Tralci che non danno frutto e tralci che danno frutto

vigna-tralci

Gesù ha detto: “Io sono la vera vite, e il Padre mio è il vignaiuolo. Ogni tralcio che in me non dà frutto, Egli lo toglie via; e ogni tralcio che dà frutto, lo rimonda affinché ne dia di più” (Giovanni 15:1-2)
Quindi nella vera vite, che è Cristo Gesù, ci sono tralci che non danno frutto e tralci che danno frutto. I primi il Padre li toglie via (essi non portano frutto perché non dimorano in Cristo, per cui, come disse Gesù: “Cotesti tralci si raccolgono, si gettano nel fuoco e si bruciano” Giovanni 15:6), mentre i secondi li rimonda affinché diano più frutto.
Cosa c’è di difficile da capire nelle parole di Gesù? Niente. E’ così semplice. Il problema però è che molti non credono a queste parole di Gesù, perché partano da un presupposto sbagliato che è questo: è impossibile che ci siano tralci in Cristo che non danno frutto! Da qui il fatto che secondo costoro una volta che si è in Cristo, non si può scadere dalla grazia! Ma costoro mentono contro la verità. Guardatevi dal loro lievito.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Insegnamenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.