Messaggio rivolto al moderatore della Tavola Valdese

Eugenio Bernardini, le tue parole di supporto all’omosessualità e alla fornicazione sono un abominio nel cospetto dell’Iddio vivente e vero, perché approvi e difendi ciò che è peccato agli occhi di Dio. Ravvediti e convertiti dunque dalle tue vie malvagie. Non illuderti, lo ripeto non illuderti, “poiché l’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà ed ingiustizia degli uomini che soffocano la verità con l’ingiustizia” (Romani 1:18), e tu soffochi la verità con le tue parole.
Giacinto Butindaro

—————————————————
Bernardini: «Valdesi e metodisti difendono i diritti di tutte le coppie»

Il pastore Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola valdese, interviene sulle coppie di fatto: “Valdesi e metodisti difendono i diritti di tutte le coppie che si costituiscono in una relazione d’amore e di impegno reciproco”.
Nell’imminenza del voto parlamentare sui diritti delle coppie di fatto e omosessuali, interviene anche il past. Eugenio Bernardini, moderatore della Tavola valdese. Dal 2010 la Chiesa valdese – Unione delle Chiese metodiste e valdesi – autorizza la benedizione delle coppie dello stesso sesso.
“Non è compito di una Chiesa dettare una legge o condizionare il legislatore nell’esercizio del suo mandato di rappresentanza degli elettori – afferma il Moderatore Bernardini. – Ma una Chiesa, così come ogni altra confessione religiosa, ha la possibilità di esprimere la propria idea e le proprie valutazioni su temi che la interrogano e la impegnano. E come valdesi e metodisti affermiamo con chiarezza che difendiamo i diritti di tutte le coppie che si costituiscono in una relazione d’amore e di impegno alla solidarietà reciproca. E ribadiamo, come facciamo da anni, che siamo pronti a benedire queste unioni nel nome di un Evangelo che è grazia e amore per tutte le creature di Dio”.
http://www.chiesavaldese.org/aria_press.php?ref=46

Questa voce è stata pubblicata in Esortazioni, Massoneria, Omosessualità e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.