Calvinismo: una teologia «deformata»

calvino-deformatore

La teologia di Giovanni Calvino andrebbe chiamata «deformata» anziché «riformata», e lui stesso un «deformatore» anziché «riformatore», e coloro che si attengono ai suoi falsi insegnamenti (una volta salvati sempre salvati, battesimo per aspersione dei bambini e degli adulti, cessazionismo, diritto di uccidere gli eretici, etc.) «deformati» anziché «riformati». I suoi insegnamenti falsi costituiscono infatti lievito malvagio e nel corso dei secoli hanno fatto tanto danno. Sì è vero Calvino ha anche detto delle cose giuste, ma le molte cose false che ha affermato rimangono false e procurano danni enormi a coloro che le accettano. Guardatevi dunque da coloro che sostengono la teologia «deformata» di Calvino.

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Riformata, Chiesa Valdese, Confutazioni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.