E’ morto il predicatore di eresie Myles Munroe

dr-myles-munroe

Il predicatore di eresie Myles Munroe è morto in un incidente aereo assieme a sua moglie e a sua figlia Charisa.
Fonte: http://www.forbes.com/sites/faraigundan/2014/11/09/internationally-renowned-preacher-and-transformational-leader-dr-myles-munroe-killed-in-bahamas-plane-crash/
Insegnava tra le altre cose che il Figliuolo di Dio prima della sua incarnazione era l’idea di Dio quando invece in cielo era già una Persona solo che non aveva un corpo di carne ed ossa; predicava l’eresia della Teologia del dominio assieme a quella sulla prosperità, che praticamente dice che i Cristiani devono prendere possesso dei regni del mondo, ed essere ricchi e sani, perché nel regno di Dio ora sulla terra non è ammessa nè la povertà e neppure la malattia. E poi insegnava che Dio ha bisogno del permesso dell’uomo per operare sulla terra, infatti disse: ‘Dio non può fare nulla sulla terra, nulla Dio ha mai fatto sulla terra senza che un umano gli abbia dato accesso …. Perciò nonostante Dio può fare qualsiasi cosa, egli può fare solo quello che tu gli permetti di fare’ (‘God can do nothing on earth, nothing has God ever done on earth without a human giving him access …. So even though God can do anything, he can only do what you permit him to do’ (http://youthapologeticstraining.com/word-of-faith-exposed-…/)

Questo è il video in cui questo impostore ha detto che Dio non può fare niente sulla terra senza il permesso dell’uomo. E come potete vedere, Benny Hinn è d’accordo con Myles Munroe.

Ma per conoscere altre eresie di questo impostore ascoltatelo in questi video, e capirete che egli predicava un altro Gesù e un altro vangelo.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.s. Monroe era pure un massone, come si può vedere in questa sua foto ufficiale posta in una pagina facebook per ricordarlo.

monroe-massone

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Giudizi di Dio, Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.