Il senatore Lucio Malan approva la diabolica pratica dello yoga

Il senatore valdese Lucio Malan approva lo yoga, infatti in una intervista fattagli da Enrico Fora, responsabile ufficio stampa Libertas, ha affermato che lo yoga «contribuisce al benessere di coloro che lo praticano, è un benessere non soltanto fisico ma anche che va molto al di là, è una disciplina, una filosofia, una pratica religiosa, che però può essere affrontata anche per l’appunto per il semplice benessere». E poi è favorevole che lo yoga venga introdotto nelle scuole, infatti dice che «è sicuramente un’opzione che può essere offerta ai bambini nell’ambito delle possibilità che ci sono nelle scuole»

Badate a voi stessi, fratelli, perché sebbene lo yoga venga presentato come un esercizio fisico rilassante (o come una terapia ‘dolce’) che apporta benefici al corpo, esso è strettamente collegato all’Induismo (per cui non si può scindere lo yoga dall’Induismo), che è una religione pagana, e il suo fine ultimo è quello di condurre il praticante alla autorealizzazione, al suo congiungimento con il Sè universale ossia Brahman. Quindi questa pratica è da rigettare ed evitare perché il suo obbiettivo è quello di congiungere l’uomo con l’assoluto, che nell’Induismo è chiamato Brahman e starebbe per Dio ma non è l’Iddio e Padre del nostro Signore Gesù Cristo, ma bensì il principe di questo mondo, cioè Satana. In altre parole perché lo yoga induce a fare posto al diavolo che cerca tramite di esso di impossessarsi della mente dell’uomo per poi dirigere tutto quanto il suo corpo. Non praticate dunque lo yoga e non permettete ai vostri figli di praticarlo, perchè esso è dal diavolo.
“Conducetevi come figliuoli di luce (poiché il frutto della luce consiste in tutto ciò che è bontà e giustizia e verità), esaminando che cosa sia accetto al Signore. E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele; poiché egli è disonesto pur di dire le cose che si fanno da costoro in occulto” (Efesini 5:8-12)

Per comprendere meglio perché lo yoga va aborrito leggete questa mia confutazione dal titolo «Contro lo yoga»

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Chiesa Valdese, Yoga and tagged , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *