Un banchiere parla della massoneria ebraica

massoneria-banchiere

«Sempre in tema di rivelazioni forti, abbiamo raccolto – poco prima del conclave che ha eletto papa Jorge Mario Bergoglio – l’intervista di un banchiere che ha lavorato al Banco di Santo Spirito, un istituto legatissimo alle finanze vaticane (fu fondato il 13 dicembre 1605 con il breve di papa Paolo V per gestire le proprietà e garantire il finanziamento dell’Arcispedale di Santo Spirito in Saxia a Roma; con il tempo divenne la cassa di deposito per ordini religiosi, luoghi pii e alcuni privati). Non a caso è sempre stato partecipato dallo Ior. Nel 1989 confluì nella Cassa di Risparmio di Roma con cui, assieme al Banco di Roma, si fonderà (nel 1992): il nuovo istituto assumerà la denominazione di Banca di Roma (oggi parte del gruppo Unicredit). L’ex manager bancario accetta dietro la copertura dell’anonimato di parlare di finanza, Chiesa e Massoneria. Le sue tesi, in apparenza complottistiche, suscitano inquietudine perché si sente che provengono da un uomo che ha una conoscenza forte di dettagli che solo chi è un insider può conoscere.
‘La grave congiuntura attuale rappresenta una crisi senza precedenti. Già il crac del 2008 ha messo in evidenza la debolezza del sistema finanziario internazionale: l’Europa è sotto attacco, la si preferisce divisa, con monete deboli: si sono gettate le premesse per la creazione di un nuovo ordine mondiale’.
Chiediamo al banchiere di spiegarsi meglio, di essere più esplicito.
‘Da tempo la più potente lobby massonica esistente ha sferrato un attacco globale per il dominio, attraverso il controllo delle politiche monetarie. Chi ha in mano il sistema bancario ha in mano tutto. La moneta oggi è diventata il mezzo con cui tenere sotto scacco gli stati nazionali, che perdono la loro sovranità e cadono, stremati, in uno stato di totale perdita di controllo del proprio paese. Ogni stato diventa, quindi, un oggetto nelle mani di poteri occulti che seguono logiche plutocratiche, sovversive’.
Sono tesi forti, dal sapore complottistico. Chiediamo al banchiere di che Loggia massonica stia parlando. La risposta è spiazzante, provocatoria, ci riporta a un nodo già incontrato nella nostra indagine.
‘Chi è che ha in mano il sistema bancario, secondo lei? Gli ebrei, da sempre. Stiamo parlando della massoneria ebraica. Potentissima. Sono loro che gestiscono il dollaro. La massoneria ebraica ormai si è inserita in tutti i centri di potere mondiale, per esempio l’ONU è il centro massonico per eccellenza. Oggi tutte le massonerie, quella anglosassone, francese, sono tutte coordinate da un livello superiore: la massoneria sionista’.
E che tipo di massoneria sarebbe, quella sionista?
‘E’ una sorte di dittatura. I rituali per entrarvi sono agghiaccianti e non si può praticamente uscirne, è inserita in tutti i gangli del potere. E’ una piovra. E poi è molto, molto violenta … in modo inaudito. Si parla pure di riti satanici … lasciamo perdere…. E poi nei confronti delle altre religioni, l’odio è fortissimo. La massoneria giudaica mira a demolire le altre religioni, che sono il loro vero nemico. E’ molto aggressiva. Opera attraverso il controllo delle altre massonerie’.
Quindi le religioni sarebbero oggetto di un attacco da parte della lobby massonica ebraica? Si dice in realtà che siano i cattolici a chiudere le porte in faccia alla massoneria …
‘No, il cristianesimo, in particolare la Chiesa cattolica, è il bersaglio della massoneria sionista, che ormai è arrivata anche lì, si è infiltrata profondamente per distruggerla dall’interno. E – come si può constatare – la situazione è molto critica oggi in Vaticano. Non è una novità che in Vaticano ci siano massoni, soprattutto nelle alte sfere ecclesiastiche. Gli ultimi conclavi sono stati dominati da cardinali massoni. I vescovi e i nuovi cardinali sono stati eletti da massoni e quindi sono massoni a loro volta … La parte alta della gerarchia della Chiesa è tutta della massoneria’.
Lei come lo sa?
‘Be’ … avendo lavorato per il Banco di Santo Spirito, che operava sui mercati per conto dello Ior, certe cose le ho viste e sentite di persona. Ma comunque basti pensare che Wojtyla invitò in Vaticano per ben tre volte la delegazione della più potente Loggia massonica ebraica, la B’nai B’rith … Direi che è significativo … Anche l’Opus Dei è una realtà di carattere massonico…’ »
(Giacomo Galeazzi e Ferruccio Pinotti, Vaticano Massone, Edizioni Piemme, Milano 2013, pag. 317-319)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Questa voce è stata pubblicata in Ebrei, Massoneria e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Un banchiere parla della massoneria ebraica

  1. Massimo scrive:

    ” Wojtyla invitò in Vaticano per ben tre volte la delegazione della più potente Loggia massonica ebraica, la B’nai B’rith …Anche l’Opus Dei è una realtà di carattere massonico… » Ho letto bene?
    Eppure Giacinto, quest’ uomo trapassato : Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla) Papa, è stato beatificato, santificato, promosso da altri uomini alla maggior gloria! Ma di Chi?
    Tre volte si è incontrato a tu per tu con i vertici della B’nai B’rith, ma per raccontarsi che cosa?
    Secondo il Vangelo di nostro Signore Gesù Cristo la Chiesa Cattolica Apostolica Romana è “BABILONIA LA GRANDE, LA MADRE DELLE PROSTITUTE E DELLE ABOMINAZIONI DELLA TERRA” (Apocalisse 17:5). La Donna vestita di porpora e di scarlatto, adorna d’oro, di pietre preziose e di perle, con in mano un calice d’oro pieno di abominazioni e delle immondezze della sua prostituzione. Essa siede sui sette monti sui 7 colli di Roma, la grande città che domina sui re della terra. (Apocalisse 17:18).

    Ma che aspettano quanti fanno parte del popolo di Dio ad uscire?
    “Uscite da essa o popolo mio, affinchè non siate complici dei suoi peccati e non siate coinvolti nei suoi castighi; perchè i suoi peccati si sono accumulati fino al cielo e Dio si è ricordato della sue iniquità” (Apocalisse 18:4-5).
    Oppure hanno riposto la loro totale, cieca, incondizionata fiducia nelle ricchezze di questa Donna e nella sua OPULENZA?… Altro che opus dei, quella non è affatto opera di Dio, ma bensì Opera di Satana, colui al quale Gesù nel deserto ebbe a dirgli senza mezzi termini : “Adora il Signore, il tuo Dio, e a lui solo rendi il tuo culto” (Luca 4:5-8). Nel nome di Gesù Cristo che i loro occhi possano finalmente vedere e così comprendere la Verità del Vangelo!

  2. fabio scrive:

    Pace,
    come ebbe a dire Gesù in Luca 16:13 Nessun domestico può servire due padroni; perché o odierà l’uno e amerà l’altro, o avrà riguardo per l’uno e disprezzo per l’altro. Voi non potete servire Dio e Mammona».
    ma questa casta o loggia massonica B’nai B’rith e tutte le altre logge sparse nel mondo chi servono? …chi gli da così tanto potere? il suo potere non gli viene forse dallo stesso che promise a Gesù tutti i regni del mondo e la loro gloria, ma Gesù rifiutò quella gloria con le stesse parole che hai ricordato tu Massimo “Allora Gesù gli disse: «Vattene, Satana, poiché sta scritto: “Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi il culto”».
    ma a qualcuno dovevano andare quei regni e la gloria e allora perchè non darli proprio a coloro che chiesero la morte del Giusto ma Gesù lo disse prima che accadesse come si legge in Luca 20:14 Ma i lavoratori, vedutolo, ragionaron fra loro, dicendo: Costui è l’erede; venite, uccidiamolo, acciocchè l’eredità divenga nostra.

    ma la Parola parla chiaro e come si legge in Deuteronomio 8,19 Ma se tu dimenticherai il Signore tuo Dio e seguirai altri dèi e li servirai e ti prostrerai davanti a loro, io attesto oggi contro di voi che certo perirete!

    pace ai santi

    • Massimo scrive:

      Fabio, questi della più potente loggia ebraica temo siano della stessa pasta di coloro ai quali Gesù ebbe a dire :” In tal modo voi testimoniate contro voi stessi, di essere figli di coloro che uccisero i profeti. E colmate pure la misura dei vostri padri” (Matteo 23:31-32). Sono servi appunto dell’altro padrone! Pace.

  3. fabio scrive:

    Pace,
    Rileggiendo questo post è facendo una ricerca su Google digitando “Wojtyla e B’nai B’rith” ho trovato all’indirizzo http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/speeches/1984/march/documents/hf_jp-ii_spe_19840322_anti-defamation-
    league.html
    Il DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II
    AI DIRIGENTI DELLA «ANTI-DEFAMATION LEAGUE OF B’NAI B’RITH (FIGLI DELL’ALLEANZA)» del 22 marzo 1984 e riflettevo su come era diverso il modo di parlare e di operare degli apostoli i quali non si incontravano con i giudei per dialogare econ loro e cito le parole usate nel testo “promuovere le relazioni, al livello del nostro comune impegno di fede, tra Chiesa cattolica e Comunità ebraica” il tutto senza parlare, nominare e riconoscere GESÙ CRISTO il FIGLIO DI DIO.

    Mi domando persino a quale comune impegno di FEDE si riferiscono quelle parole visto che si legge in Giovanni 1:12-13 ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventare figli di Dio, a quelli cioè che credono nel suo nome, i quali non sono nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma sono nati da Dio.
    Ed anche in Atti 26:15-18 Io dissi: “Chi sei, Signore?” E il Signore rispose: “Io sono Gesù, che tu perseguiti. Ma àlzati e sta’ in piedi perché per questo ti sono apparso: per farti ministro e testimone delle cose che hai viste, e di quelle per le quali ti apparirò ancora, liberandoti da questo popolo e dalle nazioni, alle quali io ti mando per aprire loro gli occhi, affinché si convertano dalle tenebre alla luce e dal potere di Satana a Dio, E RICEVANO, PER LA FEDE IN ME, il perdono dei peccati e la loro parte di eredità tra i santificati”.
    Ed anche in Giovanni 5:22-23 Inoltre, il Padre non giudica nessuno, ma ha affidato tutto il giudizio al Figlio, affinché tutti onorino il Figlio come onorano il Padre. Chi non onora il Figlio non onora il Padre che lo ha mandato.

    Altro che tutti fratelli.

    Pace

  4. Nunzio scrive:

    Pace,

    la chiesa cattolica si è sempre alleata (o ha persino servito e adorato) dittatori e tiranni. Infatti, basta citare che negli anni Ottanta (e anche prima) Giovanni Paolo II era molto amico del dittatore cileno Pinochet (cattolico devoto).
    Il regime di Pinochet si macchiò di crimini di ogni tipo, che ovviamente la chiesa cattolica ha sempre taciuto.
    Oggigiorno, stringe alleanze anche col celebre oligarca Putin
    https://www.startmag.it/mondo/la-vacanza-romana-e-cattolica-di-putin/
    in Russia e in Cecenia sono in vigore violenze di ogni genere non solo contro cristiani non graditi al regime, ma anche contro chi non si prostra in adorazione dei gerarchi in questione, e anche per questo, la chiesa cattolica tace. Come dimostrano le foto, anzi, accolgono con tutti gli onori Putin.

    Insomma, la chiesa cattolica, i suoi papi e i suoi vescovi, hanno sempre sostenuto dittatori di ogni tipo, in ogni tempo e luogo, perseguitando e commettendo violenza, giustificandola, usandola per sterminare chiunque denunciasse queste cose.
    Moltissimi veri cristiani sono stati torturati e uccisi, così come lo sono stati i non credenti, che pure riprovavano queste opere malvage

    La chiesa cattolica ha sempre adorato uomini tiranni, si è prostrata a loro in adorazione, ha calpestato la Parola di Dio per fornicare, simbolicamente, col potere e con la violenza. è la “sposa e moglie” dei tiranni, insomma.

    Quindi non stupisce, si possono studiare tutti i retroscena di celebri fatti inerenti dittature e finanze, siano essi ebraici, massoni, comunisti, di estrema destra, e si troverà sempre dietro l’operato attivo (o in ombra, nascosto nelle retrovie, ma sempre vigile) del Vaticano.
    Come ha detto Massimo, la chiesa cattolica e il suo capo sono
    “BABILONIA LA GRANDE, LA MADRE DELLE PROSTITUTE E DELLE ABOMINAZIONI DELLA TERRA” (Apocalisse 17:5).

    • fabio scrive:

      Pace Nunzio,
      Si è vero ciò che hai detto ed è da notare come questi falsi cristiani li chiamo così perché un cristiano dovrebbe parlare di CRISTO GESÙ, e fare le opere degne della FEDE IN LUI, mentre con abilità essi non solo tacciono abilmente il Suo nome non compiendo cosi all comando che GESÙ ci ha lasciato di ESSERE SUOI TESTIMONI ma nonostante siano passati anni dal discorso di Giovanni Paolo II del 22 marzo 1984 ,il tempo certo non ha portato consiglio in loro infatti nel discorso di papà Francesco del 25 giugno 2015 durante l’incontro sempre con la stessa delegazione della B’nai B’rith il NOME DI GESÙ È ANCORA ASSENTE, ed è evidente che il loro modo di parlare si discosta da quello degli apostoli che essendo stati alla scuola del nostro Signore Gesù Cristo parlavano liberamente a prescindere da chi avevano davanti come l’apostolo Paolo quando disse in atti 13:26-46 Fratelli miei, figli della discendenza d’Abraamo, e tutti voi che avete timor di Dio, a noi è stata mandata la Parola di questa salvezza. Infatti gli abitanti di Gerusalemme e i loro capi non hanno riconosciuto questo GESÙ e, condannandolo, adempirono le dichiarazioni dei profeti che si leggono ogni sabato. Benché non trovassero in lui nulla che fosse degno di morte, chiesero a Pilato che fosse ucciso. Dopo aver compiuto tutte le cose che erano scritte di lui, lo trassero giù dal legno, e lo deposero in un sepolcro. Ma Dio lo risuscitò dai morti; e per molti giorni egli apparve a quelli che erano saliti con lui dalla Galilea a Gerusalemme, i quali ora sono suoi testimoni davanti al popolo. E noi vi portiamo il lieto messaggio che la promessa fatta ai padri, Dio l’ha adempiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche è scritto nel salmo secondo:
      “Tu sei mio Figlio,
      oggi io t’ho generato”.
      Siccome lo ha risuscitato dai morti, in modo che non abbia più a tornare alla decomposizione, Dio ha detto così:
      “Io vi manterrò le sacre e fedeli promesse fatte a Davide”.
      Difatti egli dice altrove:
      “Tu non permetterai che il tuo Santo subisca la decomposizione”.
      Or Davide, dopo aver eseguito il volere di Dio nella sua generazione, si è addormentato, ed è stato unito ai suoi padri, e il suo corpo si è decomposto; ma colui che Dio ha risuscitato, non ha subìto decomposizione.
      VI SIA DUNQUE NOTO, FRATELLI, CHE PER MEZZO DI LUI VI È ANNUNCIATO IL PERDONO DEI PECCATI PER MEZZO DI LUI, CHIUNQUE CREDE É GIUSTIFICATO DI TUTTE LE COSE, DELLE QUALI VOI NON AVETE POTUTO ESSERE GIUSTIFICSTI MEFIANTE LA LEGGE DI MOSÈ. Guardate dunque che non vi accada ciò che è detto nei profeti:
      “Guardate, o disprezzatori,
      stupite e nascondetevi,
      perché io compio un’opera ai giorni vostri,
      un’opera che voi non credereste, se qualcuno ve la raccontasse”».
      Mentre uscivano, furono pregati di parlare di quelle medesime cose il sabato seguente. Dopo che la riunione si fu sciolta, molti Giudei e proseliti pii seguirono Paolo e Barnaba; i quali, parlando loro, li convincevano a perseverare nella grazia di Dio. Il sabato seguente quasi tutta la città si radunò per udire la Parola di Dio. Ma i Giudei, vedendo la folla, furono pieni di invidia e, bestemmiando, contraddicevano le cose dette da Paolo. Ma Paolo e Barnaba dissero con franchezza: «Era necessario che a voi per primi si annunciasse la Parola di Dio; ma poiché la respingete e non vi ritenete degni della vita eterna, ecco, ci rivolgiamo agli stranieri.

      Altro che dialogo ecumenico, li senti parlare di pace, si ma di quella che da il mondo il cosiddetto ” lieto vivere”, Non ricercano affatto quella pace che viene da DIO e noi cosiddetti fondamentalisti vogliamo la conversione degli ebrei a Gesù Cristo per questo lo annunciamo perché si legge in Romani 10:14 Ora, come invocheranno colui nel quale non hanno creduto? E come crederanno in colui del quale non hanno sentito parlare? E come potranno sentirne parlare, se non c’è chi lo annunci?

      Ma noi vogliamo ANNUNCIARE GESÙ CRISTO È LO faremo DIO PERMETTENDO DOVE E OGNI QUALVOLTA LUI LO VORRÀ

      pace

    • Dario scrive:

      Papa Francesco ha stretto cordialmente la mano anche ad Erdogan, che è islamico, e gli ha regalato una statua di un angioletto. è stato molto criticato da tanti che fanno notare che Erdogan sta bombardando i curdi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.