Il banchiere Alessandro Profumo parla della Massoneria nelle banche .. e io della Massoneria nelle denominazioni evangeliche

Il banchiere Alessandro Profumo durante l’intervista fattagli da Giovanni Floris a diMartedì il 18 ottobre 2016 afferma: «Purtroppo quando vedo dei fenomeni che non riesco a spiegarmi e vedo dei legami fra persone che non riesco a spiegarmi parlo della massoneria. … Purtroppo sono un animale razionale e faccio fatica a capire alcune cose … Vedevo e ho visto, ad esempio, delle scelte di persone basate su motivi che non riuscivo a capire» e una volta eliminati i criteri della competenza e del merito «restavano le appartenenze …. in genere si pensa, quando si parla di Siena, che le appartenenze fossero quelle verso il vecchio partito comunista, poi scavi e scopri che c’era una trasversalità ad esempio. Allora dici: ma come mai c’è questa trasversalità?» si è chiesto Profumo. In ogni caso «qualcuno che è venuto da me e mi ha detto: ‘Guarda io sono massone’, non c’é mai stato» (l’intervista integrale è qua https://youtu.be/hqE1mX1V99k).

Quello che ha detto questo banchiere lo trasferiamo nell’ambiente delle denominazioni dove si può dire che si vedono dei fenomeni e dei legami tra persone che si riescono a spiegare solo con una parola: MASSONERIA! E’ proprio così le cariche e le carriere di tanti sedicenti pastori o teologi si spiegano con la loro appartenenza alla Massoneria, perché i massoni raccomandano altri massoni. E chi non è massone, non può fare parte dell’«elite» o del gruppo dirigenziale o ricoprire posti importanti strategici, è tagliato fuori, non c’è posto per lui! Certo, Tizio e Caio non ti vengono a dire di essere dei massoni, anzi sono capaci a negarlo spudoratamente, ma tu li riconosci dalla loro parlata e dalla loro condotta massonica! Sì, noi vediamo la Massoneria al lavoro nelle denominazioni!
Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

This entry was posted in Massoneria and tagged , , , , , , , , , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *