Stefano Bisi si incontra con il «pastore» Kenneth D. Fuller, gran maestro di una Gran Loggia

Sul sito del GOI leggiamo: «Lunedì 4 aprile, nella casa massonica di Siena si è tenuta la cerimonia di gemellaggio fra Italy Lodge 2001 di Washington DC e la loggia Agostino fantastici 1472 all’oriente di Siena. Presenti il Gran Maestro, Stefano Bisi, ed il Gran Maestro della Gran Loggia del Distretto della Columbia, Rev. Kenneth D. Fuller, accompagnato dal Gran Tesoriere, il Past Gran Maestro della Gran Loggia Ceca, alcuni Gran Rappresentanti e giudici della corte centrale del Grande Oriente d’Italia, il presidente del Collegio Circoscrizionale toscano, Francesco Borgognoni, ed, infine, numerosi Maestri Venerabili e Rappresentanti di Loggia. (http://www.grandeoriente.it/siena-gran-maestri-ditalia-washington-tornata/)

fuller-bisi

Kenneth D. Fuller è il «pastore» della Christ Reformed United Church of Christ (https://www.linkedin.com/in/kenneth-fuller-896ab15). L’ennesima conferma come l’ambiente protestante ha al suo interno tanti massoni: che sono servitori di Satana!
Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Riformata, Massoneria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Stefano Bisi si incontra con il «pastore» Kenneth D. Fuller, gran maestro di una Gran Loggia

  1. Massimo scrive:

    Testa alta e guardo fiero!
    Posso capire Stefano Bisi che ha coronato un’altro suo sogno, ma questo reverendo che immortala la sua strettanza ed amicizia col GOI, fa vergogna alla vera Chiesa di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, che conosciamo nei Vangeli!
    Un bel collare massonico davvero e che orgogliosamente questo pastore esibisce così da distinguere il suo alto incarico in loggia.
    Chissà Giacinto, se presto quanti altri che vorranno ricoprire ancora incarichi di pastore, volenti o nolenti dovranno a forza esibirsi sopra un pulpito con un tal collanone… in obbedienza al gran tiranno?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.