Così parlò Francesco Toppi – Sui sogni e sulle visioni

toppi-sogni-visioni

Nell’agosto del ’78 al campeggio di Coffa di Chiaramonte (Ragusa), durante uno studio biblico mattutino in cui si dialogava sulle diversità delle conversioni, una sorella si alzò in piedi e cominciò a dire di essersi convertita in seguito ad un sogno o una visione (chi mi ha raccontato questo episodio e che era presente su questo non ricorda se la sorella parlò di un sogno o di una visione), al che Francesco Toppi la interruppe dicendo a tutti: «Ah no, non parliamo di queste cose perché sono cose da fratelli che alzano il gomito e da sorelle in menopausa». Quella sorella si addolorò molto a cagione di quelle stolte parole di Toppi, che fecero sbigottire e indignare non pochi dei presenti.
Questo era Toppi: un uomo che disprezzava la Parola di Dio e coloro che credevano a tutto il consiglio di Dio!

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Francesco Toppi, Pastori o predicatori e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.