«Gender revolution»

Un video che spiega cos’è l’ideologia gender e come essa si è infiltrata nelle scuole italiane.

Guardatelo e fatelo guardare a tutti coloro che hanno dei figli a scuola. E suonate la tromba per avvertire più anime possibili da questa diabolica ideologia che la Massoneria vuole imporre a piccoli e grandi.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggi «Contro la teoria del gender»

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Illuminati, Massoneria, Teoria del gender e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a «Gender revolution»

  1. mirko scrive:

    Vorrei solo riportare ciò che dice il documento “Standard per l’educazione sessuale in europa” rilasciato dall’OSM. Già in alcuni asili del nord italia si stanno mettendo in pratica le linee guida esposte del documento. Per i bambini da 0 a 4 anni a pagina 38 trovate:

    Sessualità gioia e piacere nel toccare il
    proprio corpo, masturbazione
    infantile precoce
    scoperta del proprio corpo e dei
    propri genitali
    il fatto che la gioia del contatto
    fisico è un aspetto normale della
    vita di tutte le persone
    tenerezza e contatto fisico come
    espressioni di amore e affetto
    acquisire consapevolezza
    dell’identità di genere
    parlare delle sensazioni
    (s)piacevoli del proprio corpo
    esprimere i propri bisogni,
    desideri e limiti, ad esempio nel
    “gioco del dottore”
    un atteggiamento positivo
    verso il proprio corpo e tutte le
    sue funzioni = immagine corporea
    positiva
    rispetto verso gli altri
    • curiosità rispetto al proprio corpo e
    quello altrui.

    Credo che queste parole non lascino molte interpretazioni. Non sono daccordo che mio figlio possa vivere queste esperienze all’asilo e le ritengo dannose.

    http://www.aispa.it/attachment..

    Commento preso da un link esterno

  2. endrio scrive:

    E’ passato qualche anno, ma le parole sono le stesse che il serpente antico il diavolo disse a Eva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.