Lou Engle: un predicatore molto pericoloso

Tenete d’occhio il predicatore americano Lou Engle – che la Massoneria ‘evangelica’ si è già premurata a portare in Italia – perché è un ecumenico e sta portando dentro le Chiese Pentecostali lo spirito ecumenico che è lo spirito massonico. Pochi giorni fa infatti questo Lou Engle ha baciato i piedi del cattolico romano Matteo Calisi (co-presidente della Consultazione Carismatica Italiana) durante l’evento “Azusa Now” che si è tenuto a Los Angeles. Ecco la foto di quel gesto, con cui ha voluto esprimere l’atto di riconciliazione con i Cattolici Romani.

lou-engle

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Fonte della foto:
http://www.christiantoday.com/article/christian.evangelist.lou.engle.catholic.leader.matteo.calisi.kiss.each.others.foot.in.symbolic.act.of.reconciliation/83722.htm

This entry was posted in Ecumenismo, Massoneria and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Lou Engle: un predicatore molto pericoloso

  1. Massimo says:

    “Tu non mi hai dato un bacio; ma lei, da quando sono entrato, non ha smesso di baciarmi i piedi” (Luca 7:46). Giacinto, forse il pastore Lou voleva ricordare questo al suo confratello cattolico romano Matteo Calisi? Ma Gesù era ed è anche Dio, e meritava, ed oggi ancor più merita la stessa e medesima adorazione! Ma questo Matteo Calisi chi sarebbe veramente per Lou?
    O forse avrà avuto qualcosa o anche molto da farsi perdonare, proprio come quella donna con Gesù? Ma anche se fosse non è affatto giustificabile, anzi, va biasimato!
    “Quanta umiltà, quanto amore fraterno”, potrebbe dire qualcuno!
    Mentre direi piuttosto: “quanta ipocrisia, quanta devozione e quanta sottomissione!
    Che poi sia un pastore evangelico a farlo nei confronti di un cattolico la cosa suscita non poche perplessità! Ma certuni da dove traggono tutti questi falsi insegnamenti? Nella Parola di Dio è scritto invece : “..Non avere altri dei oltre a me. Non ti prostrare davanti a loro (altri dei, uomini, creature, idoli, sculture, immagini ecc.) – Esodo 20:3-6. Leggo altresì : “Io, Giovanni….dopo averle viste e udite, mi prostrai ai piedi dell’angelo che me le aveva mostrate, per adorarlo. Ma egli mi disse :” Guardati dal farlo; io sono un servo come te e come i tuoi fratelli, i profeti, e come quelli che custodiscono le parole di questo libro: Adora Dio” (Apocalisse 22:8-9).
    Ma questo Lou perchè mai si è prostrato? Forse in segno di santa obbedienza e di sottomissione? Un uomo che si inginocchia davanti ad un suo simile fa pensare? E’ altresì scritto : “…essi hanno mutato la Verità di Dio in menzogna e hanno adorato e servito la creatura invece del Creatore che è benedetto in eterno” (Romani 1:25).
    Eh sì Giacinto, bisogna davvero tener d’occhio e mantenere le debite distanze da certuni che nella loro apparente semplicità ed umiltà, si comportano invece da nemici del Vangelo della grazia! Pace.

  2. Nunzio Lovero says:

    Ma come si fa??? E pensare che c’è chi asserisce addirittura che papa bergoglio sia un un uomo di Dio…
    Se non sbaglio qualche anno fa Lou Engle è venuto in Italia ad un incontro nel napoletano organizzato da Generazione senza Confini.

  3. Massimo says:

    @ Nunzio, e Giacinto permettendo, volevo passarti questo che ho trovato in internet :
    “IL PAPA A REBIBBIA BACIA I PIEDI A UN TRANS.” e riporto solo uno spezzone iniziale dell’articolo: “Scarti. Invisibili all’esterno, considerati un peso, generalmente trattati come appestati. Ecco i dodici apostoli. Sei uomini, e sei donne. Tra questi anche un trans. Bergoglio si inginocchia con amore davanti ad ognuno di loro, li accarezza, lavando e asciugando con una pezzuola bianca i piedi. Infine si inchina per un bacio. Servo servorum. “.

    Ora Nunzio, se chiedessimo a dei cattolici e non solo, che cosa pensano di questo gesto papale, ti assicuro che queste sarebbero per la maggiore le loro risposte :
    “Francesco è un uomo straordinario, ha imitato proprio Gesù! Francesco è davvero il vicario di Cristo sulla terra! Ha dimostrato una grande umiltà cristiana, mettendo in pratica alla lettera il Vangelo di Cristo nel baciare i piedi a queste 12 persone, proprio come Gesù fece con i suoi 12 discepoli”.
    Questa purtroppo è la triste condizione spirituale di molti devoti e religiosi obbedienti a dottrine che non hanno nulla a che fare col Vangelo della grazia!
    Purtroppo non sanno che il pensiero di Dio, il Creatore dei cieli e della terra è questo : “Maledetto l’uomo che confida nell’uomo e fa della carne il suo braccio” (Geremia 17:5).
    Qualcuno leggendo questo, potrà anche risentirsene, ma è bene ricordargli che Gesù in alcune circostanze, disse delle parole molto forti proprio ai suoi apostoli.
    – Secondo la dottrina cattolica il papa è considerato il successore di Pietro, vero? Beh..proprio a lui, a questo apostolo, un giorno Gesù ebbe a dirgli : “Vattene via da me Satana! Tu mi sei di scandalo: Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini” (Matteo 16:23).
    – “O generazione incredula e perversa, fino a quando sarò con voi e vi sopporterò” (Luca 9:41).
    Nunzio, credo che tu sappia che gli “uomini di Dio” hanno caratteristiche e virtù ben diverse da certuni che si professano essere suoi servitori, si distinguono soprattutto dall’ UBBIDIENZA a tutta la Parola di Dio! Hanno un’intelligenza ed una saggezza che viene dall’alto, hanno lo Spirito Santo di Dio che li guida in ogni verità, la piena conoscenza di Gesù, una fede piena in Lui e non in altri o altre santificati/e da altri uomini, confidano pienamente nelle ricchezze spirituali che sono nascoste in Cristo Gesù che è il Capo del corpo, cioè della Chiesa, e non certo nelle ricchezze di questo mondo! “LA CHIESA DEL DIO VIVENTE E’ COLONNA E SOSTEGNO DELLA VERITA'” (1° Timoteo 3:15).
    Ma se uno di buona volontà esaminasse con Bibbia alla mano, se effettivamente la Chiesa Cattolica Apostolica Romana mette o meno in pratica la Parola, si renderebbe subito conto che non è affatto così! Se papa Francesco afferma che i cristiani veri o falsi che siano, mussulmani, buddisti ecc. “sono tutti figli di Dio”, questa una grande menzogna! E’ ANNULLARE IL SACRIFICIO COMPIUTO DA GESU’ SULLA CROCE”
    “Figli di Dio” non si nasce, ma bensì ci si diventa, e solo dopo aver creduto e accettato Gesù, il Cristo, il suo figliolo, di cui ha detto : “Questo è il mio diletto figlio; ASCOLTATELO” (Marco 9:7).
    Nunzio, molti purtroppo credono ciecamente a ciò che invece insegna stoltamente la chiesa papale, ignorando purtroppo che quando saranno chiamati davanti al Tribunale di Cristo non potranno appellarsi a loro papa del cuore e a dottrine di uomini! Il giudizio purtroppo sarà tremendo ahimè! Ti saluto. Pace Giacinto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *