Disse che non voleva andare in paradiso, perché preferiva andare all’inferno

Freddie Mercury (1946 – 1991) è stato un cantautore, musicista e compositore britannico. Nel 1985 durante una intervista affermò: «Non voglio andare in paradiso. No, l’inferno è molto meglio. Pensa alle interessanti persone che incontrerai laggiù» (guarda il video, al min. 2:11)

Il 24 novembre del 1991, alle ore 18.48 all’età di 45 anni Freddie Mercury muore, nella sua casa di Earls Court a Londra, per una broncopolmonite aggravata con complicazioni dovuta all’Aids che aveva contratto.

«Pochi giorni prima, esattamente il 22 novembre, il cantante dei Queen aveva rilasciato, tramite il suo manager, un comunicato ufficiale da dare in pasto alla stampa: “…Desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità e spero che tutti si uniranno a me, ai dottori che mi seguono e a quelli del mondo intero nella lotta contro questa tremenda malattia…”»

Fonte: http://www.informarea.it/post/2014/10/31/freddie-mercury-i-vizi-gli-anni-della-malattia-e-la-morte.aspx

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Illuminati, Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a Disse che non voleva andare in paradiso, perché preferiva andare all’inferno

  1. massimo scrive:

    Giacinto, sinceramente mi rattrista moltissimo quanto affermato da Freddie! Un talento così grande, avrebbe potuto certamente essere uno strumento eccellente nelle mani di Dio, atto ad innalzare in maniera stupenda con quella sua voce così straordinaria, tutta la lode e la gloria di cui ne è degno il Divino Creatore e Signore del cielo e della terra!
    Quanti menti umanamente eccelse, quanti grandi uomini del passato ma anche viventi, cervelloni umanamente parlando, davanti ai quali davvero bisogna levarsi tanto di cappello….ma a Dio così non sono piaciuti e non piacciono!
    Ben è scritto : “Infatti, fratelli, guardate la vostra vocazione: non ci sono tra voi molti sapienti secondo la carne, nè molti potenti, nè molti nobili; ma Dio ha scelto le cose pazze del mondo per svergognare i sapienti; Dio ha scelto le cose deboli del mondo per svergognare le forti; Dio ha scelto le cose ignobili del mondo e le cose disprezzate, anzi le cose che non sono, per ridurre al niente le cose che sono, perchè nessuno si vanti di fronte a Dio. Ed è grazie a lui che voi siete in Cristo Gesù, che da Dio è stato fatto per noi sapienza, giustizia, santificazione e redenzione; affinchè com’è scritto : “Chi si vanta si vanti nel Signore” (!° Corinzi 1:26-30).
    Freddie Mercury aveva le idee chiare: servire Satana! E di conseguenza ha scelto
    d’incontrare tutte quelle persone interessanti che popolano l’Inferno”, perchè appunto guardava all’Uomo, tutto il suo agire era per l’Uomo; si vantava nelle Persone e prendendo gloria da tantissime altre Persone, rinnegando così la Verità e di riflesso consapevolmente, volontariamente Gesù Cristo il Figlio di Dio!
    Anche la simbologia, Chiesa delle ADI di Catania, ha la sua valenza e responsabilità davanti a Dio! Che pensate di fare? Quale Padrone quindi vorrete servire oggi, domani in eterno?
    — Giacinto, ho visto che Salvatore, col suo intervento nell’argomento :”Chiesa Adi di Catania :simbolo occulto-massonico dentro il locale di culto” si riferiva alla stella a sei punte che Freddie mostrava sulle brettelle durante questa intervista.—
    Pace a te e a a tutti i santi che magari nessuno conosce e conoscerà finchè sono su questa terra, ma agli occhi di Dio scelti e preziosi!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.