Secondo Francesco, Gesù disubbidì a Giuseppe e Maria e quindi dovette chiedere loro scusa

A tutte le menzogne che Francesco ha detto fino ad ora, se ne aggiunge un’altra che ha detto durante la sua omelia il 27 dicembre 2015. Egli infatti ha detto che quando Gesù si trattenne a Gerusalemme all’insaputa di Giuseppe e Maria disubbidì loro e poi quindi dovette chiedere loro scusa. Ecco le sue parole: «Conosciamo che cosa Gesù aveva fatto quella volta. Invece di tornare a casa con i suoi, si era fermato a Gerusalemme nel Tempio, provocando una grande pena a Maria e Giuseppe che non lo trovavano più. Per questa sua “scappatella”, probabilmente anche Gesù dovette chiedere scusa ai suoi genitori. Il Vangelo non lo dice, ma credo che possiamo supporlo.» (https://w2.vatican.va/content/francesco/it/homilies/2015/documents/papa-francesco_20151227_omelia-santa-famiglia.html). Ascoltatelo da voi medesimi in questo video (che non ho fatto io).

Si tratta di una menzogna perché Gesù Cristo non conobbe peccato durante tutta la sua vita, neppure quindi quando era un fanciullo. Egli infatti è chiamato “Colui che non ha conosciuto peccato” (2 Corinzi 5:21), e viene detto che “in ogni cosa è stato tentato come noi, però senza peccare” (Ebrei 4:15).
Gesù quindi non disubbidì mai a Giuseppe e Maria, neppure quando a loro insaputa rimase a Gerusalemme, e questo perché Egli doveva in quella circostanza trovarsi nella casa del Padre suo che era il tempio, e per questa ragione quando Giuseppe e Maria lo trovarono tre giorni dopo nel tempio, seduto in mezzo ai dottori, e “sua madre gli disse: Figliuolo, perché ci hai fatto così? Ecco, tuo padre ed io ti cercavamo, stando in gran pena” (Luca 2:48), Gesù rispose loro dicendo: “Perché mi cercavate? Non sapevate ch’io dovea trovarmi nella casa del Padre mio?” (Luca 2:49)
Gesù dunque non fece alcun torto a Giuseppe e Maria, e perciò non dovette mai chiedere scusa per quello che aveva fatto.
Ma quante menzogne insegna Francesco! D’altronde è un ministro di Satana, che è bugiardo e padre della menzogna.
«Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente.» (2 Corinzi 6:17-18)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Chiesa cattolica romana, Confutazioni, Jorge Mario Bergoglio - Francesco I and tagged , , , . Bookmark the permalink.

13 Responses to Secondo Francesco, Gesù disubbidì a Giuseppe e Maria e quindi dovette chiedere loro scusa

  1. massimo says:

    Giacinto, sarà mica sempre per quella sorta di semplicità e di santa innocenza che papa Bergoglio suppone, ovvero sempre aggiunge o toglie qualcosa dalla Parola di Dio (Apocalisse 22:18-19) o va oltre (2° lettera di Giovanni 9) a quel che è scritto?
    Innanzi tutto Gesù volle mettere bene in chiaro una Verità evangelica, che la Chiesa Cattolica volutamente ha distorto, ovvero : che Gesù, da ragazzino, ovvero dodicenne, mette in antitesi il termine “padre” pronunciato da Maria con quello di : “PADRE mio” che è DIO (Luca 2:49). Forse ha mancato di rispetto verso Giuseppe dicendo questo? Niente affatto! Ed infatti Gesù, una volta adulto, lo ribadirà tal insegnamento :”NON chiamate nessuno sulla terra vostro padre, perchè UNO SOLO E’ IL PADRE VOSTRO, QUELLO CHE E’ NEI CIELI” (Matteo 23:9). Ma a Bergoglio pare stava più a cuore raccontare il comportamento di Gesù considerandolo una scappatella e per cui ha dovuto chiedere scusa, farsi perdonare da Giuseppe e Maria! Secondo il papa Gesù avendo assunto in se’ la natura umana quindi sbagliava ogni tanto? Ma come si fa ad affermare così impunemente questo? Perchè mai suscitare DUBBI sul Cristo di Dio?
    E’ grave davvero Giacinto quanto affermato dal papa!
    Vorrei quindi chiedere a papa Francesco che ne pensa delle parole pronunciate sempre da Gesù alle nozze di Cana, che rivolgendosi sempre a Maria sua madre, ebbe a dirle : “Che c’è tra me e te o donna” (Giovanni 2:4). Forse anche qui Gesù è stato un pò troppo duro chiamandola donna e non madre?…forse poco rispettoso? o magari troppo distaccato con lei?
    O di quell’altra circostanza in cui Maria, “madre carnale” di Gesù e i “fratelli carnali” di Lui, lo stavano cercando in mezzo alle folle e ai discepoli che l’avevano informato di questo Gesù ebbe a dire :” Chi è mia madre, e chi sono i miei fratelli?” (Matteo 12:48). Gesù volle far ben capire a tutti coloro che lo stavano ascoltando che il legame carnale di parentela e/o di sangue è una cosa, mentre il legame di figliolanza con Dio Padre e tutt’altra cosa e Lui, così facendo tenne le distanze sia da sua madre Maria che dai suoi fratelli carnali! O mi sbaglio? O magari un’altra circostanza ancora in cui a una donna che tra la folla Gli gridò :” Beato il grembo che ti portò e le mammelle che tu poppasti!” e Gesù subito le rispose :” Beati piuttosto quelli che ascoltano la Parola di Dio e la mettono in pratica”.
    Che necessità c’era mai di avanzare un’ulteriore teoria filosofica su Gesù e di quand’era un ragazzino, sapendo che Gesù è Dio e Lui “è lo stesso ieri, oggi ed in eterno”(Ebrei 13:8). Credo che avranno influenzato negativamente papa Bergoglio certi libri o magari anche certi film come ad esempio : “Un bambino di nome Gesù”.
    Giacinto, sinceramente questo agire mi ricorda un’altra persona : Toppi, l’ex presidente delle Adi e che credo in conseguenza proprio del leggere molti libri pseudo-spirituali, finì per affermare cose che andavano oltre la Parola di Dio, e tra le molte, forse quella più grave tra tutte, ovvero che ” l’apostolo Paolo aveva cercato di conquistare i filosofi greci con la filosofia”.
    Eh sì Giacinto, ci sono certi ragazzi mai cresciuti (spiritualmente parlando) o scaduti oramai dalla Grazia… che ne hanno combinati di guai, o altri che tuttora ne combinano e non solo piccole, innocenti scappatelle per cui subito dopo ci si aspetterebbe delle scuse, ma purtroppo..! Che il Signore possa avere pietà e misericordia ma ovviamente solo per quanti di questi sono ancora in vita e per i quali è d’obbligo sempre la stessa esortazione evangelica : “CHE SI RAVVEDANO!”.
    Pace Giacinto.

  2. fabio says:

    pace Giacinto,Massimo,
    Grande è il nostro Signore, perchè libera da questi lacci pericolosi che ti imprigionano in una schiavitù di cui il più delle volte non sei conscio di esserci dentro, mi ricordo ancora di quando frequentavo la chiesa cattolica e sostenevo lo dico solo adesso per Grazia di Dio altre eresie come questa in argomento ma che annullavano l’azione del Cristo come quando si diceva che Gesù non aveva moltiplicato i pani ma vi era chi sosteneva che andava cambiato il titolo non moltiplicazione dei pani e dei pesci ma condivisione dei pani e dei pesci…mi ripeterò ma stasera e sempre dirò Grande è il Signore perchè chi lo ama con Amore sincero deve rimanere attaccato a Lui solo a Lui come è scritto in Giovanni 15,5: ” Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla.”
    Ci sono delle cose che non si possono comprendere secondo la carne ma secondo lo Spirito e ciò che all’uomo sembra impossibile come ciò che AVVENNE la MOLTIPLICAZIONE dei pani e dei pesci,oppure RISORGERE dai morti, perchè come si legge in Marco 10,26-27:” Essi, ancora più sbigottiti, dicevano tra loro: «E chi mai si può salvare?». Ma Gesù, guardandoli, disse: «Impossibile presso gli uomini, ma non presso Dio! Perché tutto è possibile presso Dio».
    Che piaccia al Signore liberare gli uomini da questi inganni e che la Pace che solo da Lui viene sia con i suoi santi

  3. Bruno Antonio says:

    Luca 2, 51:52. – [51] “Partì dunque con loro e tornò a Nazaret e stava loro SOTTOMESSO. Sua madre serbava tutte queste cose nel suo cuore.
    [52] E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini. “.
    Ma comè, Gesù che è senza peccato, che è Dio, figlio unigenito di Dio stava SOTTOMESSO a Maria e Giuseppe, a due miseri mortali? Ma allora anche Luca bestemmia? No miei cari, no sig. Butindaro che scrive solo quello che “crede”possa darle punti qualità. Luca scrive con semplicità, Papa Bergoglio ipotizza con la stessa semplicità. Ne Luca, ne Bergoglio scrivono o dicono menzogne. Sull’essere ministro di satana di certo lo è lei, che si è AUTONOMINATO ministro senza averne nessun titolo, prerogative ne discendenza dagli Apostoli.

    • giacintobutindaro says:

      Il principe di questo mondo ti ha accecato la mente. Ravvediti e credi nel Vangelo di Cristo, per ottenere la remissione dei tuoi peccati e la vita eterna, altrimenti te ne andrai in perdizione

  4. Bruno Antonio says:

    La solita filippica come risposta, COMPLIMENTI. Eppure dopo aver letto tanto di quello che ha scritto, scritto molto bene in italiano corretto, scorrevole e comprensibile. Tantissimo di quello che ha scritto lo condivido COMPLETAMENTE, e lo dico da Cattolico, ma da un profondo conoscitore e persona notevolmente colta come lei mi aspettavo tutt’altra risposta, naturalmente a confutare il fatto che Luca scrive che Gesù stava SOTTOMESSO a due “insignificanti” persone umane: Giuseppe e Maria. Non mi ha neanche detto con quale autorita e, di chi, lei si dichiara “ministro” di Dio, mentre io mi ripeto: lei si è AUTOPROCLAMATO, senza averne diritto ne discendenza.

    • giacintobutindaro says:

      Bruno, le cose sono chiare alla luce delle Scritture, ma tu sei cieco e quindi vuoi contendere, e io non voglio contendere. Il tuo amato Francesco ha mentito spudoramente, e tu che lo difendi non ti rendi conto che stai difendendo l’indifendibile. Io vi ho avvertiti a voi cattolici romani.

  5. mario says:

    Antonio , ti sei dimenticato di dire che Gesù fu sottoposto da Dio padre anche all’autorità di Ponzio Pilato. Se tu Antonio, hai una possibilità di salvezza é grazie a Gesú che ha accettato di essergli sottomesso e fu obbediente al Padre fino alla morte sulla croce.
    Quindi ravvediti esci dalla chiesa cattolica e credi nell’evangelo di Cristo Gesú.

  6. massimo says:

    @ ANTONIO, prima di scagliare pietre a destra e a manca, ti inviterei a considerare anche quanto è scritto : “Allora Gesù dalla Galilea si recò al Giordano da Giovanni per essere da lui battezzato. Ma questi vi si opponeva dicendo :”Sono io che ho bisogno di essere battezzato da te, e Tu vieni da me?”. Ma Gesù gli rispose : “SIA COSI’ ORA, POICHE’ CONVIENE CHE NOI ADEMPIAMO IN QUESTO MODO OGNI GIUSTIZIA”. Allora Giovanni lo lasciò fare. Gesù appena fu battezzato uscì fuori dall’acqua; ed ecco i cieli si aprirono ed Egli vide lo Spirito di Dio scendere come una colomba e venire su di Lui. Ed ecco una voce dai cieli che disse :”Questo è il mio diletto Figlio, nel quale mi sono compiaciuto. Allora Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo…”. (Matteo 3:13-17, 4:1).
    Quindi Gesù visse certamente sottomesso a Giuseppe e Maria fino al giorno in cui Egli fu battezzato in acqua da Giovanni il Battista, un terzo misero mortale (scrivo secondo il tuo pensiero) , e subito dopo fu battezzato in Spirito Santo da Dio stesso. “Gesù, quando cominciò a insegnare aveva circa trent’anni” (Luca 3:23). Quindi Gesù solo a quell’età, nella potenza dello Spirito Santo, vinte le tentazioni poste in essere da Satana, iniziò la sua missione secondo il piano del Padre (Giovanni 3:16). Da quel giorno cessò ogni sottomissione ed obbedienza agli uomini indistintamente, a Giuseppe e Maria compresi! O mi sbaglio Giacinto?
    Antonio, sappi che il “cristiano”, ovvero chi veramente ha creduto in CRISTO GESU’, ha fede piena in Lui, lo ama, lo serve, e obbedisce a Lui, riconoscendolo come unico CAPO SUPREMO! (Efesini 1:10-22 / Colossesi 1:18) Sì, GESU’ è “il SUPREMO PASTORE” (1° Pietro 5:4). Basta con i Saul di turno, come intendete voi cattolici!
    Quindi spiritualmente parlando, termina quella sorta di sottomissione agli uomini!
    Il cristiano muore in Cristo simbolicamente mediante il battesimo d’immersione in acqua, per poi risuscitare col Cristo di Dio a vita nuova in Lui! Si arruola così nell’esercito di Cristo e diventa soldato a suo servizio, con la potenza, la guida dello Spirito Santo( le armi)! Proprio sull’esempio di Gesù! Inizia una personale missione che è in sostanza il buon combattimento della fede, la lotta spirituale individuale (Efesini 6:10-20) e che ogni cristiano è tenuto a sostenere portando il messaggio della buona novella, il Vangelo della Grazia a chiunque vive ancora schiavo del peccato e nella morte spirituale!
    Antonio – la religiosità, gli uomini religiosi con le loro dottrine, le loro gerarchie non hanno più senso di esistere per il vero cristiano e non le seguirà più!
    Il papa infatti che voi cattolici ritenete il successore di Pietro, per noi credenti cristiani non è altro che un uomo come noi, alla stessa stregua di chiunque altro! Non è il santo e nemmeno padre, perchè uno solo è il Padre che è nei cieli! Ricordi?
    Antonio, fa tesoro dell’esortazione di Giacinto che del resto è quella che Giovanni Battista rivolgeva a quanti correvano a lui a farsi battezzare (Luca 3:1-20). E’ la stessa che l’apostolo Pietro rivolgeva a coloro che venivano compunti nel cuore (Atti 2:38).

    Antonio, se il Signore ti farà grazia di aprirti gli occhi (Luca 24:31) sì che tu possa conoscere più a fondo GESU’ e riconoscerlo come la Parola di Dio, fatta carne, allora comprenderai le molte bugie e le vere eresie introdotte nei secoli dalla Chiesa Cattolica cui è a capo il gesuita Bergoglio! Se credi che Gesù, vero uomo e vero Dio, è risorto ed è Vivente, che bisogno hai ancora sulla terra di altri uomini?? Che ti possono dare e fare per l’anima tua? Di quali altri mediatori hai bisogno se Lui vive in eterno ed ha detto :” ED ECCO, IO SONO CON VOI TUTTI I GIORNI, SINO ALLA FINE DELL’ ETA’ PRESENTE” (Matteo 28:20).
    Antonio RAVVEDITI e scappa da quella Chiesa che è la sinagoga di satana! (Apocalisse 2:9). Servi Gesù il Vivente e non i morti che seppelliscono i loro morti ma neanche, li portano addirittura a spasso esibendoli e mostrandoli in pubblico e che possono mai fare? Ma se non hanno predicato la Verità del Vangelo quando erano in vita immaginiamoci da morti!

    Antonio, mi rendo conto che è duro quel che scrivo, ma è la mia testimonianza di fede, perchè anch’io sono nato e cresciuto nel cattolicesimo! Sappi che è un vissuto sulla mia pelle, come per molti altri che si sono convertiti poi al Signore della gloria e non ad una Chiesa, ad una religione. Sappi che ne l’una ne l’altra potranno salvare la tua anima, ma la sola FEDE IN CRISTO GESU’ , questa è la sola che salva!
    Ora sta a te fare la tua scelta : se scegliere per il Signore o se continuare a riporre la tua fiducia e servire degli uomini! Se vuoi pregherò per te!
    Pace Giacinto.

  7. fabio says:

    Pace,
    Bruno Antonio, non so se Giacinto lascerà passare questo mio commento ma nella mia ignoranza non posso darti denaro ma solo ciò che possiedo come disse Pietro in atti 3,6: “Ma Pietro gli disse: «Non possiedo né argento né oro, ma quello che ho te lo do: nel nome di Gesù Cristo, il Nazareno, cammina!».
    Ti parlo da ex cattolico, e so che se qualcuno diversi anni fa mi avesse parlato così io neppure lo avrei ascoltato ma ti voglio fare ugualmente un esempio che un uomo mi fece: “se tuo figlio torna a casa e ti dice che la maestra gli ha insegnato che 2+2 da come risultato 10, tu pur non avendo una laurea in matematica puoi benissimo rispondergli che non è esatto,perchè?… perchè nella tua vita studiando hai appreso che 2+2 da come risultato 4,…quest’uomo voleva solo dire che davanti a te puoi avere un laico ,un prete ,un massone, papa franceso , oppure Giacinto o chi vuoi tu anche io che ti parlo ma tu hai un unica arma per sapre chi è nella Verità ,l’unica arma che hai è quella di investigare le scritture e come esorta Gesù prima ancora che Giacinto nascesse, rimanere unito a Lui che è il Figlio di Dio, poichè se leggerai attentamente vedrai che Giacinto non dice niente di nuovo rispetto a ciò che è nella Sacra Scrittura ma mette in guardia dai falsi insegnamenti…
    Tante volte anch’io come credo altri mi sono domandato circa l’infanzia di Gesù ma ciò che leggiamo sul ritrovamento di Gesù all’eta di 12 anni nel Tempio ci deve bastare perchè essa E’ Parola di Dio e non si può ipotizzare su Essa…
    in quanto a “chi ti ha dato autorità” credo che la Parola ci risponda da se in Matteo 21,23-27: ” Quando entrò nel tempio, i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo si accostarono a lui, mentre insegnava, e dissero: «Con quale autorità fai tu queste cose? E chi ti ha dato questa autorità?».E Gesù, rispondendo, disse loro: «Anch’io vi farò una domanda, e se voi mi risponderete, io pure vi dirò con quale autorità faccio queste cose. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?». Ed essi ragionavano tra loro dicendo: «Se diciamo dal cielo, ci dirà: “Perché dunque non gli credeste?”.Se invece diciamo dagli uomini, temiamo la folla, perché tutti ritengono Giovanni un profeta».E risposero a Gesù dicendo: «Non lo sappiamo». Allora egli disse loro: «Neanch’io vi dirò con quale autorità faccio queste cose».
    Bruno Antonio spero che tu possa leggere la Parola e come è successo a me solo per Grazia di Dio aprire gli occhi alla via della salvezza che è sempre Gesù

  8. Bruno Antonio says:

    Tutti pronti a GIUDICARE, non volete rendervi conto che TUTTO quello che avete riportato dal N.T., non siete i soli a conoscerlo, grazie a Dio li conosco pure io. Voi quello che scrivete, nel 90% dei casi lo interpretate a modo vostro e MAI nella giusta direzione. Non volete capire, NON è da voi, che io AMO Gesù quanto e più di voi, in oltre io Gesù non lo INTERPRETO mai, MA CREDO PAROLA PER PAROLA IN TUTTO QUELLO CHE CI COMANDA. Non vi vantate, poichè è vanagloria, di quello che scrivete nell’invito a: “aprire gli occhi; scegliere il Signore; scappa da quella chiesa che è la sinagoga di satana; convertiti; poichè sono più di trent’anni che dialogo con voi e la mia esperienza mi ha insegnato, che voi ripetete in continuazione quegli inviti ma di fatto, siete solo e sempre pronti alla sola critica DISTRUTTIVA condita da “belle” parole. Sulle Sacre scritture, nessuno di voi può insegnarmi di più di quello che conosco ed non tiro mai lo Spirito Santo per il bavero della giacca COME FATE TUTTI VOI PROTESTANTI che siete oltre 40.000 diverse denominazioni iniziamente i disaccordo tra di voi in materia di fede e avete la pretesa, voi che siete nati ieri da fuoriusciti e da filosofi liberali ed illuministi del 19° secolo e NULLA avete della vero chiesa di Gesù, avendo tra l’altro menzionto a sproposito Matteo 28,20, che insieme ad altri versetti vi inchiodano alle vostre origino che sono appena di 200 anni. Con il vostro “metodo”, anche io nell’alzarmi domani posso fondarmi una chiesa per conto mio, dando lodi a destra, a sinistra, in alto ed in basso e tutti i miei fedeli ripeteranno: e vero, è vero, è vero, lodi, lodi, lodi; io però non sono preda del “COMPLESSO DI DIOTEFRE”, come voi ed i vostri pastori. Io amo Gesù, pongo la fede nella Bibbia (CATTOLICA), PER MEGLIO CONOSCERE GESU’ E MAI LO INTERPRETO, MA CREDO IN LUI. Questa fede, è confermata dalla vita dei cristiani dei primi secoli, dalla chiesa, quella che ha tramandato, anche quegli scritti che formeranno la Bibbia che leggete anche voi (mutilata se protestante), ma siete in 40.000 “chiese” a leggerla secondo convenienza, ed avete TUTTI la pretesa di esortare alla vostra conversione, 40.000 modi diversi di avere lo Spirito Santo, ma lo Spirito Santo E’ UNO e non contraddice se stesso in tanti modi diversi .

    • giacintobutindaro says:

      Conosco molto bene questa tua filastrocca. E’ quella che usano i nemici della verità. Tu sei nelle tenebre, ed hai bisogno di nascere di nuovo, altrimenti te ne andrai nelle tenebre di fuori dove c’è il pianto e lo stridore dei denti.

  9. mirko says:

    Bruno ma dove sta scritto che la chiesa cattolica è la Vera chiesa? I cristiani sono di Cristo non delle varie religioni e denominazioni. Poi parli di interpretazioni bibliche…ma hai visto quante forzature enormi ci sono nella tua grande dottrina cattolica? Ma se tante volte parlo con preti che non conoscono i più famosi versetti biblici e persino una volta mi invitarano a buttare la Bibbia nel bidone perché solo la loro (con gli apocrifi) è quella esatta. Mia zia che da inconvertita, tantissimi anni fa, torno’ da una messa cattolica, con dei seri problemi spirituali…grazie a Dio questo servi’ a convertire un’intera famiglia a Cristo…ah il prete consiglio’ a mia nonna, di prendere a schiaffi mia zia, che non stava proprio bene…Bruno che Dio ti apra gli occhi.

  10. massimo says:

    @ Antonio, se amassi veramente Gesù, ti sottometteresti a tutto ciò che Lui comanda mediante la sua Parola! Leggi pure nella tua Bibbia cattolica, che a tuo dire è completa e non mutilata, quanto è scritto in Apocalisse 17:1-18 perchè è proprio lì che lo Spirito del Signore rivela all’apostolo Giovanni la sorte che spetta proprio alla tua Chiesa Cattolica che difendi e che servi con tanto ardore! E così l’invito che sempre lo Spirito Santo rivolge a tutti quelli che ne fanno parte (Apocalisse 18:4).
    Il tuo papa conosce bene questo e ha già fatto la sua scelta, e da quello che ora comprendo anche tu! Tu dici di amare Gesù, ma continui e ben volentieri ad essere schiavo degli uomini e delle loro dottrine! Sappi che :”Non ci si può beffare di Dio; perchè quello che l’uomo avrà seminato, quello pure mieterà” (Galati 6:7)
    Antonio stai servendo due padroni e non te ne sei accorto minimamente!

    @ Giacinto, per quel che mi riguarda di questo Antonio, personalmente mi attengo a quanto è scritto : “..e se in qualche luogo non vi ricevono nè vi ascoltano, andando via, scotetevi la polvere dai piedi come testimonianza contro di loro” (Marco 6:11) Che il Signore abbia pietà di tanti come lui! Pace.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *