«Pastora» della Chiesa Metodista vestita da strega afferma: «Harry Potter è il vangelo raccontato in una maniera differente»

Questo servizio giornalistico mostra come quest’anno una Chiesa Metodista negli USA (la Quincy Community United Methodist Church) ha festeggiato Halloween, la festa delle streghe, a tema Harry Potter. La «pastora» di questa Chiesa (che si chiama Susan Jarek-Glidden), intervistata, fa questa folle affermazione: «Harry Potter è il vangelo raccontato in una maniera differente» (“Harry Potter is the gospel, told in a different way.”). La «pastora» peraltro per la festa si è vestita da strega! Per l’occasione il locale di culto della Chiesa è diventata la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, che è la scuola di magia che costituisce il contesto principale dei romanzi della serie di Harry Potter!

Veramente tutto ciò è in abominio agli occhi di Dio. In questa maniera questa Chiesa – che ha una donna come «pastora» il che costituisce pure questo una ribellione contro Dio – ha fatto spazio al diavolo e alle sue influenze e manifestazioni diaboliche. Come si sono ridotte tante Chiese Evangeliche, e sono quelle che parlano sempre di amore, e che se gli dici qualcosa ti dicono subito che non devi giudicare! Uscite e separatevi da queste Chiese che hanno volto la grazia in dissolutezza e si sono gettate la Parola di Dio dietro le spalle, perché hanno voluto diventare amiche del mondo.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggi:

«Fuggite Halloween, è la festa delle streghe»

«Harry Potter è dal diavolo»

This entry was posted in Chiesa Metodista in America, Comportamenti disordinati, Confutazioni, Massoneria, Occultismo e Spiritismo, Satanismo and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to «Pastora» della Chiesa Metodista vestita da strega afferma: «Harry Potter è il vangelo raccontato in una maniera differente»

  1. Adriano says:

    follia pura… impossibile commentare!

    quando manca il timor di Dio manca anche lo Spirito Santo e quando manca lo Spirito Santo l’uomo non è che carne… e si travia in un momento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *