Il «pastore» presbiteriano che non crede in Dio

john-shuck

Si chiama John Shuck, si definisce un Cristiano, ed è un «pastore» ordinato nella Chiesa Presbiteriana degli USA (http://www.southmin.org/pastor.html), e difatti attualmente è «pastore» della Chiesa Presbiteriana Southminster di Beaverton (Oregon). Egli crede che Dio sia un simbolo, che Gesù può essere stato un personaggio storico ma la maggior parte di quello che noi sappiamo su di lui è una leggenda, e la Bibbia è un prodotto umano e non una speciale rivelazione che procede da un essere divino, e poi che non c’è vita dopo la morte!
http://www.patheos.com/blogs/friendlyatheist/2015/03/17/im-a-presbyterian-minister-who-doesnt-believe-in-god-2/
http://www.charismanews.com/opinion/watchman-on-the-wall/48891-presbyterian-minister-doesn-t-believe-in-god-yet-defends-his-christianity
Avete compreso quindi? Costui è un peccatore sulla via della perdizione. Eppure risulta essere iscritto tra i pastori di questa grande denominazione, che vi ricordo si rifà agli insegnamenti del riformatore Giovanni Calvino. Giudicate voi da persone intelligenti!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Presbiteriana, Confutazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il «pastore» presbiteriano che non crede in Dio

  1. massimo scrive:

    Giacinto pace. Questa persona dallo sguardo benevolo rappresentata in questa foto, è il classico esempio di uomo di cui la Parola di Dio inconfutabilmente afferma :
    ” Ragazzi, è l’ultima ora. Come avete udito l’Anticristo deve venire, e di fatto già ora sono sorti molti anticristi” (1° Giovanni 2:18). La sua bocca ha parlato e tali sue parole procedono da un cuore malvagio…. “Non ciò che entra nella bocca contamina l’uomo; ma ben lo contamina ciò che esce dalla bocca” (Matteo 15:11). Il padre suo è quello di sempre, ovvero Satana che sta agendo con efficacia d’errore e che coopera con la Bestia : “E le fu data una bocca che proferiva parole arroganti e bestemmie”. (Apocalisse 13:5). Gravissima infatti la sua affermazione/bestemmia :” …La Bibbia è un prodotto umano e non una speciale rivelazione che procede da un essere divino”. E’ bestemmia contro lo Spirito Santo, e per cui “non ha perdono in eterno, ma è reo di un peccato eterno” (Marco 3:28). Ma come possono esserci degli altri ciechi che seguono, ascoltano e stanno in compagnia di simile creatura di Dio, ma affatto figlio di Dio? John infatti ha rinnegato pubblicamente sia il Padre (visto da lui come un simbolo), il Figlio (visto da John forse come un personaggio storico, ma più una leggenda) e lo Spirito Santo (visto dallo stesso come il grande escluso, dal momento che afferma che la Parola di Dio, la Bibbia, è un prodotto dell’uomo carnale).
    E quello che fa rabbrividire è che l’hanno fatto pure pastore …in America!!
    Davvero Giacinto stiamo camminando in mezzo a tanti zombi, ovvero morti viventi! Pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.