Paolo Gambi si difende dall’accusa di essere massone

foto-paolo-gambi-giuramento

Paolo Gambi è uno scrittore e giornalista cattolico («romano non molto», però, dice lui), amico di Alessandro Iovino (storico e saggista delle Assemblee di Dio in Italia). Trovo molto interessante questo suo articolo dal titolo «CONTINUANO AD ACCUSARMI DI ESSERE MASSONE. ED ORA VI DICO LA VERITÀ», in cui si difende dall’accusa di essere un massone che gli rivolgono negli ambienti cattolici. Lui dichiara con forza di non essere un massone: «Ma mi fulminasse Dio, non sono massone, né lo sono mai stato neanche di striscio..». Ma su cosa si basano queste accuse rivoltegli? Sul fatto che lui ha scritto (lui dice esattamente «ho pensato bene negli anni di scrivere»): «da cattolico, un libro con Alessandro Cecchi Paone, portabandiera del mondo omosessuale, ed uno con quello che allora era il “capo” della massoneria italiana, Gustavo Raffi.», ed ha partecipato come relatore a convegni ed eventi vicino alla Massoneria, infatti dice: «Ma io ho anche negli anni gettato ulteriore legna nel fuoco di questa loro malalingua partecipando come relatore a convegni ed eventi vicini alla massoneria.»

Preso atto di questa sua difesa, vorrei però fare queste semplici domande a Paolo Gambi: «Cosa pensi dei principi della Massoneria di libertà, fratellanza e uguaglianza: sono da Dio o da Satana il seduttore di tutto il mondo? La Massoneria è da Dio o da Satana?»

Qualcuno si domanderà come mai ho scritto questo post: bene, la ragione è perché Paolo Gambi in un suo articolo dal titolo «La destra cristiana contro Papa Francesco: comunista, massone, carismatico», apparso sull’Huffington Post il 3/4/2013, in cui difende Francesco, cita ben tre miei articoli che ho scritto su Francesco, che sono i seguenti:

«Il nuovo ‘papa’ era il candidato del cardinale massone Carlo Maria Martini»

«Simbolo massonico sullo stemma episcopale del nuovo ‘papa’ Jorge Mario Bergoglio»

«Per Francesco tutti gli uomini sono figli di Dio, come per la Massoneria»

Ecco la parte del suo articolo dove cita questi miei articoli (ho messo io i relativi link tra parentesi quadre):

«Il bestiario delle accuse contro il Papa pesca sempre dal solito stagno da cui attingono alcuni di questi gruppi. Se un bersaglio non è comunista, di sicuro è massone. Basta leggere “Il nuovo ‘papa’ era il candidato del cardinale massone Carlo Maria Martini” [http://giacintobutindaro.org/2013/03/14/il-nuovo-papa-era-il-candidato-del-cardinale-massone-carlo-maria-martini/], dove si legge: “E’ evidente dunque che dietro l’elezione del cardinale Bergoglio al soglio pontificio c’è la Massoneria, e che il candidato dei cardinali massoni (perchè nella curia romana esistono cardinali massoni) era l’argentino Bergoglio”.
E di questa vicinanza con la massoneria ce ne sarebbe prova provata [http://giacintobutindaro.org/2013/03/17/simbolo-massonico-sullo-stemma-episcopale-del-nuovo-papa-jorge-mario-bergoglio/], secondo questa destra cristiana: “Lo stemma episcopale, oltre al motto, presenta al centro, su campo blu (o azzurro che rimanda alla Massoneria azzurra o blu che è quella formata dai primi tre gradi), lo stemma dei Gesuiti (a cui Francesco I appartiene), una stella a cinque punte (il pentagramma o pentalfa massonico) (…) La presenza dunque del pentagramma massonico sul suo stemma non può che far riflettere molto e seriamente”. A questo punto potevano anche accusarlo direttamente di essere tesserato al PCI, nel cui simbolo c’era la stella a cinque punte, sostenendo che pure dietro al PCI ci sia stata la Massoneria. E proprio per evitare di queste sciocche associazioni, lo stemma è stato modificato e la stella è diventata a otto punte.
Altra prova della sua appartenenza massonica? “Per Francesco tutti gli uomini sono figli di Dio, come per la Massoneria” [http://nicolaiannazzo.org/2013/03/25/%E2%97%8F-per-francesco-tutti-gli-uomini-sono-figli-di-dio-come-per-la-massoneria/]. E anche per un tizio che si chiamava Gesù, che queste persone evidentemente conoscono poco.»

paolo-gambi-destra-cristiana

Fonte: http://www.huffingtonpost.it/

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Chiesa cattolica romana, Esortazioni, Jorge Mario Bergoglio - Francesco I, Massoneria and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

14 Responses to Paolo Gambi si difende dall’accusa di essere massone

  1. Paolo Gambi says:

    Caro Giacinto, grazie per l’attenzione che mi hai dedicato. Rispondo senza problemi alle tue domande rimandando a ciò che dice il magistero cattolico:

    http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_19850223_declaration-masonic_articolo_it.html

    A cui aderisco completamente. Ecco perchè quando si vuole attaccare qualcuno è facile dirgli che è massone. Ma io di questa accusa mi sono un po’ stufato.

    • giacintobutindaro says:

      Paolo, le mie domande sono di una semplicità disarmante, alle quali per rispondere ci vogliono pochissimi secondi. Perché dunque non mi hai risposto? Sì, perché non mi hai risposto. Io infatti ti ho chiesto:
      «Cosa pensi dei principi della Massoneria di libertà, fratellanza e uguaglianza: sono da Dio o da Satana il seduttore di tutto il mondo? La Massoneria è da Dio o da Satana?»
      ma tu mi hai rimandato a delle riflessioni del magistero papista sull’«inconciliabilità di fondo fra i principi della massoneria e quelli della fede cristiana», ma nelle quali non ho trovato scritto che i principi della Massoneria di libertà, fratellanza e uguaglianza sono da Satana il seduttore di tutto il mondo, e che la Massoneria è da Satana.
      Prendo atto dunque della tua astuta risposta. D’altronde nell’articolo che hai scritto sull’Huffington Post il 3/4/2013, in cui difendi Francesco dall’accusa di essere un massone, avevi scritto: «Altra prova della sua appartenenza massonica? “Per Francesco tutti gli uomini sono figli di Dio, come per la Massoneria” [http://nicolaiannazzo.org/2013/03/25/%E2%97%8F-per-francesco-tutti-gli-uomini-sono-figli-di-dio-come-per-la-massoneria/]. E anche per un tizio che si chiamava Gesù, che queste persone evidentemente conoscono poco.»
      Il che fa chiaramente capire che per te il principio massonico della fratellanza universale, è un principio Cristiano, perché fu insegnato da Gesù Cristo! E questo dimostra la tua profonda ignoranza della Scrittura, infatti Gesù Cristo nello spiegare la parabola delle zizzanie, ha detto che mentre la buona semenza sono i figliuoli del Regno, le zizzanie sono i figli del diavolo, ecco infatti cosa disse: “Colui che semina la buona semenza, è il Figliuol dell’uomo; il campo è il mondo; la buona semenza sono i figliuoli del Regno; le zizzanie sono i figliuoli del maligno; il nemico che le ha seminate, è il diavolo; la mietitura è la fine dell’età presente; i mietitori sono angeli. Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano col fuoco, così avverrà alla fine dell’età presente. Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli che rac-coglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori d’iniquità, e li getteranno nella fornace del fuoco. Quivi sarà il pianto e lo stridor de’ denti. Allora i giusti risplenderanno come il sole nel regno del Padre loro. Chi ha orecchi, oda” (Matteo 13:37-43). Gesù stesso quindi non credeva affatto che tutti gli uomini sono figli di Dio, e difatti disse a quei Giudei che lo volevano uccidere: “Voi siete progenie del diavolo, ch’è vostro padre, e volete fare i desiderî del padre vostro. Egli è stato omicida fin dal principio e non si è attenuto alla verità, perché non c’è verità in lui. Quando parla il falso, parla del suo, perché è bugiardo e padre della menzogna” (Giovanni 8:44). Hai notato? Gesù disse a quei Giudei che il loro padre era il diavolo. Giovanni, il discepolo che Gesù amava, ha parlato dell’esistenza dei figli del diavolo quando ha detto: “Da questo sono manifesti i figliuoli di Dio e i figliuoli del diavolo: chiunque non opera la giustizia non è da Dio; e così pure chi non ama il suo fratello” (1 Giovanni 3:10). Infine ti ricordo che l’apostolo Paolo chiamò il falso profeta Bar-Gesù “figliuol del diavolo” (Atti 13:10).
      Allora Paolo? E’ evidente che tu non conosci le Scritture, altrimenti non avresti scritto quelle cose. Ecco dunque perché non hai potuto rispondermi che i principi massonici di libertà, fratellanza e uguaglianza sono da Satana, perché hai già detto pubblicamente che il principio massonico della fratellanza universale è un principio che viene da Dio! E dicendo questo, per certo, ti sei schierato da parte della Massoneria, di questa setta satanica che vuole distruggere il Cristianesimo e sostituirlo con le sue eresie di perdizione.
      A questo punto, non ti rimane che farci sapere se Gesù – che secondo te noi conosciamo poco – ha insegnato anche i principi massonici di libertà e uguaglianza. I Massoni sostengono che li ha insegnati, infatti per loro Gesù Cristo era un massone. Tu invece cosa ci dici?
      Aspetto una tua risposta.

  2. Paolo Gambi says:

    Caro fratello Giacinto,
    io che non conosco le Scritture ricordo però che da qualche parte c’era scritto “Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato” (Luca 6,37)
    Io mi sono sentito da te giudicato e condannato. Avevo conosciuto nelle realtà evangeliche diversi atteggiamenti, che ho maggiormente apprezzato.
    Vengo al punto che tanto pare premerti. La libertà, la fratellanza e l’uguaglianza non le hanno inventate i massoni.
    “Veritas liberabit vos” recitano le Scritture che non conosco.
    Che la fratellanza di tutti gli uomini in quanto creati da Dio sia universale non l’hanno inventato i massoni. Nel Catechismo della Chiesa cattolica (361) è scritto chiaramente: “Questa legge di solidarietà umana e di carità », senza escludere
    la ricca varietà delle persone, delle culture e dei popoli, ci assicura che
    tutti gli uomini sono veramente fratelli”, per non parlare dei documenti del Concilio Vaticano II che trattano del tema. O tu pensi che esistano esseri umani di serie A e di serie B come pare intendere da ciò che scrivi? Sono e resto cattolico anche perchè non credo in un approccio coranico ai testi sacri, che mi pare qui intravedere.
    Se mi rispondi avvertimi, che non credo capiterò qui per caso.
    Pace e bene
    Paolo
    http://www.paologambi.com

    dimenticavo. il Magistero non è papista, che è termine dispregiativo. Ma papale.

    • giacintobutindaro says:

      Paolo (non ti chiamo fratello, perché non sei un mio fratello in Cristo), sì ricordi bene quel passo, ma ti sei dimenticato che Gesù ha anche detto: “Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio” (Giovanni 7:24). Quindi si può giudicare, anzi si deve giudicare, secondo le parole di Cristo, ma bisogna farlo con giusto giudizio. E io ti ho giudicato giustamente, o meglio ho giudicato il tuo comportamento giustamente. Perché nel tuo articolo hai difeso il principio massonico della fratellanza universale, che non è biblico, perché non c’è scritto nella Bibbia. Tu sostieni che è presente nel Catechismo, ma Paolo il Catechismo non è la Bibbia. Nel Catechismo papista ci sono tante eresie: dal purgatorio, al culto a Maria e ai santi, alla salvezza per opere, e così via. Certo, pure Francesco ha detto che tutti gli uomini sono figli di Dio, ma lui non conosce le Scritture come non le conosci tu. Figli di Dio sono solo coloro che hanno la fede in Gesù Cristo, secondo che è scritto: “È venuto in casa sua, e i suoi non l’hanno ricevuto; ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio” (Giovanni 1:11-13). E’ chiaro, non ti pare? Quindi, non importa chi ha inventato il principio della fratellanza universale, una cosa è certa: è una menzogna generata dal diavolo. E quindi la Massoneria è portatrice di un principio diabolico. L’umanità è divisa tra salvati e perduti, tra figli di Dio e figli del diavolo, tra giustificati e condannati, questo insegna la Parola di Dio.
      In merito alle realtà evangeliche da te conosciute, e che hai maggiormente apprezzato, so a quali realtà ti riferisci, e cioè a quelle massonizzate. Noi non ne facciamo parte, e le confutiamo perché sono la rovina della Chiesa.
      In merito a quello che tu chiami approccio coranico ai testi sacri, sappi che è l’approccio che chiunque è da Dio ha nei confronti degli Scritti Sacri, perché essi sono la PAROLA DI DIO.
      Infine tu dici che vuoi restare cattolico. Io spero che tu diventi un Cristiano, cioè un discepolo di Gesù Cristo, e per farlo devi ravvederti e credere nel Signore Gesù Cristo, per ottenere la remissione dei tuoi peccati e la vita eterna (e abbandonare le eresie papiste), altrimenti quando morirai te ne andrai nelle fiamme dell’inferno. Ti parlo apertamente, Paolo, con ogni franchezza, perché il mio desiderio è che tu sia salvato dal peccato e dalla perdizione. Capisco che il mio parlare può urtarti o offenderti, ma ti dico la verità che è in Cristo Gesù. Lascia perdere il cattolicesimo, come anche i principi massonici: ti portano alla perdizione. Non illuderti.
      Dio ti benedica

  3. mirko says:

    Pace. Mi scusi Paolo ma lei continua ad evadere la domanda ben precisa. Tutto questo giro di parole mette ancor più in dubbio la sua posizione in merito alla massoneria. Non ha detto praticamente nulla.

  4. Paolo Gambi says:

    Caro fratello Giacinto, visto che io credo che siamo tutti figli di Dio in quanto da Dio creati continuo ad appellarmi a te come fratello.
    Apprezzo molto più il tuo parlar dritto che il parlar storto di tanti, quindi non mi offendi affatto ad invitarmi a convertirmi. Ne ho continuamente bisogno, proprio come ciascuno.
    Sulla massoneria non so più che scrivere, anche per rispondere a mirko, se non riportarne le condanne fatte dal magistero papale (ribadisco, non papista, altrimenti per corrispondenza dovrei definirti eretico) come ribadito anche ne 1983. Non ho una dottrina mia, mi rifaccio a quella della mia Chiesa.
    Non credo nell’approccio che hai tu alla Bibbia, credo che lo Spirito Santo agisca diversamente. Ma credo non sia utile andare avanti a parlarne, ciascuno rimarrebbe della sua opinione. Sarà Dio a giudicare.
    Gli evangelici che ho conosciuto io non mi risultano fossero massonizzati, non ho elementi per saperlo, ma certo mi sono sentito più accolto di quanto mi sia sentito qui.
    Detto ciò auguro a tutti pace e bene.

    • Adriano says:

      Paolo Gambi, la esorto a leggere questo passo dal vangelo di Giovanni (cap1)

      10 Egli (la Parola) era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di lui, ma il mondo non lo ha conosciuto. 11 Egli è venuto in casa sua, e i suoi non lo hanno ricevuto, 12 ma a tutti coloro che lo hanno ricevuto, egli ha dato l’autorità di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, 13 i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà di uomo, ma sono nati da Dio. 14 E la Parola si è fatta carne ed ha abitato fra di noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, come gloria dell’unigenito proceduto dal Padre, piena di grazia e di verità.

      Quindi non tutti gli uomini sono figli di Dio ma solo coloro che credono nel nome del Figlio di Dio ed in quello SOLTANTO. Noi lo facciamo.

      Lei invece non lo fa ma crede in ben altro. Quindi lei si autoesclude dalla vera fratellanza dei figli di Dio di cui non può far parte perchè appartiene ad una famiglia umana, quella della chiesa cattolica.

      Dio le apra gli occhi.

  5. mirko says:

    Pace. Paolo a me piacerebbe sapere semplicemente su questo blog, che cosa ne pensi della massoneria. Tu(non il papa) la condanni apertamente? Pensi sia diabolica? Semplicemente questo ti volevo chiedere.

    • Paolo Gambi says:

      Ma perchè non è abbastanza chiaro il magistero che ho riportato e a cui mi rifaccio? La Chiesa scomunica i massoni dal 1700. E io appartengo alla Chiesa. Non so se la massoneria viene da satana, non ho l’autorità per dirlo (come peraltro non l’ha nessun altro qui), ma la Chiesa scomunica chi vi appartiene, quindi mi unisco a questa posizione. Non è chiaro? Poi continuerò come è mio costume a dialogare con tutti, sono venuto a scrivere persino qui. Dopodichè non ho altro da dire, mi sembra di essere stato più che esaustivo.
      http://www.paologambi.com

      • giacintobutindaro says:

        Paolo, tu dici «Non so se la massoneria viene da satana, non ho l’autorità per dirlo (come peraltro non l’ha nessun altro qui)». Al che ti rispondo.
        Noi giudichiamo la Massoneria una setta satanica in base a queste evidenti prove (ma te ne potrei citare altre).
        La Massoneria mette Gesù Cristo sullo stesso piano di Buddha, Maometto, e così via; essa nega che Gesù di Nazareth è il Cristo e rigetta l’espiazione fatta dal Signore Gesù Cristo sulla croce spargendo il Suo prezioso sangue. Inoltre la Massoneria accoglie maghi e streghe, e incoraggia a studiare e praticare la magia.
        Tu dunque anche davanti a queste prove, dici che la Massoneria non viene da Satana? E allora da chi viene? Da Dio? Può forse venire da Dio una istituzione che odia e disprezza Gesù Cristo, e nega la Sua opera propiziatoria voluta dall’Iddio e Padre suo, che è il SOLO VERO DIO? Ed ancora, può forse venire da Dio una istituzione che accoglie maghi e streghe, e che incoraggia a studiare e praticare la magia? Rispondi a queste semplici domande.
        E dato che ci sei, rispondi pure a questa domanda: Come mai Cesare Ghinelli, che è cattolico romano come lo sei tu, ed è stato un massone membro del Grande Oriente d’Italia, ha affermato pubblicamente:
        «La massoneria … è una setta satanica vera e propria. Voi pensate che gli studi esoterici al 18° grado si parte con l’applicazione dell’esoterismo, ossia spiritismo e magia. Dal 24° grado si diventa milizia di Satana. Dal 28° al 33° corpo mistico di Satana. Questa è la realtà della massoneria.»?
        Mica ci verrai a dire adesso che pure Cesare Ghinelli non ha l’autorità di dire che la Massoneria viene da Satana? Pensa, durante una riunione in una loggia i massoni cercarono tramite un rito diabolico di indurgli una possessione demoniaca, ma non ci riuscirono! Vuoi forse contestare anche a Cesare Ghinelli di avere detto che la Massoneria è una setta satanica? Ascolta la sua testimonianza qua https://www.youtube.com/watch?v=5XDCstYCY2g e poi facci sapere il tuo pensiero.

      • Francesca says:

        Perché la Chiesa scomunica i massoni? Se ti informi circa i motivi di questa scomunica, comprenderai che i princìpi della messoneria “sono diabolici”. È praticamente una setta. Come puoi escludere del tutto una componente esoterica o magica in essa? Non è una semplice associazione di persone che credono in fesserie tipo l’uguaglianza tra esseri umani. C’è una componente anticristiana e anche anticattolica nella massoneria, diversamente la Chiesa non avrebbe detto nulla contro i massoni, se le loro convinzioni fossero state conciliabili con la dottrina. La scomunica parla da sé, Paolo! O la Chiesa cattolica, o la massoneria. Non entrambe.

  6. A Paolo Gambi gli sono state fatte queste PRECISE domande:
    “Preso atto di questa sua difesa, vorrei però fare queste semplici domande a Paolo Gambi: «Cosa pensi dei principi della Massoneria di libertà, fratellanza e uguaglianza: sono da Dio o da Satana il seduttore di tutto il mondo? La Massoneria è da Dio o da Satana?»”
    Qui non si vuole sapere cosa ne pensa il papa o chissà chi altro della MASSONERIA, ma vogliamo saperu TU COSA NE PENSI dei principi massonici, ripeto tu, personalmente, vogliamo sapere cosa ne pensi TU della massoneria, non quello che ne pensano altri.
    È difficile come discorso? Le domande richiedono una risposta diretta, e non delle NON RISPOSTE con rimandi qua e là. Anche una NON RISPOSTA per noi è una risposta che grida la VERITA’ su di te, su quello che sei e su quello che credi.
    Sei un giornalista, sai cosa vuole dire fare domande e quali sono le portate delle risposte, quindi, una TUA NON RISPOSTA ha anche delle enormi aggravanti, che avvalorano le accuse che ti sono state mosse.
    Faccio un esempio, io non sono massone e dichiaro che tutta la massoneria è dal diavolo, e nessun cristiano può fare parte della massoneria e rimanere cristiano contemporaneamente. Capito il concetto di una risposta chiara sulla posizione personale? Che cosa è che ti impedisce di CONDANNARE personalmente e direttamente la MASSONERIA se sei CATTOLICO ROMANO, considerato il fatto che la chiesa cattolica HA SCOMUNICATO I MASSONI? Qual è il tuo problema?

  7. massimo says:

    Paolo salve. Sinceramente, e mi perdoni se sarò franco, ma leggendo quello che testualmente lei ha scritto : – ” io che non conosco le Scritture ricordo però che da qualche parte c’era scritto “Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e vi sarà perdonato” (Luca 6,37). –
    Non posso ignorare che vi è netta contraddizione in questo, poichè lei cita addirittura l’esatto riferimento biblico! Come anche quest’altro, e per di più in lingua latina : “Veritas liberabit vos”, aggiungendo : “… recitano le Scritture che non conosco.”
    Lei pertanto, dimostra di non esser poi così tanto a digiuno della Parola di Dio, come invece ripete nello scrivere! Si contraddice!
    Leggo inoltre una sua certa ironia allusiva quando afferma : ” non credo in un approccio coranico ai testi sacri, che mi pare qui intravedere”.
    Ma…. non è che lei sia più afferrato sul Corano che sulla Bibbia?
    Scrive a Giacinto altresì : “Non credo nell’ approccio che hai tu alla Bibbia, credo che lo Spirito Santo agisca diversamente”.
    Beh…ritengo che la Chiesa Cattolica Apostolica Romana parla sì dello Spirito Santo, ma in verità, non lo conosce affatto! Perchè Gesù stesso afferma : “Egli (lo Spirito Santo) vi guiderà in tutta la Verità” (Giovanni 16:13) come vede, mi permetto di citarle anch’io un versetto! Ma la sua chiesa, con la sua dottrina da secoli è stata abbandonata dallo Spirito Santo di Dio, perchè ha agito e tuttora agisce contro la Verità, e le tantissime eresie, in quanto tali, sono evidenti a molti!
    Lei scrive ancora : “certo mi sono sentito più accolto di quanto mi sia sentito qui”.
    Certamente che lei è stato accolto diversamente da altri evangelici, perchè parimenti di mente così aperta, ma così aperta tanto che da allearsi nel “dialogo interreligioso” ben favorevoli all’Ecumenismo, in vista appunto della prossima Religione Mondiale! E lei Paolo è parimenti d’accordo con questi?
    Da ultimo, vorrei che considerasse quest’altra sua affermazione, che non meraviglia affatto, perchè il suo pensiero è in stretta simbiosi con la sua chiesa cattolica :
    – “io credo che siamo tutti figli di Dio” . Beh…da amico se mi permette, le suggerirei di leggere attentamente in Giovanni 1:11-13 e se si ritiene un cristiano, ovvero fratello in Cristo e non un semplice cattolico, ovvero un membro di una organizzazione religiosa, prego il Signore affinchè possa realizzare l’autentico e profondo significato spirituale di quanto scrive lo Spirito Santo mediante l’apostolo tanto amato dal Maestro :” ” ..a tutti quelli che lo hanno ricevuto EGLI HA DATO IL DIRITTO DI DIVENTARE FIGLI DI DIO; a quelli cioè, che credono nel suo nome; i quali non sono nati da sangue, nè da volontà di carne, nè da volontà d’uomo, ma sono nati da Dio”. Figli quindi non si nasce, ci si diventa si sì! credendo ed accettando Gesù nel proprio cuore e così il nostro corpo diventa tempio dello Spirito Santo, non diversamente, non ci sono altre strade che la parola di Dio indica : GESU’, il CRISTO di DIO!
    Paolo si arrenda a Cristo e alla sua Parola e vedrà che come tutti noi, cui il Signore ha fatto grazia, presto i suoi occhi le si apriranno, perchè per ora purtroppo sono completamente chiusi! Se lei continuerà a farsi guidare da altrettanti ciechi, con loro finirà certamente nella fossa!
    Abbia pazienza Paolo, ma come lei ci tiene a giustificarsi verso gli uomini, noi pure siamo chiamati a difendere la causa di Cristo, perchè in qualità di soldati sottoposti al Capo che è sempre Gesù, a questo siamo chiamati!
    Non ventili al fratello Mirko passate inquisizioni perchè quello è stato un lungo quanto vergognoso capitolo di storia da parte della sua chiesa cattolica, che si è beffata del nostro eterno Iddio, torturando ed uccidendo centinaia di migliaia se non qualche milione di innocenti nel suo nome! Chiamare un uomo “santo Padre” quella è una grandissima eresia! Nel vecchio Patto (Antico testamento) i Giudei, popolo eletto vollero ed ottennero uomini, re fallaci, perchè li guidassero. ma con il nuovo patto che Dio ha fatto con gli uomini, mandando Gesù sulla terra, che bisogno c’è di altri capi? Ma lei crede veramente che Gesù è risuscitato dai morti, che è vivo ed intercede presso il trono della Grazia? Cominci a leggere e sia curioso, sia desideroso, sia affamato della Parola di Dio che è cibo per l’anima e comprenderà che Gesù è il solo ed autorevole Capo e i suoi ordini e comandi li troviamo tutti nella sua unicaParola che lo Spirito Santo ha lasciato scritta per mezzo di uomini fedeli, da Lui stesso ispirati! Paolo preghi e chieda lei stesso al Signore; si arrenda a Lui che ricorderà vagamente anche che è Via, Verità e Vita! Gli uomini non sanno nulla e non possono far nulla! Diversamente è meglio essere considerati eretici; vi è gran premio nel restare fedeli al Cristo di Dio ed alla sua Parola! Pace invece a te Giacinto e ai santi!

  8. Mario Prospero says:

    Faccio notare a Paolo Gambi che i principi di “fratellanza, libertà, uguaglianza” la sua chiesa (cattolica romana) li ha sempre considerati eretici e non costituiscono affatto dei fondamenti universali accettati da tutti e insiti nel vangelo. l’unica libertà di cui parla Gesù è quella che procede dalla verità e lo stesso Signore rivolgendosi in preghiera al Padre dice: “la tua parola è verità”!!
    Quale libertà può esservi per chi si pasce di conoscenza umana e ignora o disprezza la “parola di Dio” e soprattutto non la osserva? la “fratellanza” del vangelo è esclusivamente quella fra i discepoli ravveduti e ubbidienti al vangelo stesso e la “uguaglianza” è solo tra figli di Dio nati di nuovo.
    I 3 principi così cari alla massoneria hanno ispirato la rivoluzione francese ed il risultato è stato il cosiddetto periodo del terrore ed il ventennio abbondante di guerre napoleoniche. anche la rivoluzione russa si è ispirata a quei principi e soprattutto a quello di “uguaglianza” e i suoi frutti tragici sono ormai ammessi da tutti. la massoneria ha usato quei principi dalla apparenza così bella per fomentare ovunque rivoluzioni e guerre. no, non confondiamo le cose, il cristianesimo evangelico fondato sulla evidenza della rivelazione del messaggio di Cristo è antitetico alla massoneria ed anche ai suoi principi dalla nobile apparenza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *