Antonio Romeo ha invitato a predicare il valdese Paolo Ricca

ricca-giugliano

Il fatto che la Chiesa Pentecostale di Giugliano (Napoli) di cui è pastore Antonio Romeo, ha invitato a predicare (il 18 ottobre 2015 – Video integrale qua) il teologo valdese Paolo Ricca, tra le cui false dottrine che insegna c’è pure quella che sostiene che l’omosessualità non è peccato, è l’ennesima prova che ci sono non pochi Pentecostali che hanno deciso di allearsi con coloro che rigettano la sana dottrina, e questo perché loro stessi l’hanno già rigettata. Uscite e separatevi, fratelli, da queste Chiese Pentecostali che hanno rigettato la sana dottrina.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Evangelica Pentecostale di Secondigliano, Chiesa Valdese, Confutazioni, Ecumenismo, Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Antonio Romeo ha invitato a predicare il valdese Paolo Ricca

  1. Vincenzo scrive:

    Di male in peggio!
    Questi pastori sono quelli che dicono alla fratellanza di non mancare assolutamente al culto perchè hanno un ospite importante! . Chi sarebbe l’ospite importante “Paolo Ricca”? VERGOGNA!
    Parlo in questo modo perchè vengo da questo ambiente dove peraltro anche Remo Cristallo e altri suoi collaboratori fanno pappa e ciccia tutti sotto lo stesso ombrello piramidale. Per esperienza vissuta posso dire che questi pastori come Antonio Romeo e altri come lui, quando hanno un ospite “D’ONORE” come dicono loro si scambiano pure quelle belle targhette incise con il nome e la data dell’evento avvenuto dell’ospite d’onore e tutti sorridenti dicono “Dio ci ha benedetti”, Gloria a Dio!!!

    Ma io vi dico di ravvedervi perchè avete rigettato la Dottrina di Dio, altro che ospiti, targhette e applausi e concerti ecc. Voi siete divenuti insensibili e duri di orecchie e noi ringraziamo Dio che molti vi stanno abbandonando. Dunque fratelli e sorelle continuate ad uscire e separatevi da queste Chiese Pentecostali che hanno rigettato la sana dottrina.

  2. By Francesco scrive:

    faccio notare che anche in questa chiesa ci sono simboli massonici. Il primo è l’arcata di vetro dietro al pulpito, i due quadrati uno dentro l’altro nel pavimento. Visto che predicano con insistenza il battesimo dello Spirito Santo mi chiedo:’Se non si può mentire allo Spirito Santo come ce ne da’ dimostrazioni in Atti degli Apostoli, Anania e Saffira, l’hanno fatto e sono morti. Sicuro che fra voi opera lo spirito santo? Che guarda caso non denuncia minimamente queste cose…o avete dato retta a Spiriti seduttori in quanto questi simboli lasciano una porta aperta ai Demoni?’ Guardate bene, che dalla stessa fonte non esce acqua dolce e acqua amara. Gesù rispondendo a Pilato disse:”Chi è per la verità ascolta la mia voce” e ancora ai Scribi e farisei Gesù diceva:”Voi che siete i dottori della legge non è entrerete punto nel regno di Dio e non lasciate entrare nemmeno chi vorrebbe entrare”
    Visto i simbolici massonici, hanno invitato un massone a predicare, Amos 3;3 “Due uomini non percorrono la stessa strada se prima non si sono messi d’accordo”. Il Signore si rivolge alle pecore che ascoltano la verità, uscite da essa e io vi accoglierò presso di me.
    By Francesco

    • giacintobutindaro scrive:

      In merito Paolo Ricca, non so se sia massone. Tuttavia non mi risultano sue dichiarazioni che condannano la Massoneria come opera dal diavolo, o che condanni la doppia appartenenza, o che lui confuti la Massoneria.

    • Marco scrive:

      Prima di convertirmi ero cattolicissimo..ho visto il video e parlano e si comportano come preti cattolici. Hanno lo stesso parlare,gli stessi argomenti inutili le stesse chiacchiere dei preti. Lasciare una falsa chiesa per cadere nelle braccia di una peggiore. .è terribile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.