Non fatevi imporre il precetto della decima

Fratelli, non fatevi inporre da nessuno il precetto della decima, non date proprio niente a coloro che vogliono imporvelo, sono dei servi di Mammona. Ascoltate queste mie predicazioni dove confuto la decima come precetto obbligatorio da osservare sotto la grazia.


Non è giusto sotto la grazia ordinare il pagamento della decima ai santi


Sono maledetti quei Cristiani che non pagano la decima?


I Cristiani devono pagare la decima?


Ho qualcosa da dirti sulla decima


Contro le menzogne di Juan Carlos Ortiz sulla decima


Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Confutazioni, Decima e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Non fatevi imporre il precetto della decima

  1. Fabio scrive:

    Non si dovrebbe chiamare “decima”.
    Si dovrebbe chiamare “contributo all’affitto del locale di culto” (soldi per mammona).

  2. mirko scrive:

    Beh non per forza è un male contribuire alle spese di chiesa, come anche l’affitto o le bollette del gas ecc ecc. D’altronde il locale di culto è frequentato da tutti noi ed usufruiamo dei diversi servizi. Cmq non sono per il precetto delle decime.

    • Fabio scrive:

      Basta provare a comunicare al pastore l’intenzione di frequentare un’altra comunità, sempre cristiana.
      Di solito si scopre così l’esistenza della dottrina del “Ma tu appartieni a QUESTA comunità!”.
      Con un po’ di riflessione si capisce che i motivi di tale dottrina non siano esattamente “spirituali”.

  3. Federico scrive:

    Nella mia comunità viene passato il cestino passamano fila x fila però nessuno è obbligato a mettere soldi, e se qualcuno non lo fa’ non viene guardato di mal occhio, no, non esiste. In questa maniera il credente viene solo incentivato dal cestino ma non obbligato. Tutto qui.

  4. mirko scrive:

    Noi abbiamo una cassetta dietro la porta d’ingresso. Chi sente di mettere qualcosa, la mette, altrimenti non succede niente di male. Però rimane il fatto che ci sono delle spese e non possono pagare solo i nostri cari nonni.

  5. Massimo scrive:

    “Ragazzi, è l’ultima ora. Come avete udito, l’anticristo deve venire, e di fatto già ora sono sorti molti anticristi. Da ciò conosciamo che è l’ultima ora” (1° Giovanni 2:18).

    Pertanto, dove si trova scritto la parola “decima” nel Nuovo Patto di libertà che Dio ha fatto con gli uomini? Forse il caro apostolo Paolo, disciplinando ogni cosa riguardo alla chiese ne ha mai parlato? Non ne parla forse perchè , come invece alcuni stoltamente sostengono, è cosa scontata? Stolti! Il Vangelo della Grazia parla di :
    – “OFFERTE” (2° Corinzi 9:5 ) ma anche gli evangelisti (Matteo 5:23-24; 27:6 / Marco 12:41-43 ecc.) e in Atti 24:17.
    – “SOVVENZIONI” (2° Corinzi 8:4; 9:1; 9:13) in Atti 11:29. E poi nel Vangelo si parla – “ELEMOSINE” (Matteo 6:2-4; Luca 11:41; 12:33 / Atti 9:36; 10:2-4; 10:31; 24:10).
    Un pezzo forte citato da certuni per sostenere la loro tesi circa la decima, è l’episodio di Anania e Saffira (Atti 5:1-11) Ma forse gli apostoli avevano PRETESO da quei credenti la decima e/o magari Tutti i beni di quelli che stavano bene economicamente? Ma quando mai!
    Forse il “dio soldo” ovvero MAMMONA può riscattare anche solo un’anima? No!
    Si tratta invece di esercitare, nella legge di libertà : GENEROSITA’ (1° Timoteo 6:18)
    (2° Corinzi 8:2; 9:5; 9:11-13) perchè ben sappiamo quel che afferma sempre il caro Paolo sugli “Avari” (1° Corinzi 5:10; 6:10; 2° Corinzi 9:5; Efesini 5:3) e l’evangelista Luca 12:15).
    LA DECIMA E’ UNA TASSA LEVITICA che è stata istituita da Mosè e che doveva essere versata per sostentare i sacerdoti Leviti, preposti da Dio a svolgere esclusivamente i sacrifici di animali a favore del popolo secondo la legge mosaica!
    Venuto Gesù, Dio ha fatto un NUOVO PATTO con gli uomini, e “i sacerdoti” da allora in poi diventano tutti coloro che credono in Gesù Cristo! Gesù riconciliandoci a Dio ha fatto di noi tutti dei sacerdoti, con un SACERDOZIO SANTO e che offrono SACRIFICI SPIRITUALI (1° Pietro 2:4-5) per mezzo di Gesù!
    Pertanto : VIA QUESTA TASSA!!! Che dice l’apostolo Paolo? “…SE DISTRIBUISSI TUTTI I MIEI BENI PER NUTRIRE I POVERI….NON MI GIOVEREBBE A NULLA”
    (1° Corinzi 13:3). Quindi potrei dare altro che la decima…TUTTO! ma rischierei la condanna eterna ugualmente! E’ l’inganno in cui cadono parecchi!! Cattolici compresi!
    Che poi nella Chiesa Cattolica non esiste assolutamente la decima!
    Anzi che si risappia che le ADI PREDICANO ancor oggi, anche se un pò più timidamente, sommessamente la DECIMA, ma se andate a vedere nel loro STATUTO (Regolamento interno) all’art. 9 alla lettera E, si legge chiaramente questo :
    – E’ considerato membro comunicante di chiesa :
    “CHI CONTRIBUISCE CON OFFERTE VOLONTARIE, SECONDO I PROPRI MEZZI, ALLE NECESSITA’ ED AI PROGRAMMI DELLA CHIESA”.
    Quindi non si parla di decima; quindi non la possono imporre, benchè sia molto gradita e una tantum anche predicata! Ma per l’interesse di qualcuno!
    Pertanto, cari fratelli sotto la Grazia BASTA PARLARE DI DECIMA!! Ma ciò non significa esimersi dall’ esercitare : SOVVENZIONI, OFFERTE, ELEMOSINE, DONAZIONI! Sì, generosi nel donare (1° Timoteo 6:18). E’ scritto ancora : “Il giusto dona senza mai rifiutare ” (Proverbi 21:26). Il caro Paolo è straordinario nel riassumere il tutto con queste parole :
    ” DIO AMA UN DONATORE GIOIOSO ” (2° Corinzi 9:7).
    Quindi non deve esistere la TASSA: “DECIMA” (obbligata, forzata…) NO!
    Bensì sotto la legge della libertà in Cristo Gesù, il cristiano è tenuto ad esercitare una libera, quanto LARGA GENEROSITA’ (2° Corinzi 9:11) per il bene della Chiesa, inteso come benessere collettivo cristiano ( Atti 4:32-35), secondo un PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA” (2° Corinzi 8:13-14) ed affinchè il Signore sia ringraziato e glorificato per tutto questo! Così si manifesta il vero amore cristiano :”L’AMORE NON VERRA’ MAI MENO” (1° Corinzi 13:4) perchè :..”tre cose durano : fede, speranza, amore; ma la più grande di esse è l’AMORE” (1° Corinzi 13:13).
    Chi pertanto ancor oggi chiede la decima NON esercita affatto l’AMORE DI CRISTO, Lui che ha dato la sua vita stessa per la sua Chiesa! Se sbaglio Giacinto, ti prego di correggermi? Tu ne hai parlato abbondantemente, ma ci sono ancora molti che non ne sono affatto convinti! Sia la Parola di Dio a farlo!
    Pace a voi tutti!

  6. Emanuele scrive:

    Amen per il post di Giacinto.

    Per TUTTI coloro che invece, OBBLIGANO i fratelli a portare FORZATAMENTE la decima dico solo una parola: VERGOGNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.