E Iovino concluse il suo reportage con le parole di un massone!

coelho-iovino

Alessandro Iovino (membro delle ADI, molto vicino al segretario delle ADI) si è recato a Londra per realizzare un reportage sugli Hillsong (che potete guardare qua), una delle Chiese Pentecostali più corrotte al mondo, ma lui naturalmente li esalta. Figuriamoci, se non esaltava pure gli Hillsong! Ma quello che mi ha colpito di questo suo reportage è che lo ha concluso mettendoci alcune parole del massone Paulo Coelho (lo ha dichiarato Paulo Coelho stesso di essere un massone http://notiziariomassonicoitaliano.blogspot.it/2014/01/paulo-coelho-sono-massone-non-seguace.html). Insomma Iovino in questo suo reportage ci ha messo un messaggio massonico di Coelho che è quello che non si deve giudicare nessuno, e che nessuno deve pensare di essere sull’unico cammino che mena a Dio! Che dire? Ho detto già tanto in questi anni su questo giovane. E ringrazio Dio che nelle ADI tanti ma veramente tanti hanno capito chi è Iovino!

Giacinto Butindaro

P.s. Nel fotogramma del reportage le foto di Coelho in pose massoniche le ho aggiunte io

This entry was posted in Assemblee di Dio in Italia, C.C.I.N.E., Massoneria and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

One Response to E Iovino concluse il suo reportage con le parole di un massone!

  1. Massimo says:

    Iovino ha realizzato davvero una bella pubblicità su questo movimento religioso perlopiù giovanile! Ma queste persone che partecipano a questi raduni, Iovino li ha definiti “credenti”, ma in realtà sono ancora lontani dalla Verità e temo che stiano percorrendo una via parallela all’unica Via, ma che non si incontreranno mai!
    Inoltre, se Iovino, da buon credente che vorrebbe far intendere di essere, avesse veramente a cuore la Parola di Dio, la Verità del Vangelo, non sarebbe mai andato a pescare, a conclusione del suo reportage, parole di dubbio come quelle di questo P. Coelho. Sono davvero un’ evidente quanto sgradita storpiatura! Sono parole che esaltano la creatura e non il Creatore che è benedetto in eterno! E siamo quindi sempre alle solite!
    Parole prive di gusto, senza alcun sapore di cristianità, ma solamente di umanità, perchè pongono al centro del tutto la persona, l’uomo e il suo mondo improntato miseramente sulla conoscenza e quindi sulla propria personale esperienza del suo dolore e delle sue rinunce! Ma poi rinunce a che cosa? Forse ad una vita esuberante? Ma Cristo Gesù forse non ce la vorrebbe donare una vita esuberante?…così come è scritto :”IO SONO VENUTO PERCHE’ ABBIANO LA VITA E L’ABBIANO IN ABBONDANZA” (Giovanni 1o:10). Ma dipende soltanto da noi e se viviamo in piena comunione con Lui e con la sua Parola!
    Poi le parole che seguono :” sentire di essere sul giusto cammino e pensare che il tuo sia l’unico cammino” manifestano clamorosamente il pensiero massonico, direi ossessivo del suscitare a tutti i costi in ogni uomo “il dubbio” , mentre la Parola di Dio non ne ha affatto di dubbi! E se Gesù, il Cristo di Dio, il Maestro, il Signore e Salvatore nostro afferma, e quanti hanno creduto in Lui non hanno alcuna ombra di dubbio, questo : ” Io sono la Via, la Verità e la Vita” (Giovanni 14:6). Perchè dubitare ancora?
    E’ buono quanto necessario abbandonare immediatamente “un tal cammino” (quello proposto ovviamente da questo movimento religioso degli Hillsong Church) fondato principalmente su effetti speciali, musicali…ecc.. che attirano certo in massa giovani animati sì, ma di para-religiosità, di simil-cristianità che anzichè condurre anime a Gesù, fondate sulla sua Parola, ad un gran guazzabuglio labirintico dove il non giudicare, il non aver certezze, il non conoscere le altrui pene, il non camminare sull’unica Via, sono destinate inevitabilmente a perdersi e ad affondare alla prima tempesta! E questo accadrà! Gli uomini del dubbio stanno facendo davvero un gran lavoro, ma la Parola di Dio è stabile in eterno e Gesù è lo stesso ieri, oggi e in eterno!

    Paulo Coelho, Iovino, certe chiese, certi movimenti pseudo-religiosi ecc… se non sono fondati unicamente sulla Parola di Dio, che potranno mai darci?
    “Infatti sono persuaso che nè morte, nè vita, nè angeli, nè principati, nè cose presenti, nè cose future, nè potenze, nè altezza, nè profondità, nè alcuna altra creatura potranno separarci dall’amore di Dio, che è in Cristo Gesù, nostro Signore” (Romani 8:38-39).
    La Verità di Dio non sarà mai scalfita dai molti ed anche lusinghieri dardi del mondo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *