Sul passaggio del cestino delle offerte

Come vedono il passaggio del cestino delle offerte nei locali di culto (pratica questa non biblica) quelli del mondo. Il credente invita al culto il suo coniuge non credente, che dopo avere ascoltato una predicazione dove veniva detto che “l’amor del danaro è radice d’ogni sorta di mali; e alcuni che vi si sono dati, si sono sviati dalla fede e si son trafitti di molti dolori” (1 Timoteo 6:10), al momento del passaggio del cestino delle offerte dice al coniuge credente: «Che succede, amore mio? Il sermone non diceva che l’amor del danaro è radice d’ogni sorta di mali?»

cestino-offerte

«Non siate d’intoppo né ai Giudei, né ai Greci, né alla Chiesa di Dio: sì come anch’io compiaccio a tutti in ogni cosa, non cercando l’utile mio proprio, ma quello de’ molti, affinché siano salvati.» (1 Corinzi 10:32).

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Confutazioni and tagged . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *