‘Pastore’ ADI accusa Giosuè di avere fatto una preghiera sbagliata

Domenico Modugno il giorno 21 marzo 2016 ha scritto sulla sua pagina facebook questa meditazione:
«UNA PREGHIERA “SBAGLIATA”
Giosuè 10:12: “Allora Giosuè disse in presenza d’Israele: «Sole, fermati su Gabaon, e tu, luna, sulla valle d’Aialon». E il sole si fermò, e la luna rimase al suo posto”.
Sole fermati? Che errore!!! Il sole non può fermarsi, perché non si muove. Lo sappiamo da sempre: la Terra gira su sé stessa e fa ogni giorno un giro, alternando il giorno e la notte. Quella di Giosuè fu una preghiera sbagliata. Eppure Dio la esaudì!
Allora comprendo che Dio non guarda alla grammatica. Per Lui un congiuntivo sbagliato non ha valore. Ma se un cuore è sincero, Dio lo ascolta. Molte volte sono finito in ginocchio spinto da una schiacciante convinzione di non avere alcun altro luogo dove andare e Dio non ha ascoltato le mie parole…ma il mio cuore. Ricordati: “La preghiera non fa funzionare la fede, la fede fa funzionare la preghiera”.
Luca 1:13: “Ma l’angelo gli disse: «Non temere, perché la tua preghiera è stata esaudita».
Buona settimana…di preghiera. DTB»

preghiera-sbagliata

https://www.facebook.com/domenico.modugno.3/posts/10209024608480736
Preghiera sbagliata di Giosuè? Fermo restando che la terra gira attorno al sole e che la terra gira anche su se stessa (in base alle scoperte degli scienziati), a noi non risulta che Giosuè fece una preghiera sbagliata. Perché se così fosse allora la Scrittura sbaglierebbe quando subito dopo avere citato la preghiera di Giosuè afferma: “E il sole si fermò, e la luna rimase al suo luogo, finché la nazione si fosse vendicata de’ suoi nemici” (Giosuè 10:13). E non solo, la Scrittura sbaglierebbe anche quando dice: “Questo non sta egli scritto nel libro del Giusto? E il sole si fermò in mezzo al cielo e non s’affrettò a tramontare per quasi un giorno intero” (Giosuè 10:13). Per cui quello che disse Giosuè è scritto nel libro del Giusto.
Dice Domenico Modugno: «Sole fermati? Che errore!!! Il sole non può fermarsi, perché non si muove.». Ma allora, visto e considerato che il sole non si muove, la Scrittura sbaglia quando fa le seguenti affermazioni:
“IL SOLE SI LEVAVA SULLA TERRA quando Lot arrivò a Tsoar” (Genesi 19:23)
“IL SOLE SI LEVAVA com’egli ebbe passato Peniel; e Giacobbe zoppicava dell’anca” (Genesi 32:31)
“L’Iddio d’Israele ha parlato, la Ròcca d’Israele m’ha detto: ‘Colui che regna sugli uomini con giustizia, colui che regna con timor di Dio, è come la luce mattutina, quando IL SOLE SI LEVA IN UN MATTINO SENZA NUVOLE, e col suo splendore, dopo la pioggia, fa spuntare l’erbetta dalla terra’.” (2 Samuele 23:3-4)
“LA SUA USCITA È DA UNA ESTREMITÀ DE’ CIELI, E IL SUO GIRO ARRIVA FINO ALL’ALTRA ESTREMITÀ; e niente è nascosto al suo calore” (Salmo 19:6)
“ANCHE IL SOLE SI LEVA, poi tramonta, e s’affretta verso il luogo donde SI LEVA DI NUOVO” (Ecclesiaste 1:5).
“I tuoi principi son come le locuste, i tuoi ufficiali come sciami di giovani locuste, che s’accampano lungo le siepi in giorno di freddo, e QUANDO IL SOLE SI LEVA volano via, e non si conosce più il posto dov’erano” (Nahum 3:17).
“Ed un’altra cadde in un suolo roccioso ove non avea molta terra; e subito spuntò, perché non avea terreno profondo; ma QUANDO IL SOLE SI LEVÒ, fu riarsa; e perché non aveva radice, si seccò” (Marco 4:5-6).
“Ma io vi dico: Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figliuoli del Padre vostro che è nei cieli; poiché EGLI FA LEVARE IL SUO SOLE SOPRA I MALVAGI E SOPRA I BUONI, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti” (Matteo 5:44-45)
“IL SOLE SI LEVA col suo calore ardente e fa seccare l’erba, e il fiore d’essa cade, e la bellezza della sua apparenza perisce; così anche il ricco appassirà nelle sue imprese.” (Giacomo 1:11)
Dunque, le ADI ci fanno sapere che Dio ha sbagliato nel dire a Davide che il sole si leva, come anche il Figliuolo di Dio si sbagliò nel dire (nella parabola del seminatore) che il sole si levò e nel dire che Dio fa levare il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni. E questo perché il sole non si muove!!! Già, ma intanto noi tutti sulla faccia della terra lo vediamo muoversi, perché questo è quello che appare davanti ai nostri occhi. Dio dunque ha voluto che noi vedessimo il sole muoversi (levarsi e coricarsi)! Quindi Giosuè non fece una preghiera sbagliata, ma una preghiera ispirata da Dio. Ma si sa, le ADI disprezzano la Parola di Dio, e quindi la contrastano.
Che orrore sentire parlare questi sedicenti pastori!
Fratelli, uscite e separatevi dalle ADI.

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Confutazioni and tagged , . Bookmark the permalink.

9 Responses to ‘Pastore’ ADI accusa Giosuè di avere fatto una preghiera sbagliata

  1. Massimo says:

    @ Pastore MODUGNO Domenico,
    potrebbe dirci (ma temo che non lo farà, perchè ha ordini tassativi dall’alto, non molto in alto però, di non dar alcuna contezza neppure delle proprie e personali scritti o argomentazioni) come mai nessuno dei profeti succedutisi nei secoli, e del resto nemmeno Gesù stesso, come neppure nessun’altro degli evangelisti, nè degli apostoli hanno mai ed in alcun modo minimamente messo in discussione quanto disse Giosuè, perchè ispirato dallo Spirito Santo? Mentre lei, in questi giorni, l’ha fatto in merito alla preghiera di Giosuè? Qual personale quanto accecante folgorazione ha ricevuto, sì da azzardare di andar oltre a quello che nella stessa Parola di Dio è scritto?

    Giacinto, certuni li vedo come tante spine intrecciate a mò di corona, poste sul capo di Cristo. Sono gonfi d’orgoglio, come se il Signore non dovesse più tornare.
    Ben scriveva l’apostolo Paolo a quei Corinzi che erano così parimenti scaduti :
    ” Or alcuni si sono gonfiati d’orgoglio, come se io non dovessi più venire da voi; ma, se il Signore vorrò, mi recherò presto da voi; e CONOSCERO’ NON IL PARLARE MA LA POTENZA DI COLORO CHE SI SONO GONFIATI, perchè il regno di Dio non consiste in parole, ma in potenza. che volete? Che venga da voi con la verga o con amore e con spirito di mansuetudine?” (1° Corinzi 4:18-21).
    Giosuè, alla morte di Mosè ricevette da Dio stesso ordini ed istruzioni per condurre il popolo eletto oltre il Giordano, stabilendolo nella terra di Caanan! Ed è proprio a motivo di ciò che sostanzialmente viene da molti come una sorta di guida spirituale ovvero figura lo Spirito Santo che conduce i credenti nel cammino verso la salvezza.
    E il pastore Modugno che fa? Fa scendere delle ombre su questa stupenda, limpida, straordinaria figura di “uomo ed ottimo soldato di Dio” che fu veramente Giosuè, insinuando ” l’errore” e di riflesso sollevando “il dubbio”. Ma perchè questo?
    Il gioco di chi starà facendo? Temo Giacinto che sia il solito gioco, quello dei suoi amici, sì degli “UOMINI DEL DUBBIO”, gli amici di vecchia data, quella dal 1947 in poi! Del resto che frutti aspettarci da un albero così? “Infatti non si colgono fichi dalla spine, nè si vendemmia uva dai rovi” (Luca 6:44). Sono in molti oramai a ricordare il dubbio sollevato da Toppi sulla persona dell’apostolo Paolo, avendolo accusato di aver cercato di conquistare i filosofi con la filosofia. Eh sì…del resto questa è una materia molto amata nelle ADI! Che amarezza!
    Ma che potrebbe tramutarsi in gioia certamente solo se il pastore Modugno riconoscesse il suo invece di “errore” nell’aver scritto quanto leggiamo!
    Pace Giacinto.

  2. Guido says:

    Pace fratello butindaro, cosa ne pensi delle bandiere nazionali , ad esempio quella di Cuba, che presentano piramidi e stelle a 5 punte ?
    Pace
    Guid

  3. Antonio says:

    Ma scusate, in base alla conoscenza di oggi, in questo caso, potremmo dire che Giosuè fece una preghiera correttamente scientifica (anche se il sole ha in realtà anche i suoi moti di rotazione che non si vedono in sole 24 ore)? Bè il messaggio dato dal past. Modugno è che Dio, nonostante a quel tempo non si avesse la conoscenza di oggi (e cioè che è la terra a girare attorno al sole) esaudì lo stesso la preghiera di Giosuè. Ma bisogna però capire nel senso cosa intende il messaggio del post. Non sott’intende affatto dire che la preghiera è sbagliata nel senso di voler fare un accusa verso Giosuè o la sua preghiera. Non è in questo senso che Modugno intende dirlo.

  4. Massimo says:

    @ ANTONIO, sinceramente speravo nella risposta del pastore interessato, ma grazie per la tua! E se ho ben capito il pastore scrivendo : “Che errore!! Il sole non può fermarsi”, secondo te il suo fine era di far riflettere i lettori sul fatto che nonostante l’ignoranza in materia scientifica del tempo e per cui anche di Giosuè, Dio ha esaudito ugualmente la sua preghiera, perchè Lui guarda al cuore, vero?
    Scusami ma dire :”Che errore!…quella di Giosuè fu una preghiera sbagliata..” non significa gettare delle ombre, dei dubbi sul parlare di un “UOMO DI DIO”, e ciò non potrebbe suscitare dubbi anche sull’ agire magari pure sbagliato sempre da parte dello stesso e di altri uomini di Dio? Il tutto poi non si ripercuoterebbe sulla Veridicità della Parola di Dio, sì da metterla in dubbio? Pensa se queste parole del pastore Modugno venissero lette, ma certamente sono state lette anche da un non credente, queste sue parole : “Che errore..preghiera sbagliata” forse non rafforzerebbero già la sua scarsa fede, se non malafede? non lo farebbero sorridere ulteriormente a mò di scherno? E l’apostolo non ha forse affermato :” Negli ultimi giorni verranno schernitori beffardi” (2° Pietro 3:3-4) che diranno :” Dov’è la promessa della sua venuta?…” Eppure è scritto o mi sbaglio che il Signore torna? Non parla forse dell’effetto della Parola di Dio? Ma in qualità di credenti lo crediamo ma anche no? Ma se è scritto è scritto ed uno lo deve credere punto e basta! Altrimenti la fede dov’è? Dove sono le caratteristiche che dovrebbero evidenziare l’Amore di un credente in Cristo, come scrive l’apostolo Paolo? Non comprende anche l’Amore verso la Parola di Dio? e per cui leggiamo :” L’Amore è paziente…non si vanta, non si gonfia…gioisce con la Verità….CREDE OGNI COSA… (1° Corinzi 13:4-7).O mi sbaglio?
    Pietro ancora scrive :” Sbarazzandovi di ogni cattiveria, di ogni frode, dell’ipocrisia, delle invidie e di ogni maldicenza, COME BAMBINI APPENA NATI, DESIDERATE IL PURO LATTE SPIRITUALE (1° Pietro 2:1-2). Che fine ha fatto pertanto nei credenti “LA SEMPLICITA’ E LA SINCERITA’ DI DIO, NON CON SAPIENZA CARNALE MA CON LA GRAZIA DI DIO” (1° Corinzi 1:12).
    Antonio, personalmente non m’intendo di astronomia, però in internet si possono trovare molte argomentazioni circa ” i movimenti del sole sulla sfera celeste”.
    Non intendo di discutere di astronomia, non mi compete e non ne se niente!
    Ma credo che anche molti scienziati si riconoscano piccoli su questo argomento!
    Ma di quel poco che magari uno sa, trovo assai inopportuno farsene un vanto; ma per dimostrare che cosa poi e a chi? Per gonfiarmi coi fratelli che ho letto qualche pagine di questo o quel libro? Fratelli poi magari molto anziani che hanno solo la quinta elementare o al massimo la terza media? Non è scritto forse :”Chi si vanta, si vanti nel Signore” ( Geremia 9:24 /1 Corinzi 1:31) e allora?

    Pertanto Antonio, sopportami, ma io credo a tutto quello che è scritto nella Parola di Dio, senza ombra di dubbio! Credo che Giosuè abbia pregato perchè sospinto dallo Spirito Santo e di Lui (S.S) è scritto: ” A noi Dio le ha rivelate per mezzo dello Spirito, perchè lo Spirito scruta ogni cosa, anche le profondità di Dio” (1° Corinzi 2:10).
    Mentre se è altresì scritto : ” Gli Egiziani sono uomini, e non Dio; i loro cavalli sono carne, e non spirito; quando il Signore stenderà la sua mano, il protettore inciamperà, cadrà il protetto, e periranno tutti assieme” (Isaia 31:3) che devo pensare?

    Posso chiederti Antonio se tu credi che il “serpente”, quello descritto come “il più astuto di tutti gli animali dei campi che Dio il Signore aveva fatti” (Genesi 3:1) e che sedusse Eva, parlasse effettivamente, ed abbia parlato loro con la stessa lingua?
    La scienza che dice a riguardo?
    Abbi pazienza Antonio, vorrei chiederti se tu credi all’Inferno? E se sì, credi tu che le fiamme dell’Inferno siano vere fiamme di fuoco, oppure dobbiamo intenderle come un un qualcosa di simbolico? Te ne sarei grato per la tua risposta! Saluti.
    Pace Giacinto.

  5. Luca says:

    Pace Giacinto,

    Ecco il mio piccolo contributo tecnico, a supporto del fatto che la preghiera di Giosuè e tutti i passi che hai citato dalla Bibbia sono corretti, come tutta la Parola di Dio.

    Nella fisica c’è un principio molto semplice che si chiama “moto relativo”.
    Quando due corpi si muovono in modo indipendente (ognuno per i fatti suoi), si può dire che un corpo si muove rispetto all’altro o viceversa, in funzione di dove si mette il punto di riferimento (cioè chi osserva).
    Giosuè che scrive, guidato dallo Spirito Santo, è l’osservatore e quindi è il punto di riferimento, allora è corretto dire che il sole che si muove (e poi si ferma) rispetto alla terra.
    Se il punto di riferimento fosse il sole (con l’osservatore messo improbabilmente sopra), sarebbe il contrario.
    Se il punto di riferimento fosse un altro pianeta (di un altra galassia magari, attorno a cui il sole stesso ci ruotasse attorno), allora si potrebbe pure dire che sia il sole sia la terra sono in movimento.

    Tutte le condizioni che sono definite sopra sono corrette e nessuna di queste contraddice le altre alternative.

    E’ bello anche riflettere come lo Spirito Santo, ispiratore della Parola, ha calato la sua attenzione e il suo punto di riferimento a livello di Giosuè, al livello di Abrahamo, al livello dei Salmisti, etc.. proprio come il Figlio di Dio che si è abbassato al nostro livello fino ad assumere la natura di servo ed è morto per noi (Fil 2,8).

    Concludo la mia riflessione dicendo che siamo noi che ci dobbiamo adeguare alla Parola di Dio e, quando qualcosa non torna con i nostri ragionamenti (come in questo caso non tornano al sig. Modugno), chiediamo al Signore discernimento perché certamente c’è qualcosa che nei nostri ragionamenti che non va.

    Pace a Voi.

    • Antonio says:

      Quindi stai dicendo che il sole si muoveva rispetto a Giosuè secondo il ‘moto relativo’? Si ma vedi dimentichi che il sole, seppur si muova, ha moti di rotazione molto lunghi che non si vedono in sole 24 ore. Quindi non ha senso dire che si muoveva rispetto a giosuè. Allora stesso ragionamento si potrebbe fare, A MAGGIOR RAGIONE, proprio nei confronti del pianeta Terra stesso e non rispetto a Giosuè. Però non penso la Bibbia si riferisse al ‘moto relativo’ quando dice che il sole si fermò perchè il moto relativo, se vogliamo, è solo un moto da considerarsi soggettivo dal punto di vista di chi si vuole. E’ molto più probabile invece si riferisce alla credenza di quel tempo smentita in seguito da Galileo. Ed il punto centrale della Bibbia sappiamo che non è Giosuè nè Mosè.

      • Luca says:

        Ciao Antonio,

        se vuoi approfondire quello che intendevo dire (perchè magari non mi sono espresso bene), ti invito a studiare il “moto relativo”. Ci sono molti libri di fisica o meccanica razionale che lo spiegano bene.
        Anche su internet ci sono parecchie fonti. Ad esempio questo è fatto bene, secondo me:
        http://www.galileivr.it/doc/articoli/fisica/new_mic.pdf

        Detto questo, spero che tu abbia ben chiaro che tutto passerà (anche la fisica e la meccanica razionale), ma la Parola di Dio è infallibile e non passerà mai.

        Un caro saluto a te e ai Fratelli che leggono.

  6. Massimo says:

    @ANTONIO, hai fatto come gli struzzi, hai messo la testa sotto la sabbia, giusto per un pò. Aspetti forse che un’asina ti parli come accadde a Baalam (Numeri 22:28) Ah…dimenticavo tu non credi neanche a questo?…eh la scienza moderna non lo ammetterebbe mai vero?
    E quindi con fare innocente hai rialzato la testa con Luca, riprendendo tranquillamente il tuo RAGIONAMENTO sul sole…Galileo… con quel soffiare che mi ha lasciato fortemente perplesso, perchè va inesorabilmente a favore di certi uomini, portatori di nuove teorie supportate da qualche sporadica scoperta scientifica! Addirittura il tuo dire svela un subdolo tentativo di sminuire altri libri della Parola di Dio, affermando :”Ed il punto centrale della Bibbia sappiamo che non è Giosuè nè Mosè”. Uno che ti legge dovrebbe forse pensare che Giosuè è meglio metterlo da parte, perchè oramai si è bruciato visto il suo errore evidenziato dal pastore Modugno, data la preghiera sbagliata. Meglio quindi lasciar perdere anche Mosè…. perchè del resto non sono il punto centrale della Bibbia!
    Visti pertanto i presupposti Antonio, quale sarebbe secondo il tuo argomentare il punto centrale della Bibbia per te? Non hai avuto nemmeno il coraggio di nominarlo, perchè? Personalmente il tuo parlare non è evangelico, non è quello di un “uomo di Dio”. Ma tu che hai a che fare col Cristo di Dio, GESU’ CRISTO IL SIGNORE?
    Ti vergogni di pronunciarlo oppure ti da fastidio anche solo pronunciare il suo nome?
    Sono convinto che tu stia giocando “d’astuzia”, quella del serpente antico (Genesi 3:1) che non ha nulla a che fare con la “prudenza” insegnata il nostro amatissimo Gesù (Matteo 10:16). RAVVEDITI dunque!
    Pace Giacinto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *