Dio ti benedica!
    Noto con estremo piacere che sei entrato nella “black list” della chiesa… dico così perchè Gesù ha detto: “Basta al discepolo di essere come il suo maestro e al servo come il suo padrone. Se hanno chiamato il padrone di casa Beelzebub, quanto più chiameranno così quelli di casa sua!”
    A me i “pastori” ed anche molti fratelli e sorelle hanno detto le stesse cose…
    Quindi sei entrato nella lista di quelli ben accetti a Dio!
    Di questo devi fare sempre di più un vanto sapendo che non sei solo.

    Dio ti benedica!

  3. massimo says:

    Adriano pace. Black list? Non lo so….di certo so che sono stato cancellato dal registro dei membri comunicanti, ma quel che m’importa è che il mio nome sia scritto nel libro della vita dell’Agnello! (Filippesi 4:3 / Apocalisse 21:27).
    Il f.llo FRANCESCON, pioniere del risveglio pentecostale, è sempre stato contrario al fatto che delle chiese cristiane evangeliche si organizzassero, passando così sotto il controllo dello Stato. Ce n’è voluto del tempo affinchè comprendessi questo appieno! E’ verissimo che la Parola di Dio c’insegna di essere sottomessi alle Autorità (Romani 13:1-7 / Tito 3:1) ma chi conosce bene la Parola di Dio, e soprattutto è sottomesso ed obbediente ad essa, sa molto bene che “chi vuol essere amico del mondo si rende nemico di Dio (Giacomo 4:4), che “bisogna dare a Cesare quello che è di Cesare e a Dio quello che è di Dio! (Luca 20:25). L’esortazione del caro apostolo Pietro, minacciato dai sacerdoti perchè tacesse, è tuttora più che mai viva :” Bisogna ubbidire a Dio anzichè agli uomini” (Atti 5:29). Ma poi abbiamo una solida Costituzione che grazie a Dio ancora tutela certi diritti in questo campo, ed è nata molto prima delle ADI!
    Certo, così facendo, bisogna rinunciare a molti privilegi, primo fra tutti all’8 ed il 5 per mille…e sono soldini! Ma poi esaminando finalmente….lo Statuto, mi sono reso conto che il Vangelo della grazia è stato espulso prima di tutti noi! Addirittura viene annoverata tra la popolazione dei “credenti”, ovvero : i “virtuali, o meglio i “simpatizzanti”, gente che non ravveduta nè sottomessa alla Parola di Dio, e che addirittura viene impiegata in attività all’interno della comunità, pur rifiutando volontariamente il battesimo secondo le scritture. Ma mi chiedo : ” credenti in chi o in che cosa credono?”
    Eppure anche un bambino comprende queste parole di Gesù : “Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato” (Marco 16:16). Ma come può essere che invece alcuni di questi sedicenti credenti, non salvati, prima si affaticano per l’Evangelo e poi….. forse un giorno, se se lo sentiranno in cuor loro, crederanno e si battezzeranno! Per non parlare di gente non battezzata, che dopo un culto o due comincia già a pregare nell’assemblea o peggio, li fanno parlare durante il tempo delle testimonianza, facendo passare queste loro ciance, come testimonianze! Il caro apostolo Paolo in 1° Corinzi 14:26 lo dice chiaramente e si rivolge a dei fratelli, quindi a persone già credenti in Cristo, e non ad altra razza di gente! Mi sbaglio forse? Se sbaglio…qualcuno mi corregga e sono pronto a scusarmi!
    Di solito…. prima uno si arruola, diviene così un soldato e poi va a combattere…ma lì invece avviene il contrario! Come pure….: non è più il pastore che cerca la pecora, bensì deve essere la pecora a cercare il pastore! Ma che Vangelo è mai questo?
    Ecco perchè ho parlato di spirito settario, di stordimento…
    Inviterei caldamente chi sta leggendo e si sente parte in causa a riflettere seriamente su tanta stoltezza! La salvezza non è più per fede, ma per opere? Beh…..pare proprio di sì…. hanno rinnegato la grazia gratuita, come fanno i cattolici che pensano di guadagnarsi il paradiso grazie ad espiazioni, a sacrifici, insomma per meriti!
    Ma che si RAVVEDANO invece!
    Purtroppo, ai loro capi che sfogliano e risfogliano la Parola di Dio notte e giorno, non è servita affatto la lezione scritta da Mosè in Numeri 11:4 o dal profeta Geremia 50:37… si tratta proprio di “accozzaglia di gente”. Sì…..perchè per loro pare che siano i numeri a contare….i NUMERI, non la qualità! Se la qualità è scadente, poco importa!
    E qui mi fermo!…Pace a te Giacinto, Adriano e a quanti invece che si sforzano di entrare per la porta stretta! (Luca 13:24).

    • giacintobutindaro says:

      Massimo, pace. La Costituzione Italiana entrò in vigore il 1º gennaio 1948, mentre le ADI nacquero ufficialmente durante il 6° Convegno Nazionale tenutosi a Napoli dal 16 al 18 Agosto 1947. Nelle ADI regna il disordine e la corruzione perchè hanno rigettato la dottrina degli apostoli. Il sistema che hanno creato è diabolico, e produce tanti falsi convertiti e tanti falsi pastori. Dalle ADI dunque i santi devono uscire e separarsi.

  4. massimo says:

    Ti ringrazio Giacinto per la correzione circa la data, pensavo al riconoscimento giuridico come Ente Morale avvenuto nel 1959. E come abbiamo già precedentemente considerato, bastava che esercitassero una santa pazienza, aspettando i tempi di Dio, anzichè i loro! Pace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *