Quando una denominazione evangelica si spacca a causa della Massoneria

ipb

La Chiesa presbiteriana del Brasile (IPB) che conteneva diversi massoni, subì una scissione nel 1903. «Un gruppo di sette pastori e 11 anziani entrò in conflitto con il Sinodo della IPB perché la denominazione non era contraria a che i suoi membri e ministri fossero massoni. E ‘stata poi fondata la chiesa presbiteriana indipendente del Brasile (IPI). Ultimamente, l’IPB ha ripetutamente confermato la decisione di impedire che massoni esercitano non solo il pastorato, così come uffici ecclesiastici come anziani e diaconi. Le ultime risoluzioni del Supremo Consiglio sull’argomento mostrano come la Massoneria disturba la denominazione. Nell’ultima riunione, è stato stabilito l’incompatibilità tra alcune dottrine massoniche e la fede cristiana. Fu proibito l’accettazione come membri della chiesa di persone provenienti dalla massoneria “senza aver prima rinunciato alla confraternita” e l’elezione, ai corpi ufficiali, di candidati ancora connessi a tale entità.» (http://www.cristianismohoje.com.br/materias/religiao/uma-polemica-chamada-maconaria – traduzione a cura di Hugo Castro).

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Chiesa Presbiteriana, Massoneria e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.